Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 36

La luna da comprare

Paolo Valfre' di Bonzo

Ha partecipato alla guerra partigiana nel cuneese e nelle Langhe, nelle formazioni Giustizia e libertà; racconta, fra l'altro, di un collegamento stabilito con una missione inglese per ordine di Giorgio Bocca.
Estremi cronologici
1943 -1948
Tempo della scrittura
1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 115
Collocazione
MG/93

Il giorno più lungo

Maria Ros

Il 25 aprile 1945 i tedeschi lasciano la città di Sanremo, essendo imminente l'arrivo degli Alleati. Tre ragazzini, convinti della fine della guerra, vengono a trovarsi sotto il tiro incrociato di militari e partigiani, uscendone fortunatamente illesi.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MG/T

Gioia: una storia di vita partigiana

Fulvio Righi

Una storia partigiana vissuta con l'occhio aperto sulla natura, gli uomini e le cose. Prima a Padova e poi sugli Appennini aretini, con la brigata garibaldina Pio Borri.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1989 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 88
Collocazione
MG/91

La mia storia di guerra dal Dicembre 1943 al 1945

Tommaso Ruggiero

Dal distretto militare di Chivasso alle postazioni delle forze antisbarco di Camogli, un renitente tenta e ritenta la fuga che lo porterà tra i partigiani della brigata Bisagno.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 70
Collocazione
MG/91

Memorie di una jena

Jean Vaudrec

Durante la guerra civile fra i ribelli simba e il governo congolese, Vaudrec è un mercenario al servizio degli interessi legati al colonialismo. In una jungla selvaggia le sue imprese sono consacrate alla leggenda; diventa fisi-fisi, la jena che mangia il cuore del proprio nemico. In un alternarsi di violenza e stermini, solo con l'intervento dell'Onu la sua posizione diventa scomoda e per salvarsi egli è costretto a tornare in Italia.
Estremi cronologici
1957 -1964
Tempo della scrittura
1976
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 181
Collocazione
MP/88

I ricordi della linea verde

Gino Sarti

In bilico fra opposti schieramenti, durante gli ultimi anni della guerra, un giovane studente bolognese passa attraverso esperienze rocambolesche: sfugge al carcere e prende la via delle montagne, dove collabora prima con i partigiani, poi con i tedeschi e, infine, con gli americani.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MG/88

Ripensando a molti fatti della mia vita

Pietro Re

Le illusioni e le delusioni di un uomo che dopo la povertà sofferta nell'infanzia, la resistenza partigiana combattuta in prima linea, le difficoltà di inserirsi nell'ambiente lavorativo, sceglie di rifugiargi nell'arte per affermare un principio di pace universale "da Cristo a Carlo Marx".
Estremi cronologici
1934 -1986
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 86
Collocazione
MP/88

La morte può attendere

Rinaldo Veronesi

La rocambolesca avventura di un soldato che, dopo aver aderito alla Repubblica sociale, diserta e diventa partigiano. In seguito allo scoppio di una bomba, ferito gravemente, comincerà a peregrinare in diversi ospedali, sempre piantonato dalle Brigate nere, che più volte preparano la sua esecuzione.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 252
Collocazione
MG/90

Perché scelsi di fare il partigiano

Adorno Mastacchi

Fronte jugoslavo: dopo la firma dell'armistizio, un militare decide di aderire al movimento partigiano e di darsi alla macchia. Consapevole che questo vuol dire affrontare "fame, freddo, lotta e morte", il giovane accetta di lottare per la libertà del suo paese.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MG/Adn

[...] Da parecchi giorni inaspettati

Angelo Grilli

Un sergente dell'esercito italiano combatte per conquistare la Libia: il caldo, la stanchezza delle marce e i continui attacchi dei beduini, rendono ogni giornata una dura prova di sopravvivenza.
Estremi cronologici
1911 -1912
Tempo della scrittura
1911 -1912
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MG/Adn