Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 9

Dal mio diaro - I 14 anni di vita giovanile, 1938-1952

Angelo Galiano

E' il 1938: un sedicenne pugliese scrive sul diario dei suoi studi, degli amici e della famiglia, ma soprattutto di Rosetta, il suo amore guardato da lontano, con cui si incontrerà soltanto nel 1942 a Roma, quando frequenteranno l'università. L'amore finisce, poi lui è chiamato al militare. L'8 settembre del'43 è a Roma, dove si nasconde fino al maggio del'44, quando torna ad Alberobello dove, a guerra finita e dopo la laurea, si candida alle elezioni amministrative, nel Partito socialista.
Estremi cronologici
1938 -1952
Tempo della scrittura
1938 -1952
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
DP/03

La meraviglia della memoria

Vittorio Giovani

Trascorre infanzia e adolescenza dedicandosi a vari lavori, in mare e in campagna. Dopo la guerra è, prima muratore, poi impresario edile con il fratello. Grazie al partito si dedica presto alla politica e al sindacalismo. Tramite la Democrazia Cristiana viene assunto come operaio nell'Azienda Elettrica (oggi Enel). Si sposa e ha due figli, uno dei quali muore in un incidente. Ha molti riconoscimenti e onorificenze.
Estremi cronologici
1931 -2002
Tempo della scrittura
1999 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 276
Collocazione
MP/03

Buon giorno signor Sindaco

Agostino Paluan

Nato e cresciuto in una famiglia di braccianti, un pensionato ripercorre i momenti più significativi del suo impegno nel sindacato Cgil e nel Partito comunista: da garzone in un caseificio a sindaco del suo paese, attraverso le esperienze nella Federbraccianti. Entrato nella scuola come impiegato della segreteria, ha continuato l'attività sindacale, spostandosi in varie sedi, come responsabile organizzativo.
Estremi cronologici
1932 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 264
Collocazione
MP/Adn2

Erano anni difficili

Mario Pignataro

Nato in un paese del casertano, prospero per l'industria della seta, assiste al suo declino economico causato dalla crisi economica del 1929 e dal successivo conflitto. Un pensionato campano ripercorre così il suo impegno nel partito e nel sindacato Cgil, soprattutto nel dopoguerra, quando la ricostruzione impone un adeguamento dei contratti di lavoro, anche a favore delle categorie più deboli, come braccianti ed operai.
Estremi cronologici
1929 -1957
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MP/Adn2

Rosso antico

Ettore Combattente

Un viaggio nel proprio impegno politico-sindacale, iniziato negli anni Cinquanta nel rione napoletano di Miano: un pensionato ripercorre gli anni della sua formazione e l'attività assidua per migliorare le condizioni igieniche, sanitari e sociali dei quartieri più disagiati della città.
Estremi cronologici
1946 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/Adn2

Frammenti di una vita

Oscar Baccheschi

Nato e cresciuto in una famiglia di mezzadri, un pensionato senese ripercorre l'impegno politico-sindacale che ha contraddistinto la sua vita: iscrittosi al Pc, diventa sindaco della sua città, impegnandosi concretamente nei settori socio-sanitario e scolastico.
Estremi cronologici
1924 -2001
Tempo della scrittura
2008
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
MP/09

L'albero di Giulia e Ilaria

Augusto Campari

Operaio alle industrie "Reggiane", scrive articoli di propaganda sul giornale locale "La voce operaia". Chiamato a Roma nella sede del partito comunista, inizia un'intensa attività giornalistica: fondo numerosi giornali di fabbrica e lavora come funzionario e consigliere amministrativo di importanti strutture ospedaliere. La dura lotta che ingaggia per situazioni di malasanità lo vede vittima di minacce e ritorsioni, da cui esce vincente, provando sempre la correttezza dei suoi interventi.
Estremi cronologici
1951 -2008
Tempo della scrittura
1990 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
MP/09

PCI, quel "Partitone Rosso" che ci aiutò a sentirci comunità. I comunisti di Cavriago. 1945-1951

William Casotti

Un iscritto al Partito Comunista ripercorre la storia della sezione di Cavriago (Reggio Emilia), alla quale appartiene, dal 1945 al 1951. Il racconto si inserisce in una più ampia analisi politica e sociale sia del Partito sia della storia del tempo.
Estremi cronologici
1945 -1951
Tempo della scrittura
2003 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
113 p.
Collocazione
MP/Adn2

Cinque storie un solo ideale

Giordano Ibatici

Un uomo racconta alcuni episodi della sua vita, legati alla politica. La partecipazione alle feste de L'unità, dove si reca anche da bambino insieme al padre, la distribuzione domenicale del giornale del partito e il lavoro al seggio elettorale sono i suoi ricordi principali.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1945-1955
Fine presunta: 1970-1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
36 p.
Collocazione
MP/Adn2