Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 1499

Una vita tra le note

Zoilo Soriani

Un musicista emiliano - a capo per trent'anni di un'orchestra che si è esibita con successo nei dancing italiani e internazionali - racconta la propria vita e la propria carriera, iniziando da quando da bambino inizia a prendere lezioni di violino. Nato all'inizio degli anni Venti, durante la Seconda guerra mondiale è chiamato alle armi e suona nelle bande militari, ottenendo poi dal dopoguerra in avanti una crescente affermazione nella professione musicale.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1928-1932
Fine: 2000
Tempo della scrittura
2000 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
179 p.
Collocazione
MP/22

Parlami d'amore Mariù. Vita "ritrovata" al tempo del Coronavirus

Marcello Venturini

Un uomo fa memoria della propria vita, raccontando in particolare gli anni dell'infanzia e della giovinezza. Nato nel 1940 a Siena, assiste insieme al padre all'arrivo degli Alleati in città e nonostante all'epoca fosse molto piccolo ricorda anche altri episodi del tempo di guerra, legati soprattutto allo sfollamento e ai bombardamenti. La storia familiare, il percorso di formazione e di studio, l'impegno politico sono - oltre al periodo bellico - i temi principali del suo racconto.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1940-1943
Fine presunta: 1990-2000
Tempo della scrittura
2020 -2021
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
95 p.
Collocazione
MP/22

Dolce è il sapore della memoria

Marcella Zaccagnini

Una donna nata nella provincia romana sul finire degli anni Trenta ricorda il periodo dell'infanzia. Orfana di padre, durante la guerra sfolla con la madre e il fratello per sfuggire ai bombardamenti, trovando ospitalità in Umbria presso alcuni parenti. Nel dopoguerra raggiunge la madre a Roma, dove la donna si era trasferita alla ricerca di lavoro. L'impatto con la città rappresenta per lei una prova non facile, ma riesce a superare le difficoltà e quando appena tredicenne inizia a lavorare come parrucchiera è felice per i primi guadagni e soddisfatta del proprio lavoro.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1941-1942
Fine: 1951
Tempo della scrittura
2006 -2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
55 p.
Collocazione
MP/22

[...] 2 ottobre 1932 parto dal mio paesello

Ebe Zannetti

Una donna ricorda il periodo dell'infanzia e della giovinezza, iniziando a raccontare di sé a partire da quando undicenne entra in collegio per proseguire gli studi. Tra anni Trenta e Quaranta si susseguono i suoi ricordi, legati prevalentemente alla famiglia, alla scuola, all'ingresso nel mondo del lavoro e al primo amore. Durante la Seconda guerra mondiale è assunta in una colonia, destinata ai figli degli italiani in Libia sfollati per via del conflitto.
Estremi cronologici
1932 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1989
Fine presunta: 1970-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
77 p.
Collocazione
MP/22

[...] Carissima Olga

Renato Toninato

Durante la Seconda guerra mondiale un giovane trevigiano chiamato alle armi scrive alla fidanzata, con la quale corrisponde già da civile. Le sue lettere - inviate prima nel corso dell'addestramento e poi dal fronte - sono piene di sentimento e di nostalgia e forniscono all'amata anche notizie della vita militare.
Estremi cronologici
1941 -1943
Tempo della scrittura
1941 -1943
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
87 p.
Collocazione
E/22

[...] Ore 13 del 31-12-1929 la matilde

Romano Busi

Un uomo nato alla fine degli anni Venti racconta la sua vita dall'infanzia ai quarant'anni. Ultimo di cinque figli, da piccolo viene affidato per un periodo agli zii, ai quali resta molto legato anche dopo il suo rientro in famiglia e il successivo invio in collegio. Durante la Seconda guerra mondiale rischia la vita nei bombardamenti prima a Torino e poi a Bologna, finché la madre decide di sfollare. Terminati gli studi superiori entra dopo poco nel mondo del lavoro e alla fine degli anni Cinquanta incontra l'amore della sua vita.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1939
Fine presunta: 1964-1970
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
48 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Oggi la Nonna Rosa

Luigi Brambilla

Per oltre mezzo secolo un milanese nato sul finire degli anni Trenta tiene un diario dove annota fatti personali, cronache di eventi nazionali e internazionali, appunti e riflessioni.
Estremi cronologici
1935 -2016
Tempo della scrittura
1935 -2016
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
4964 p.
Collocazione
DP/Adn2

Diario di guerra da Camp Ritchie M.D. a Napoli

Abramo Renzo Alberto Nahum

Nel contesto dello sbarco alleato a Salerno, il Sergente Nahum, partito da Fort Ritchie nel Maryland, viene dislocato in qualità di interprete nell'AMGOT, istituzione che si occupa del governo militare alleato dei territori occupati. In un breve ma intenso diario, nello sfondo delle operazioni militari, descrive la condizione in cui versa il territorio campano, le modalità con le quali l'esercito americano gestisce le numerose problematiche civili e le amministrazioni locali, i contatti con la resistenza attiva nelle regioni del centro-nord del paese, i momenti di svago, che pure si presentano, in momenti tanto drammatici.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
12 p.
Collocazione
DG/T3

I miei ricordi

Antonio Altomare

Un uomo, nato in una famiglia contadina calabrese all'inizio degli anni Trenta, ripercorre la propria vita a partire dall'infanzia. Il lavoro e la vita familiare sono i temi principali della sua narrazione, che si estende per oltre mezzo secolo. Sposato e padre di due figlie, lavora - come già il padre - nelle ferrovie.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1934-1938
Fine: 1989
Tempo della scrittura
1992 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
135 p.
Collocazione
MP/23