Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 19

Mosaico

Pierina Gianotti

Descrizione episodica di usi e costumi, nonché di figure caratteristiche (spazzacamino, vetraio, arrotino) della vita contadina nelle campagne torinesi all'inizio del secolo. Breve excursus sulla fanciullezza dell'autrice.
Estremi cronologici
Inzio: 1921
Fine presunta: 1921-1999
Tempo della scrittura
1994 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti - ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 196
Collocazione
MP/00

Altri tempi - appunti di una vecchietta

Adriana Scarponi

Diviso in 77 piccoli capitoli, questo libro di un'artigiana tessile racconta i giochi d'infanzia, i luoghi, le persone della famiglia, gli amici. Sempre a Roma, durante la guerra, si sposa, ha figli e nipotini. Ora ha quasi 80 anni ed è ancora attiva e serena, accanto ai suoi ricordi.
Estremi cronologici
1922 -1997
Tempo della scrittura
1995 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 2
Consistenza
pp. 404
Collocazione
MP/00

Campo

Mauro Moretti

Un insegnante elementare invalido di guerra racconta della vita nel suo paese: usi, costumi, personaggi e mestieri, giochi infantili e credenze popolari, i mestieri e il lavoro agricolo.
Estremi cronologici
1923 -1934
Tempo della scrittura
1983 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 153
Collocazione
MP/00

Storia della famiglia Majarelli

Andrea Majarelli , Paolo Majarelli

Il testo autobiografico è preceduto da quarantacinque pagine della storia della famiglia Majarelli scritta da Andrea, e seguito da ventitré pagine di albero genealogico e indice riassuntivo. La parte autobiografica è scritta da Paolo, sacerdote francescano che ricorda la sua infanzia di orfano di madre, la sua vita di bambino in una numerosa famiglia contadina umbra. Di questa descrive persone, matrimoni, separazioni. Della campagna gli usi e i lavori. A 11 anni va in collegio e nel 1945 viene ordinato sacerdote. La memoria termina con la festa per 50 anni di sacerdozio (1995).
Estremi cronologici
1920 -1995
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Libro di famiglia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 141
Collocazione
MP/Adn2

Brevi ricordi

Rita Santorum

Ricordo della sua vita in campagna e dei personaggi che gravitano intorno fino agli anni cinquanta. La guerra, il tesseramento, la fame sono raccontati accanto a appunti su cerimonie religiose, lavori e mestieri in campagna, ricordi di parenti. Alcune pagine sono scritte in dialetto.
Estremi cronologici
1940 -1997
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 37
Collocazione
MP/Adn2

Per non seppellire i ricordi - Il mio mondo piccolo

Rosa Tamburrino

L'infanzia al paese, la nostalgia, il trasferimento a Roma, il fascismo e la guerra con tutti i suoi dolori. L'autrice racconta anche della morte precoce dei genitori e di come lei abbia dovuto far da madre alle sorelle più piccole.
Estremi cronologici
1932 -1950
Tempo della scrittura
1990 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 12
Collocazione
MG/T2

Frammenti di ieri 1938-1948

Edoardo Casella

L'autore racconta, a capitoli, scorci di vita a Milano prima del secondo conflitto mondiale. Durante e subito dopo la guerra, vive in un paese dell'Oltrepò pavese e ne descrive i ritmi agricoli, le feste, gli usi evidenziando la serenità con cui partecipa alle tradizioni del mondo contadino.
Estremi cronologici
1938 -1948
Tempo della scrittura
1973 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 159
Collocazione
MP/02

Nonno Gigi racconta

Piero Antonio Luigi Ceccherini

L'autore, in terza persona, racconta ai nipoti la storia d'Italia dal fascismo in poi, inserendovi le vicende aretine e le sue personali: dall'arruolamento forzato come granatiere, alla fuga fra i partigiani del Nord, alla cattura da parte degli americani che lo internano in un campo di prigionia dove rimarrà a lungo subendo trattamenti inumani.
Estremi cronologici
1922 -1948
Tempo della scrittura
1998 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 327
Collocazione
MG/02

Piccolo diario

Anna Baraldi

La vita di campagna quando era bambina e "la povertà la faceva da padrona". Racconta il lavoro duro, l'orto e il pollaio per il cibo, i giochi dei bambini, la solidarietà fra gli adulti.
Estremi cronologici
1950 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MP/T2

Schegge

Antonio Durante

Tanti capitoli, tanti avi e parenti, amici e conoscenti, per raccontare i cambiamenti avvenuti nel secolo appena trascorso. La seconda guerra mondiale la vive nella Resistenza e il dopoguerra, dopo quattro anni di navigazione in una petroliera, in vari cantieri siderurgici italiani con incarichi di responsabilità. E' sposato e ha due figlie.
Estremi cronologici
1922 -1999
Tempo della scrittura
1997 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 333
Collocazione
MP/04