Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 1499

[..]Sono a scrivere sul tavolinetto

Laura De Grandis

Diario di uno sfollamento in Lucchesia tra paesani e partigiani in attesa dell'arrivo degli inglesi.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 25
Collocazione
DG/91

[..] L'estate è finita, l'autunno si approssima

Guido Guarracino

Un ragazzo napoletano già provato dalle asprezze di una complicata vita famigliare finisce a Mauthausen dopo l'8 settembre 1943 e ne torna miracolosamente vivo.
Estremi cronologici
1914 -1980
Tempo della scrittura
1980 -1984
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 56
Collocazione
MP/91

Un diario

Irene Paolisso

Una giovane donna vive la guerra sui monti alle spalle di Formia, in attesa che il fronte si sposti dal fiume Garigliano.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 122
Collocazione
DG/91

[...] Cara mamma

Luigi Lenoci

Un sommergibilista viene fatto prigioniero e internato negli Stati Uniti: dal campo di prigionia scrive alla madre dichiarandosi fiero di servire la patria e certo della vittoria italiana.
Estremi cronologici
1942 -1942
Tempo della scrittura
1942 -1942
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
E/T

La brutta estate del '43

Carmelo Ciccia

Un preside siciliano, trapiantato in Veneto, rievoca il bombardamento alleato di Paternò e, all'indomani dell'armistizio, la reazione dei tedeschi che mitragliarono la città. Il paese e suoi eroici cittadini, a guerra finita, furono insigniti della medaglia d'oro.
Estremi cronologici
1943 -1943
Tempo della scrittura
1996 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MG/T

Il giorno più lungo

Maria Ros

Il 25 aprile 1945 i tedeschi lasciano la città di Sanremo, essendo imminente l'arrivo degli Alleati. Tre ragazzini, convinti della fine della guerra, vengono a trovarsi sotto il tiro incrociato di militari e partigiani, uscendone fortunatamente illesi.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MG/T

Nove giorni incancellabili

Giuliana Scacheri

Un'insegnante in pensione rievoca il viaggio dalla Toscana al Piemonte, compiuto durante l'ultima guerra, insieme ai genitori: il pericolo dei mitragliamenti e dei controlli dei tedeschi, nel ricordo di chi allora aveva soltanto dieci anni.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MG/T

Pagine dal mio diario

Amerigo Panaiotti

Per rendere omaggio al fratello deceduto, un commissario di bordo racconta alcuni episodi relativi alla loro esperienza militare: l'incontro dell'autore con la futura moglie, poco prima di partire per la guerra d'Etiopia e le reazioni alla dichiarazione di guerra, avvenuta mentre entrambi stavano prestando servizio su navi passeggeri.
Estremi cronologici
1935 -1940
Tempo della scrittura
1995 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MG/T

Alla fine del tunnel

Giuliana Pellegrino

Un maresciallo dei carabinieri, congedato dopo essere stato ferito sul fronte balcanico, viene accusato di collaborare con i partigiani: con i famigliari, tra cui l'autrice, allora bambina, viene deportato in campo di concentramento a Peschiera. Anche nel dopoguerra la sorte non sarà benigna con la famiglia Pellegrino.
Estremi cronologici
1944 -1961
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 8
Collocazione
MP/T

[...] Carissimi tutti

Lamberto Deli

Un funzionario del tribunale di Novafeltria scrive alla famiglia lontana, informandola sullo svolgimento della guerra sulla "Linea gotica", che lo costringe a sfollare dal paese.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 7
Collocazione
E/T