Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 176

L'angelo e la bimba ebrea

Edda Ulmann

Una stenodattilografa racconta gli anni trascorsi in Brasile, dove emigra con i genitori in seguito alle leggi razziali, le difficoltà incontrate nell'adattarsi a nuove abitudini, poi la scelta di rientrare in Italia con la madre, mai inseritasi nel nuovo tessuto sociale. Conclusi gli studi e alla ricerca di un proprio equilibrio, trova lavoro alla Comunità Europea trasferendosi a Bruxelles.
Estremi cronologici
1949 -1962
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/Adn2

[...] Sciacca 10-05-1958

Nellina Adorno

Quarant'anni di vita, letti attraverso le lettere che una donna scrive al marito, da cui è separata, nel tentativo di "ricucire" il difficile rapporto tra lui e il figlio, e quelle che scrive agli amici e al cugino materno, che le sono vicini nei momenti più delicati.
Estremi cronologici
1958 -1999
Tempo della scrittura
1958 -1999
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 192
Collocazione
E/Adn2

Continua

Mariagrazia Pedretti

Il disagio personale di una donna nelle pagine del suo diario: un amore non corrisposto, la solitudine, la dipendenza da alcool, i ricoveri in clinica, le ossessioni, il legame con la madre, unico e debole sostegno di una vita sfortunata.
Estremi cronologici
2002 -2005
Tempo della scrittura
2002 -2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 48
Collocazione
DP/06

L'orchidea ibridante

Guerrino Uggeri

Racconto in terza persona di un agente assicurativo in conflitto con la compagnia: una percorso di litigi e di denunce che si conclude con un risarcimento. Nella vicenda s'intrecciano due storie d'amore: una sfocia in un breve matrimonio, l'altra è una relazione con una donna sposata.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 109
Collocazione
MP/06

La vita

Andrea Diego Pietra Caprina

Un quarantenne livornese dedica le sue riflessioni e memorie alla figlia quindicenne, raccontando le vicende dolorose della vita personale e coniugale, conclusasi con una separazione. L'amore per la vita e la natura, le riflessioni sul destino umano alleviano le amarezze e lo rendono più sereno.
Estremi cronologici
2003
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 130
Collocazione
MP/06

Diario di una donna

Alessandra Zane

Una donna veneta, separata e con un rapporto difficile con la figlia, è alla ricerca di un nuovo equilibrio interiore: da poco pensionata, frequenta un gruppo di "auto-aiuto", che le permette di superare il vuoto che la circonda, e le insicurezze che l'accompagnano dalla giovinezza.
Estremi cronologici
2002 -2003
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
DP/06

Le stelle addosso

Mary Inès Barresi

Una giovane ragazza clabrese si trasferisce per qualche tempo in Francia, a casa della zia. Qui conosce un cameriere rumeno e se ne innamora. Rientrata in Italia, non lo dimentica, ma quando torna a cercarlo scopre che è deceduto in un incidente stradale. Scopre però il vero amore: un altro ragazzo rumeno, con il quale inizia una relazione che dura tuttora.
Estremi cronologici
1978 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Trascrizione a mano: 1
Consistenza
pp. 338
Collocazione
MP/06

Il giardino con le siepi di bosso

Maria Luisa Pedroni

Gli anni della Seconda guerra mondiale raccontati da una bambina di Genova: la paura, l'incoscienza dell'età, i ricordi della scuola interrotta dai bombardamenti, la partenza per la colonia di Modena, più sicura, il ritorno e la morte della mamma, il collegio, il nuovo matrimonio del padre e le incomprensioni con la matrigna, fino al dopoguerra e al referendum del 1946.
Estremi cronologici
1940 -1947
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 85
Collocazione
MP/06

Diario di Rachel

Rosa Morace

Una nonna scrive il diario dei primi tre anni di vita dell'adorata nipotina: racconta le fasi della sua crescita, le incomprensioni, le difficoltà dei rapporti con il figlio e la nuora nigeriana, giovanissimi ma inesperti, che spesso le impediscono di vederla.
Estremi cronologici
2000 -2003
Tempo della scrittura
2002 -2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 159
Collocazione
DP/06

Un uomo che sta nel palmo della mano del padre eterno

Antonella

Una giovane donna separata dal marito, rivive l'adolescenza segnata da un aborto clandestino impostogli dalla madre, la nostalgia per il padre morto, la sua attuale attività di volontariato in parrocchia e il rapporto non sempre facile con i due figli. Ma è il suo amore ritrovato per un ex fidanzato e l'attesa vana di lui che riempiono i suoi sogni e la sua immaginazione.
Tempo della scrittura
2004
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 273
Collocazione
DP/06