Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 41

Memorie e ricordi d'Albania 1928-1949

Arnaldo Canciani

L'odissea di una famiglia udinese, emigrata in Albania alla fine degli anni Venti: il figlio maggiore ricorda le speranze di agiatezza svanite ben presto. La durezza del lavoro paterno, le abitazioni fatiscenti e l'occupazione italiana, rendono sempre più difficile sopravvivere. L'avvento del comunismo li rende "semi prigionieri"; rientrano in Italia nell'aprile 1949.
Estremi cronologici
1923 -1949
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MP/03

Esperienza di vita

Mario Gramaglia

Un giovane piemontese aderisce alla Resistenza. Gli scontri coi fascisti, l'approdo in Francia, la prigionia e il ritorno a casa alla fine della guerra rappresentano le tappe principali della sua memoria.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
51 p.
Collocazione
MG/16

In memoria di Tonello Bruno, ucciso a soli 24 anni, il 12 Settembre 1944 dai Tedeschi in località Mansuè di Oderzo.

Palmira Tonello

A cinquant'anni dalla tragica morte di Bruno Tonello, la sorella Palmira ne ricorda l'arresto e l'esecuzione.
Estremi cronologici
1944 -1944
Tempo della scrittura
1994 -1994
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
2 pp.
Collocazione
MG/T2

[...] E venne l'8 settembre.

Lioniero Talini

L'autore inizia la sua memoria dalla data cruciale dell'armistizio dell'8 settembre 1943. A quel tempo Firenze è ancora occupata dai militari tedeschi intenti a "schiacciare le ultime resistenze italiane".
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
3 pp.
Collocazione
MG/T2

Una triste fortuna

Luciana Bacchiocchi

Una donna omaggia la memoria del padre con la sua testimonianza della Seconda guerra mondiale. L'Università di Bologna, dove entrambi i suoi genitori lavorano, è in quel periodo un luogo estremamente pericoloso, essendo frequentato assiduamente sia da partigiani che da militari tedeschi ed italiani. Il padre, con la sola colpa di frequentare anch'egli l'Università per motivi lavorativi, sarà costretto a subire numerose vessazioni.
Estremi cronologici
1944 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
4 pp.
Collocazione
MG/T2

24 GIUGNO 1944 SCIOPERO

Mimma Bonardo

L'autrice, con molte altre operaie, organizza uno sciopero per salvare dalla fucilazione quattro giovani antifascisti. E' il primo sciopero a Vercelli e le donne riusciranno nel loro intento.
Estremi cronologici
1944 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
2 pp.
Collocazione
MG/T2

La mia guerra

Rossana Bonvicini

Una donna bolognese ricorda la sua giovinezza. La storia inizia a 11 anni con la dichiarazione di guerra del 1940 e si conclude a 16 con la liberazione di Bologna, narrando le vicende che hanno portato la famiglia alla salvezza.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1990 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
8 pp.
Collocazione
MG/T2

In Etiopia col I° C d'A

Anonimo

Durante la Guerra italo-etiopica un militare annota in un diario, scritto rivolgendosi alla fidanzata, le vicende di alcuni mesi del conflitto. Lontano dalla prima linea e desideroso di combattere, racconta la propria vita militare e ciò che apprende delle vittoriose operazioni militari italiane nei mesi conclusivi della campagna coloniale.
Estremi cronologici
1936 -1936
Tempo della scrittura
1936 -1936
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
51 p.
Collocazione
DG/20

[...] Alla Direzione Soci e Consumatori COOP Liguria...

Gio Batta Brengio

Un uomo, tredicenne all'epoca della Seconda guerra mondiale, nasconde, insieme alla sua famiglia, due soldati inglesi, scappati dal campo di prigionia dopo l'Armistizio.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
4 pp.
Collocazione
MG/T2

Ricordi di guerra

Liana Bruni

Una donna ricorda il tragico giorno in cui i militari tedeschi rastrellarono Follo alto, durante la Seconda guerra mondiale. Gli uomini vennero deportati, la città data alle fiamme mentre le donne vennero rimandate alle proprie case, ridotte ormai in rovine.
Estremi cronologici
1944 -1944
Tempo della scrittura
1995 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
2 pp.
Collocazione
MG/T2