Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 261

Malgrado tutto, malgrado tutti

Miriam Betti

Ricordi di quattro anni di guerra raccontati ad episodi. L'autrice è una bambina quando vive, con i fratelli e la madre, esperienze dolorose, si fa protagonista di gesti teneri, subisce la morte in guerra del padre e le difficoltà a tirare avanti da parte della madre.
Estremi cronologici
1942 -2000
Tempo della scrittura
1990 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 76
Collocazione
MG/00

Quando la terra scotta sotto i piedi.

Oberdan Troiani

Memoria di un pensionato, che rievoca gli anni dell'emigrazione in Colombia: ancora piccolo, parte con la famiglia in cerca di agiatezza economica e libertà. In continuo spostamento da un paese all'altro, si stabiliranno, ad un certo punto, nel cuore della foresta. Questa scelta di vita porrà Oberdan di fronte a nuove realtà, ad altri amici, a ritmi di vita spensierati e a grandi nuotate. Sullo sfondo una natura rigogliosa e piena di insidie.
Estremi cronologici
1917 -1932
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 96
Collocazione
MP/00

Io sola per una voce

Luciana Cappellini

Breve storia che prende forma quando l'autrice entra nella Comunità di Nomadelfia come orfana. Da qui andrà a fare l'operaia, a lavorare alla Usl, poi, in pensione, si prenderà cura dei figli di genitori impegnati nel lavoro, affezionandosi, in particolar modo, ad una bambina di colore di cui non ha più notizie.
Estremi cronologici
1940 -1999
Tempo della scrittura
1999 -2012
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 58
Collocazione
MP/00

La valigia di carta

Teresa Boschin

Le vicende di una donna friulana dall'infanzia in una famiglia contadina ai primi impieghi come domestica, il lavoro di tutta la sua vita. Attraverso familiari e personaggi del suo paese ricostruisce la storia italiana: dalla "liberazione" dagli Austriaci ai primi vagiti del fascismo, passando per la decaduta nobiltà austriaca e le difficoltà dei comunisti-socialisti nelle loro proteste.
Estremi cronologici
1903 -1996
Tempo della scrittura
1983 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 63
Collocazione
MP/00

Le legne verdi

Ida Polzot

Una donna friulana racconta la sua vita condizionata dall'abbandono del padre e dalla miseria. Ha 15 anni quando inizia una relazione con un quarantenne, ricco, colto, generoso. Nasce anche una bambina, ma il legame si spezza.La vita di Ida non sarà più facile. Se ne andrà ad abitare con la famiglia della figlia a Trieste.
Estremi cronologici
Inzio: 1921
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 44
Collocazione
MP/00

Villeggiature

Angelika Margit Takano

Ogni anno, d'estate, una bambina viene spedita da Monaco nella campagna bavarese, mentre la mamma resta a lavorare in città. Ospite di un'amica di famiglia, Angelika si innamora di quel mondo dove vuole sempre tornare.
Estremi cronologici
1948 -1965
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/00

Sai, Paolo

Liliana Paolucci

Una sarta ricorda le origini della famiglia, la miseria, l'emigrazione dei nonni in Francia, il ritorno in Italia nel 1940. Quindi la guerra, la resistenza e l'arrivo degli alleati.
Estremi cronologici
Inzio: 1924
Fine presunta: 1950-1959
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 52
Collocazione
MP/00

Il giorno più bello

Paola Notari

Dopo molti anni un'ex assistente sociale ritorna nel paese del Molise dove è stata sfollata. Ricorda la separazione dal padre, la povertà che soffrivano, la madre incinta e il momento del parto, con la nascita di una bambina che morirà dopo 40 giorni.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MG/00

Il trentennio maledetto

Armando Zanchi

Ricordi di fanciullezza e adolescenza in una miseria senza disperazione, prima rubando patate e castagne nella campagna toscana, poi fuggendo l'aspro rigore del fascismo e l'orrore della guerra. Da adulto sarà tagliaboschi nei Pirenei, quindi manovale e cuoco nei dintorni di Londra, dove giunge senza comprendere una parola di inglese, infine operaio di zuccherificio a Parigi, dove la polizia, in lotta con gli algerini, lo guarda con sospetto.
Estremi cronologici
1940 -1957
Tempo della scrittura
1983 -1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/00

Il codice di Dio

Paolo Iannucci

Autobiografia surreale di un cuoco napoletano: la morte prematura di entrambi i genitori lo precipita da una ricca condizione borghese alla miseria più nera. Vivrà da scugnizzo, sognando l'America, conoscendo l'emigrazione in una Parigi violentata dagli scontri fra indipendentisti algerini e gendarmeria francese. Una vera odissea lo conduce fino all'isola di Wight - dove si sposa e ha due figli -, poi, grazie a un'inaspettata e tardiva vincita alla lotteria, diventa miliardario.
Estremi cronologici
1928 -1994
Tempo della scrittura
1989 -1994
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 166
Collocazione
MP/00