Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 58

Diario

Carlo Ciseri

Diari tenuti per settanta anni da un colto albergatore fiorentino che, reduce della Grande guerra, aveva subito il fascino di Mussolini e, nel 1940, parte volontario per l'Africa Orientale, dove finirà prigioniero degli inglesi. A cinquant'anni, il ritorno alla vita civile: gli alberghi da lui diretti, l'acquisto della casa, l'alluvione di Firenze, le gioie e i lutti famigliari. Infine, la degenza presso una casa di riposo.
Estremi cronologici
1915 -1984
Tempo della scrittura
1915 -1984
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
zibaldone
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 4
Fotografie
Consistenza
pp. 508
Collocazione
DP/99

[...] Giornata estiva

Ida Nencioni

Sui fogli dei calendari, nel piccolo spazio successivo alla data, una pensionata milanese, priva di parenti stretti, sofferente di turbe psicologiche e costretta a vivere in Toscana, lontana dall'amata Milano, annota la sua solitudine quotidiana rotta dalle visite di medici e infermieri del Centro di igiene mentale che la seguono a domicilio dopo la chiusura dei manicomi, in seguito all'approvazione della legge 180 del 1978.
Estremi cronologici
1980 -1991
Tempo della scrittura
1980 -1991
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 413
Collocazione
DP/Adn

La mia vita vissuta

Duilio Ciccarelli

Un anziano fabbro marchigiano rievoca alcuni episodi della sua gioventù: dal vago ricordo della Grande Guerra, che determinò l'allontanamento del padre da casa, al periodo fascista, quando occorreva essere sempre pronti a esibire la bandiera tricolore, fino al servizio militare, che svolge in Aeronautica grazie al possesso della patente di guida.
Estremi cronologici
1908 -1995
Tempo della scrittura
1980 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 49
Collocazione
MP/01

I tempi della vita

Paola Reale

Una psicologa scrive la sua storia di vita e quella della sua famiglia, agiata e borghese. La professione in un centro di orientamento scolastico, poi il lavoro come docente universitaria, ottenuto superando molte avversità. Dopo il pensionamento, con la sorella, si dedica alla poesia, alla musica e alle amiche.
Estremi cronologici
1928 -2010
Tempo della scrittura
1994 -2010
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 177
Collocazione
MP/02

La memoria

Athe Gracci

I ricordi di una donna arrivata alla terza età e le sue riflessioni sul passare del tempo, sui cambiamenti e sull'importanza della scrittura autobiografica.
Estremi cronologici
1928 -2011
Tempo della scrittura
1993 -2011
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
47 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Nunzia mia

Ugo Rambaldi

Un amore particolare, non contemplato dai canoni sociali e morali del tempo, reca, insieme alla gioia implicita in questo sentimento, una profonda amarezza ai due innamorati: intorno a questo rapporto difficile ma, per Ugo, irrinunciabile, ruota l'intero epistolario. "Il mio amore è tuo, non può essere che tuo malgrado l'avversa realtà", scrive quest'uomo, ormai maturo e perennemente timoroso di perdere l'amore della giovane donna che lo fa sentire nuovamente vivo ed ispirato, mentre lei patisce, spesso quasi con fastidio, una storia che la limita e che la fa sentire defraudata del suo diritto a vivere pienamente i propri sentimenti e la propria vita.
Estremi cronologici
1970 -1985
Tempo della scrittura
1970 -1985
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Collocazione
E/Adn2

Mi si è ristretta la casa

Silvana Omati

Un'ultraottantenne, ritiratasi in casa di riposo insieme al marito, racconta alcuni episodi della propria vita, a partire dagli anni precedenti al matrimonio.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1940-1970
Fine: 2019
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2005-2009
Fine: 2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
14 p.
Collocazione
MP/T3

Storia di una vita. Dal diario di Silva

Silva Deri

Una donna racconta gioie e dolori della propria vita dal dopoguerra ai giorni nostri, dal ritorno del padre prigioniero quando è ancora una bambina al traguardo dei sessant'anni di matrimonio con l'amato marito.
Estremi cronologici
1945 -2019
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1945-2019
Fine: 2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
9 p.
Collocazione
MP/T3

Il diario del nonno

Alberto Anghinelli

Un uomo ripercorre la propria vita, dall'infanzia alla terza età. Le relazioni familiari, la Seconda guerra mondiale che lo costringe ancora giovanissimo a sfollare per sfuggire alle bombe, l'impegno nello scoutismo, gli studi universitari, il matrimonio e il lavoro sono i temi principali di un racconto lungo quasi novant'anni.
Estremi cronologici
1930 -2019
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2015-2019
Fine: 2019
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
18 p.
Collocazione
MP/T3

Il racconto di una maestra di campagna

Luisa Alberizzi

Una donna, nata in una ricca famiglia pavese vittima di un rovescio economico nel primo dopoguerra, lavora fin da giovane come maestra elementare, prendendosi cura della famiglia di origine. Moglie e madre, alla soglia dei novant'anni ripercorre la propria vita passata e riflette sul suo presente.
Estremi cronologici
Inzio: 1915
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
1990 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
9 p.
Collocazione
MP/T3