Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 2383

[...] Qui sono nata

Enrica De Palma

Alle soglie degli ottant'anni, una donna decide di raccontare la propria vita. Nata sul finire degli anni Venti a Bari in una famiglia facoltosa, trascorre l'infanzia tra la palazzina familiare nel borgo murattiano e la villa di campagna a Molfetta. Dopo un periodo felice vissuto a Trani, dove frequenta il ginnasio, il lavoro del padre e l’incombere della Seconda guerra mondiale richiedono continui spostamenti e la famiglia si trasferisce prima a Milano, poi a Torino - lasciata per sfuggire ai bombardamenti - e infine a Firenze, dove i pericoli non sono da meno fino al passaggio del fronte. Finita la guerra si iscrive all’università e si laurea con Gaetano...
Estremi cronologici
1928 -1999
Tempo della scrittura
2007 -2007
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
182 p.
Collocazione
MP/22

Frammenti

Nicolino Marras

"Dove sono andati a finire i filosofi e i poeti?". Una pioggia di pensieri, di ricordi e di emozioni che esprimono un sentire profondo e una delicata sensibilità che commuovono.
Estremi cronologici
-2020
Tempo della scrittura
-2020
Tipologia testuale
Pensieri e riflessioni
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
70 p.
Collocazione
A/Adn3

La casa sull'isola

Elsa Di Malta

Una donna racconta la propria vita, a partire dall'infanzia vissuta a Tunisi, dove nasce all'inizio degli anni Trenta da genitori italiani. Le drammatiche vicende della Seconda guerra mondiale si concludono con l'espulsione della famiglia al termine del conflitto, dopo la prigionia del padre iniziata col suo arresto all'arrivo dell'VIII Armata. Rientrata in Italia, cambia diverse città prima di stabilirsi a Milano, dove consegue la laurea in medicina e dopo essersi specializzata inizia la sua attività nel settore odontoiatrico. Ottiene - anche superando pregiudizi verso il suo essere donna in un mondo di uomini - grande successo nella professione, vive amori...
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1935-1938
Fine: 2020
Tempo della scrittura
2009 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
173 p.
Collocazione
MP/22

I tesori di Amleta

Rosa Gabriella Graceffa

Una donna di origine siciliana, cresciuta in un ambiente tradizionale dal quale cerca di emanciparsi fin da giovanissima, racconta tappe importanti della propria vita e aspetti di sé e del proprio mondo interiore.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1975-1980
Fine presunta: 2010-2015
Tempo della scrittura
2007 -2015
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
52 p.
Collocazione
MP/22

Girotondo di emozioni

Angelita Guasticchi

Una donna umbra racconta - in un testo dalla forte connotazione introspettiva - alcuni momenti importanti della propria vita, ricorda le figure per lei significative e ripercorre le esperienze rilevanti nella sua crescita e nella sua evoluzione personale.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1970-1979
Fine: 2016
Tempo della scrittura
1979 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
130 p.
Collocazione
MP/22

[...] Cara Paola

Ennio Franco , AA.VV.

Sul finire degli anni Trenta un ufficiale napoletano si fidanza con una giovane riminese e si sposa con lei poco prima di partire per la Libia. Fatto prigioniero dagli inglesi alla fine del 1940, è deportato in India e trattenuto per sei anni in Asia, separato dagli affetti più cari, tra i quali il figlio non ancora conosciuto. Tornato in Italia, progetta un futuro nel quale non dover più restare separato dall'amatissima moglie e dalla famiglia di cui tanto ha avuto nostalgia nel lungo periodo di lontananza forzata.
Estremi cronologici
1938 -1948
Tempo della scrittura
1938 -1948
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
255 p.
Collocazione
E/22

Il diario di due cuori

Giuseppina Mastropasqua , Stefano Torregrossa

Sul finire degli anni Quaranta, due giovani siciliani si conoscono e si innamorano. Nel periodo del fidanzamento si scrivono numerose lettere, che li fanno sentire vicini anche quando il lavoro di lui - capostazione a inizio carriera - li tiene lontani e sono lo strumento per esprimere e condividere il loro amore.
Estremi cronologici
1949 -1953
Tempo della scrittura
1949 -1953
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
204 p.
Collocazione
E/22

[...] 18 anni

Egizia Migliosi

Una giovane fiorentina avvia il suo diario nel giorno in cui festeggia il diciottesimo compleanno, nel luglio 1943. È una ragazza matura, lavora e si guadagna da vivere, vorrebbe concedersi più tempo per le gite, i divertimenti, le amicizie e gli amori, come confida al suo diario. La guerra però incombe e le procura il dolore più grande della sua vita quando la madre muore sotto le bombe. Un lutto straziante, unito alla casa ridotta in macerie, all'incertezza che si fa sempre più forte e a un conflitto che non accenna a terminare. Quando finalmente la guerra finisce, ecco una stagione di progressiva riconquista della normalità, a partire dalle piccole cose c...
Estremi cronologici
1943 -1947
Tempo della scrittura
1943 -1947
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 3
Formato Digitale: 1
Consistenza
45 p.
Collocazione
DP/22

Album di famiglia

Antonietta Natalizio

Una donna ripercorre alcune tappe importanti dell'infanzia e della giovinezza, raccontando anche episodi di storia familiare. Nata in Campania, da bambina si trasferisce nel Nord Italia a causa del lavoro del padre e vi si stabilisce. Profondamente legata alla famiglia, salda nei propri valori e nella capacità di affrontare con amore ogni difficoltà, vive la complessità della malattia di una sorella, dedicandosi a lei con grande affetto.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1958-1959
Fine presunta: 2000-2012
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
36 p.
Collocazione
MP/22

I miei ricordi fra gioie e tragedie

Pietro Poponcini

Un uomo nato a metà degli anni Trenta nella provincia aretina ripercorre le tappe principali della propria vita, raccontandola a partire dall'infanzia vissuta nel mondo contadino. Rimasto orfano di padre durante la Seconda guerra mondiale, conosce per un periodo l'esperienza dell'orfanotrofio ma poi rientra in famiglia. Vive un matrimonio felice, con una donna che ama profondamente e con la quale trascorre oltre mezzo secolo. Il lavoro lo porta a viaggiare spesso all'estero e gli regala molte soddisfazioni, anche se è proprio in ambito professionale che subisce un grave infortunio. Attivo da molti anni in ambito associativo, porta avanti su più fronti il pro...
Estremi cronologici
1941 -2021
Tempo della scrittura
2021 -2021
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
372 p.
Collocazione
MP/22