Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 131

Rossellini uno e due

Franco Pompili

Autobiografia nella quale il protagonista si ritrae di fronte a un'altra, più illustre figura: quella del regista Roberto Rossellini, del quale l'autore è per molti anni segretario e assistente.
Estremi cronologici
1940 -1977
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/92

Io, il cinema e le bestie

Giuseppe Serpe

Un cineasta napoletano racconta l'esperienza fatta nella rara professione di ammaestratore di animali per uso cinematografico.
Estremi cronologici
1931 -1991
Tempo della scrittura
1990 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 85
Collocazione
MP/92

Diario di una bambina degli anni 30

Giovanna Ercolani

Diario di una bambina sotto il regime fascista, composto di rade annotazioni sulla sua amicizia con una figlia di vicini di casa e su una grande passione per il cinema.
Estremi cronologici
1928 -1931
Tempo della scrittura
1928 -1931
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 60
Collocazione
DP/94

Diario

Michelangelo Buffa

Diario esistenziale di un trentenne che si nutre di libri e di dischi e guarda la realtà attraverso l'occhio della sua telecamera.
Estremi cronologici
1982 -1985
Tempo della scrittura
1982 -1985
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
DP/85

[..]Ultime case di B.

Bruno Salmoni

Un medico ebreo ricercato dai fascisti traversa le Alpi in compagnia di una missione partigiana, rifugiandosi nella Francia liberata. Poi, sceglierà di arruolarsi come chirurgo nell'esercito di liberazione italiano all'indomani del 25 aprile 1945.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/85

La mia storia

Antonietta Laguna

A causa dell'emigrazione stagionale in Germania, nel '43, l'autrice rimane bloccata in terra straniera nel mezzo del conflitto bellico, comincia un lungo girovagare fino all'Urss, dove conosce il marito col quale emigrerà di nuovo in Canada. Il ritorno in Italia li vede prima restauratori a Trastevere e poi al seguito di troupes cinematografiche.
Estremi cronologici
1929 -1980
Tempo della scrittura
1970 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 111
Collocazione
MP/95

Dalla Russia in Italia

Giuseppe Marabini

Esiliato con la famiglia in Unione Sovietica, durante la guerra entra in clandestinamente in Italia per stabilire un collegamento con Mosca per conto di Togliatti. Una vita vissuta nella fedeltà all'ideale comunista, da parte di un uomo impegnato nel campo del cinema e del giornalismo che promuovevano l'immagine dell'ex Urss.
Estremi cronologici
1943 -1976
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MP/95

Diario 1944

Gloria Chilanti

Roma è città aperta: una bambina di tredici anni è il capo di un gruppo di ragazzini scatenati nel sabotaggio ai tedeschi. Mentre annota delle fughe del padre e dei suoi amici intellettuali per sottrarsi ai rastrellamenti, la casa si trasforma in un piccolo fortino antifascista: lei con la mamma cuce coccarde e bandiere rosse in attesa degli americani.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 132
Collocazione
DG/96

Voce fuori campo

Berenice Chimienti

Gli anni dell'università di una studentessa di filosofia in un diario di ambientazione notturna: una storia d'amore che deve lottare con il desiderio d'indipendenza dell'autrice, la provincia con il suo carico oppressivo, la famiglia come luogo irrespirabile e un sogno: diventare regista cinematografica.
Estremi cronologici
1987 -1996
Tempo della scrittura
1987 -1996
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 150
Collocazione
DP/96

Il sottotesto

Fabio De Agostini

Note e pensieri senza trama, legati alla vita e all'attività creativa di uno scrittore e regista cinematografico, teatrale e televisivo che aprono solo brevi squarci su rapporti famigliari con la madre e su sensi di colpa per il fratello morto di cancro.
Estremi cronologici
1948 -1995
Tempo della scrittura
1948 -1995
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 311
Collocazione
DP/96