Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 16

I colori di Milano

Ilaria Petrussa

In occasione della "Milano Design Week", partecipando ad una mostra all'interno della Torre Valasca di Milano, una donna racconta le sue impressioni all'interno della struttura.
Estremi cronologici
2019 -2019
Tempo della scrittura
2019 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
4 p.
Collocazione
MP/T3

Circa il paradosso di un'Arte figurativa e astratta

Alessandro Ambrosini

Un uomo definisce l'Architettura un'arte che avvera il mondo intorno a noi, un'arte che può essere sia figurativa che astratta.
Estremi cronologici
2019 -2019
Tempo della scrittura
2019 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
memoria - riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
2 p.
Collocazione
MP/T3

Misha è realmente esistita

Tommaso Antiga

Un ragazzo parla della sua visita al Villaggio Eni di Borca di Cadore progettato dall'Architetto Gellner.
Estremi cronologici
2020 -2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
5 p.
Collocazione
MP/T3

Infinito limitato

Gian Marco De Vitis

Un uomo descrive tutti i particolari della Rotonda della Besana, un complesso tardobarocco situato a Milano e progettato dall'Architetto Francesco Croce.
Estremi cronologici
2020 -2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
memoria - riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
4 p.
Collocazione
MP/T3

La polvere

Giovanni Bertoluzza

Un uomo sta per demolire la casa costruita da suo nonno per costruirne una nuova, uguale, ma per persone diverse. Sa che una volta posata la polvere non ci sarà possibilità di ritorno e non vedrà più ciò che porta nei ricordi.
Estremi cronologici
2020 -2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T3

Il vuoto popolato dalla luce

Francesca Bonfà

Durante un soleggiato pomeriggio di settembre una donna visita il Pantheon. Benchè lo conosca molto bene a motivo dei suoi studi di Architettura, si lascia stupire dalle emozioni. Non è colpita dalla struttura in sè, ma dal raggio di luce che penetra all'interno dell'architettura che sarà sempre diverso e che quindi renderà lo spazio interno al Pantheon sempre differente.
Estremi cronologici
2020 -2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
memoria - riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
2 p.
Collocazione
MP/T3