Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 141

Quei ragazzi finiti sul Don

Andrea Garatti

Italia-Russia andata e ritorno: il fallimento della campagna mussoliniana attraverso il racconto della lunga lotta per la sopravvivenza affrontata dagli alpini dell'Armata italiana in Russia, con equipaggiamento insufficiente rispetto al gelo infernale, fino alla ritirata del corpo di spedizione italiano.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1971
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 605
Collocazione
MG/87

Paura e coraggio

Giovan Battista Balbiano

L'incontro con l'antifascista Emilio Sereni spinge un carabiniere a lasciare l'Arma per partecipare prima alla lotta di liberazione, poi alla vita politica del dopoguerra, nel tentativo di realizzare gli ideali democratici e pacifisti iappresi dal suo maestro.
Estremi cronologici
1920 -1982
Tempo della scrittura
1978 -1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 124
Collocazione
MP/88

Il passaggio

Piero Ancelotti

Nell'atmosfera elettrizzante del Sessantotto un giovane professore universitario, seguace di Marx e del comunismo, s'innamora di una "compagna" già sposata e con una figlia. L'amore si consumerà e concluderà in una settimana d'agosto, con il suicidio del marito di lei.
Estremi cronologici
1968
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 103
Collocazione
MP/88

Storie banali

Donatella Butirroni

Un'ex femminista, alla ricerca del "principe azzurro", esplora il complesso mondo dei sentimenti - "incanalati in binari prestabiliti dagli stereotipi della società di oggi" - attraverso le lettere-racconto inviate e ricevute dagli uomini della sua vita.
Estremi cronologici
1984 -1987
Tempo della scrittura
1984 -1987
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Diario
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 55
Collocazione
E/88

[...] A tre anni di distanza

Cesare Festa

La situazione politica italiana ed europea tra Ottocento e Novecento analizzata da uno studente dalle idee rivoluzionarie: mentre il partito socialista italiano comincia a muovere i primi passi, lui se la prende sia con il governo Crispi che con la debole opposizione rappresentata dal liberale Zanardelli, trasformando il diario - inizialmente scritto per conoscersi meglio - in una cronaca politica.
Estremi cronologici
1895 -1901
Tempo della scrittura
1895 -1901
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
saggio
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 416
Collocazione
DP/88

Il mio 68 (Ricordi di una madre e insegnante)

Anna Avallone

Il confronto generazionale tra un figlio attivista del movimento studentesco e la madre "colpevole" di essere borghese ed insegnante. Quest'ultima, tenterà di capire le ragioni della protesta per portare poi, a sei anni di distanza, i risultati di questa sua conflittuale esperienza nel mondo dell'insegnamento.
Estremi cronologici
1967 -1988
Tempo della scrittura
1967 -1988
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 5
Allegati
Consistenza
pp. 144
Collocazione
DP/89

Quelli della Via Crucis

Lionello Diomelli

La testimonianza di un emigrante italiano in Francia che, come comunista, parteciperà attivamente alle lotte sindacali prima, e alla resistenza francese poi, mantenendo i contatti con "quelli della Via Crucis", gli esuli antifascisti.
Estremi cronologici
1919 -1952
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 144
Collocazione
MP/89

Ricordi

Ercolino Ercole

Quindici episodi significativi della vita di un impiegato torinese scritti nel 1946 rimasti sepolti per più di quarant'anni dentro a un cassetto: emergono i ricordi della fanciullezza, la storia d'amore con una staffetta partigiana e la detenzione come prigioniero politico ad Alessandria.
Estremi cronologici
1922 -1945
Tempo della scrittura
1946
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/89

Il sole e le spighe

Iva Frediani

Le persecuzioni sopportate nel Ventennio fascista dalla famiglia di un dissidente morto esule in Francia nel 1924. La figlia ottattaquattrenne rievoca quei giorni dolorosi, cui seguirono quelli più lieti dei festeggiamenti per la liberazione e la soddisfazione di votare per la repubblica nel referendum del 1946.
Estremi cronologici
1905 -1946
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/89

Diario autobiografico

Alberto Gallo

Operaio di origine contadina, socialista e poi, dal 1921, comunista, racconta la sua vita da militante: il carcere come prigioniero politico, l'attività antifascista, la lotta nella resistenza e, infine, l'impegno di funzionario politico nel dopoguerra.
Estremi cronologici
1902 -1972
Tempo della scrittura
1972 -1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 298
Collocazione
MP/89