Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 11

Diario del passaggio della guerra da Certaldo nel 1944

Danilo Borghini

Lascia il lavoro come sarto a Firenze, per seguire la famiglia sfollata nelle campagne circostanti: c'è più sicurezza, ma persistono le difficoltà di procurarsi il cibo e di sentirsi al sicuro.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 131
Collocazione
DG/01

La storia nelle storie

AA.VV.

Memoria collettiva redatta dai partecipanti al laboratorio autobiografico "La storia nelle storie" del V quartiere nel Comune di Sesto Fiorentino: ognuno si è raccontato ripercorrendo gli anni dell'infanzia, della guerra e dell'esperienza scolastica.
Estremi cronologici
1926 -1983
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 107
Collocazione
A/Adn2

Le silenziose rivoluzionarie del Sud negli anni 30-40

Palma Cappuro

L'autrice, di origine napoletana, ripercorre gli anni della sua giovinezza, quando, studentessa universitaria, rifletteva sulla necessità di cambiamento e di maggiore libertà. La laurea e una piena consapevolezza del suo essere donna, la liberano da quei vincoli sociali e di costume, roccaforte del vivere provinciale.
Estremi cronologici
1935 -1968
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 103
Collocazione
MP/Adn2

La Conciaria, Le Donne, Il Partito

Giuseppina Giambelli

Testimonianza di una pensionata, per tanti anni operaia in una fabbrica di concia delle pelli: alla discriminazione sessuale si aggiunge quella per l'attività politico-sindacale, osteggiata dall'azienda, interessata solo alla produzione e non ai diritti dei lavoratori.
Estremi cronologici
1934 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MP/T2

Ero un elefante e vestivo d'azzurro

Fabio Guglielmi

Dieci anni vissuti negli scouts, raccontati da un impiegato che ne ricorda i campi estivi, gli incontri nell'oratorio, il duro apprendistato e i passaggi di livello: dalla promessa scout, al ruolo di capo reparto, a quello di rover, scanditi da attività all'aperto, prove di sopravvivenza, autogestione e orientamento sino alla decisione di lasciare il gruppo "per percorrere strade di una vita diversa".
Estremi cronologici
1975 -1984
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 132
Collocazione
MP/03

Terrone beat extraparlamentare

Nino De Amicis

La maturazione sociale e politica di un adolescente abruzzese che emigra con la famiglia a Torino. Si ritrova con i meridionali emigrati, studia con passione, ama la musica e il cinema. Crescendo frequenta collettivi di estrema sinistra, rifuggendo però dall'uso della violenza "per finalità politiche".
Estremi cronologici
1964 -1973
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MP/04

La mia piccola Calabria. E qualcos'altro

Bruna Bignozzi

Nella memoria di un'insegnante in pensione, gli anni di lavoro nelle sedi disagiate della Calabria e il contemporaneo studio universitario per conseguire la laurea in Pedagogia. Ambienti degradati, difficoltà di comprensione linguistica e qualche diffidenza verso la maestra ferrarese, nulla tolgono al fascino di una terra e delle sue tradizioni.
Estremi cronologici
1943 -1963
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MP/04

Aghi di larice

Paola Làrese Gortigo

Nata a Gorizia nel 1939, l'autrice, figlia di un ufficiale pilota soggetto a frequenti trasferimenti, trascorre la sua infanzia in vari luoghi dell'Italia. Si sposa per procura con un ufficiale dell'areonautica temporaneamente negli Stati Uniti per un corso di missilistica e lì trascorre il suo primo anno di matrimonio. Tornata in Italia subisce ancora trasferimenti per seguire il marito. Ha due figli e tre nipoti ai quali dedica questa autobiografia.
Estremi cronologici
Inzio: 1943
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
1999 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 129
Collocazione
MP/05

Il lungo filo dell'esperienza

Renata Brunelli

Sullo sfondo del passaggio dall'economia agricola a quella industriale, la memoria autobiografica di una pensionata della Bassa bolognese: a dieci anni è costretta a lasciare la scuola per aiutare la numerosa famiglia. Giovane sposa, inizia a lavorare per una ditta di abbigliamento e allestisce un laboratorio casalingo: quando i figli sono più grandi entra in fabbrica e usufruisce così delle "ferie" e dei "contributi pensionistici".
Estremi cronologici
1943 -1964
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 30
Collocazione
MP/Adn2

Diario di un campeggio estivo (1943)

Maria Paolina Baccarini

Una diciassettenne annota in un diario venti giorni di vacanza, trascorsi in una colonia estiva, in compagnia di un gruppo di ragazze. E' il 1943 e lei racconta gli scherzi, le serenate, gli esercizi ginnici e le confidenze fra amiche. Il 25 luglio giunge la notizia delle dimissioni di Mussolini, nella casa del fascio che le ospita arrivano i carabinieri, che le scortano nelle loro attività senza però che questo cambi molto. Nello sfondo le notizie di bombardamenti.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 67
Collocazione
DP/07