Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 65

Faenza nel baratro dei suoi 665 giorni

Giovanni Collina Graziani

All'indomani dell'8 settembre 1943 un medico faentino si ripropone di fare la cronaca di quei giorni, sostituendosi ai giornali di regime troppo di parte: le notizie sulle condizioni di vita della popolazione civile, vittima dei bombardamenti, si alternano a quelle sulle rappresaglie e sulle fucilazioni effettuate dai tedeschi.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 217
Collocazione
DG/88

Diario particolare

Tosca Ciampelli

L'allarme antiaereo, che la sorprende sul treno per Viterbo, è il primo segnale di una guerra sempre più vicina. Sfollata sulla Linea gotica, una casalinga ricorda le aspre vicessitudini passate tra la fame e le rappresaglie tedesche, sui monti della Romagna.
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
1977 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 52
Collocazione
MG/89

Dall'Abissinia all'India

Guglielmo Anconetani

Richiamato alle armi ad Addis Abeba, dove lavora come tecnico per un'impresa stradale e dove vive con la famiglia, l'Autore viene fatto prigioniero dagli inglesi e, mentre i famigliari vengono condotti in un campo per internati civili e poi rimpatriati in Italia, lui viene deportato in un campo di concentramento indiano.
Estremi cronologici
1933 -1946
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 71
Collocazione
MG/90

Il mio diario

Angelo Boldrini

Un diciassettene assiste alla distruzione di Umbertide sotto i bombardamenti alleati e partecipa con le squadre di soccorso alla rimozione delle macerie. Catturato dai tedeschi nel corso di una rappresaglia verrà deportato in un campo di prigionia, dove patirà sofferenze fisiche che lo segneranno per tutta la vita.
Estremi cronologici
1927 -1945
Tempo della scrittura
1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 133
Collocazione
MG/Adn

Diario clandestino

Amabile Ferraironi

Attraverso il diario clandestino tenuto durante la guerra, una suora, allora giovane maestra, rievoca le sofferenze patite dalla popolazione civile dell'entroterra ligure, costretta, dopo la firma dell'armistizio, a guardarsi dal pericolo delle rappresaglie di partigiani, repubbilichini e tedeschi.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1992
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 38
Collocazione
MG/Adn

Terrore di una notte di fine Marzo 1944

Maresca Bagnoli

All'uccisione di un fascista, presumibilmente da parte dei partigiani, segue una rappresaglia diretta a colpire una famiglia di antifascisti. La figlia, allora adolescente, ricorda quell'episodio.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MG/T

La vera storia dell'eccidio di Fragheto

Adolfo Bernardi

A quarant'anni di distanza, un sacerdote rievoca una triste vicenda della seconda guerra mondiale: quando i partigiani uccisero un tedesco e si nascosero nelle case del suo paese, provocando la reazione delle Ss sulla popolazione civile.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MG/T

L'eccidio di Ca'Berna

Irea Gualandi

Una sindacalista in pensione ritrova, a cinquant'anni dalla fine della guerra, un necrologio-santino di cinque giovani, vittime di un eccidio nazista, e ne approfitta per ricordare il loro sacrificio.
Estremi cronologici
1945 -1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
commemorazione
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MG/T

Gli ultimi giorni della "Brigata Staffora"

Renzo Ghia

Il padre fascista e i partigiani in casa, nel ricordo dell'ultimo inverno di guerra, nelle campagne piemontesi.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/91

Per Aspera ad Astra

Luigi Gironi

Episodi bellici nei quali l'Autore, un ragioniere oggi pensionato, è stato coinvolto quando era un ragazzo.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1971
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MG/91