Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 53

Liberazione della memoria. Ricordo di un anziano

Salvatore Manes

Un macchinista ferroviario in pensione ripercorre la propria vita a partire dall'infanzia, vissuta in Calabria negli anni Venti. La passione per la politica caratterizza la sua vita e nel dopoguerra si impegna sia nell'amministrazione locale sia, soprattutto, all'interno delle ACLI.
Estremi cronologici
1929 -2009
Tempo della scrittura
2009 -2009
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
72 p.
Collocazione
MP/Adn2

Biografia Mantovani

Egeo Mantovani

Un militare combatte sul fronte africano della Seconda guerra mondiale. Rientrato in Italia, dopo l'8 settembre 1943 aderisce alla Resistenza. Nel dopoguerra si iscrive al PCI, lavora in fabbrica e opera nel sindacato. Da pensionato, prosegue il suo impegno politico e sindacale.
Estremi cronologici
Inzio: 1921
Fine presunta: 2000-2004
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2000-2004
Fine presunta: 2000-2004
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
27 p.
Collocazione
MP/Adn2

Il nonno racconta

Giacomo Basilico

Un uomo nato negli anni Venti racconta di sé, della sua famiglia e del suo luogo di origine. Le tradizioni contadine e il mondo della sua infanzia sono i temi principali della sua scrittura, che fa però riferimento anche al presente.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1927-1924
Fine: 2006
Tempo della scrittura
2003 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
275 p.
Collocazione
MP/Adn2

L'Istria che non c'è

Umberto Bencic

Raggiunto il traguardo dei novantadue anni, un uomo nato a Pola (Croazia) e vissuto in diverse parti del mondo, racconta la storia della sua vita - concentrandosi in particolare sul periodo della Seconda guerra mondiale e del primo dopoguerra - e riflette sulla storia, sulla politica e sull'attualità.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1925-1929
Fine: 2013
Tempo della scrittura
2013 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
151 p.
Collocazione
MP/Adn2

La guerra di un sedentario

Eugenio Arnaboldi

Ritenuto idoneo ai servizi sedentari, un giovane militare tiene un diario cui affidare la quotidianità della vita in caserma nel corso del 1943. Di idee antifasciste, dopo l'armistizio vive alterne vicende, trascorrendo anche un periodo in carcere. Fin dai primi anni del conflitto, il ragazzo appunta nei suoi quaderni anche riflessioni e considerazioni personali.
Estremi cronologici
1941 -1944
Tempo della scrittura
1941 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
240 p.
Collocazione
DG/87

I racconti di Alfio della ritirata in Russia

Alfio Baraldi

Un militare partecipa alla campagna di Russia nel corso della Seconda guerra mondiale e racconta alcuni drammatici passaggi della ritirata, la convalescenza una volta rientrato in Italia, il ritorno alla vita militare e l'abbandono della divisa dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
37 p.
Collocazione
MG/T3

Ho passato la guerra

Ivano Rossi

Un uomo dell'Altotevere umbro racconta in una memoria gli anni della infanzia e giovinezza, soffermandosi in particolare nel periodo della Seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1939 -1953
Tempo della scrittura
2014 -2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
27 p.
Collocazione
MG/19

[...] Io nacqui in un casolare

Salimbeni Orlando

Un uomo, nato in una famiglia contadina dell'Appennino Tosco-Romagnolo ai primi del Novecento, racconta la sua vita dall'infanzia alla fine del secondo conflitto mondiale. Figlio di un soldato della Grande Guerra, frequenta la scuola elementare e si dedica alle occupazioni agricole, contribuendo così fin da piccolo al sostentamento della famiglia. A circa trent'anni riprende gli studi, completa il percorso superiore e ottiene un posto da segretario comunale nel suo paese natale, Casteldelci (RN). Nel frattempo, la Seconda guerra mondiale allunga le sue ombre fino alla provincia più remota e dall’armistizio dell’8 settembre 1943 il territorio castellano diven...
Estremi cronologici
Inzio: 1909
Fine presunta: 1944-1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Fine presunta: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
79 p.
Collocazione
MP/19

[...] Lasciate ogni speranza o voi che entrate

Giuliano Vincenti

Quella di Giuliano è la storia di un partigiano, catturato e incarcerato nella Rocca di Imola. Alla vigilia della liberazione della città, viene scarcerato dagli stessi tedeschi in ritirata.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
3 pp.
Collocazione
MG/T2

itinerari paralleli (divagazioni autobiografiche)

Domenico Delfino

Un uomo di origine abruzzese racconta alcuni episodi della sua lunga vita. Bambino negli anni della Grande Guerra e soldato nel secondo conflitto mondiale, è protagonista di un'esistenza ricca di esperienze e di incontri. Uomo dai molteplici interessi, oltre al lavoro porta avanti con passione diverse attività culturali, politiche e sociali.
Estremi cronologici
1913 -1990
Tempo della scrittura
1988 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
114 p.
Collocazione
MP/20