Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 199

Diario di un alpino chiamato Africa

Giovanni De Nardis

"Africa" è il soprannome affibbiato ad un soldato di leva abruzzese, reclutato tra gli alpini, dai commilitoni settentrionali di cui si guadagnerà il rispetto accentuando il suo aspetto di "Rambo", in modo tale da nascondere la solitudine e la nostalgia di casa.
Estremi cronologici
1977 -1978
Tempo della scrittura
1977 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 72
Collocazione
MP/88

Dal cofanetto dei ricordi. Aspetti di una Napoli d'altri tempi Anni 1927-1932

Ferdinando Auletta

Durante il servizio militare, in una cella di rigore, s'incontrano un impenitente dongiovanni e il fratello di una delle sue conquiste, "sedotta e abbandonata". L'incontro degenererà in un delitto d'onore, provocato involontariamente dall'Autore, anch'esso in punizione.
Estremi cronologici
1927 -1928
Tempo della scrittura
1928 -1930
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconto
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 30
Collocazione
MP/89

Ricordi e Nostalgia - Cose del tempo passato

Enrico Beccaria

La romantica rievocazione della vita contadina agli inizi del secolo attraverso immagini bucoliche e serene, filtrate dalla nostalgia e dal rimpianto di un agricoltore per un mondo ormai superato.
Estremi cronologici
1900 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 113
Collocazione
MP/89

Cara moglie, cari figli - cronaca di un esistenza

Romualdo Farinelli

Memoria autobiografica dell'inventore delle sale d'essai: nato a New York da emigranti umbri, ritorna in Italia ancora bambino. Innamorato dell'arte, frequenta a Roma il caffè Aragno, luogo d'incontro di politici e letterarti, e fa amicizia con il poeta Vincenzo Cardarelli, che sarà poi oggetto della sua tesi di laurea conseguita a settantasette anni.
Estremi cronologici
1908 -1983
Tempo della scrittura
1980 -1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 363
Collocazione
MP/89

Polvere di stellette

Solas Boncompagni

Chiamato alle armi nel dicembre 1942, un giovane di Sansepolcro narra il periodo di addestramento in Casentino e, inviato in Puglia, il primo contatto con la guerra attraverso i bombardamenti anglo-americani.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 156
Collocazione
MG/90

Forza assente

Claudio Calza

Il ritorno nelle quattro città dell'infanzia e dell'adolescenza sono per un affermato dirigente d'azienda l'occasione per esaminare l'odiato sentimento di inadeguatezza che ha accompagnato le proprie scelte di vita negli studi ma anche nello sport e nell'approccio con l'altro sesso.
Estremi cronologici
1943 -1963
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 131
Collocazione
MP/90

Ciabsi

Luigi Muzio Conti

Mentre sta facendo il servizio militare in Etiopia nelle colonie italiane scoppia la guerra: è così che un ufficiale cartografo si trova a guidare un drappello di uomini nella difesa di un presidio. Costretti alla resa e dichiarati dispersi, aspetterano la fine delle ostilità in un campo di prigionia keniano.
Estremi cronologici
1936 -1947
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 384
Collocazione
MG/90

I ricordi di un contadino

Guglielmo Francini

Le memorie di un pensionato che ha molto vissuto: da pastorello a mezzadro, da militare a elettricista, una vita segnata prima dall'amore per la campagna e per i lavori agricoli e poi dal rimpianto di averli abbandonati per trasferirsi in città.
Estremi cronologici
1914 -1951
Tempo della scrittura
1983 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 1960
Collocazione
MP/90

Una favola stupenda

Francesco Guercilena

Un nonno racconta al nipote "una stupenda favola che ha per oggetto un povero ragazzotto che, grazie alla sua tenace volontà, è diventato: contadinello prima, scavatore di ghiaia poi, indi: maestro, professore, sindaco e Presidente della Cassa rurale e artigiana del suo paese."
Estremi cronologici
1913 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 182
Collocazione
MP/90

[...] Gentilissima Signorina

Livio Livi

In vacanza a Viareggio, un giovane professore incontra una ragazza e se ne innamora. Ha così inizio un lungo e appassionato corteggiamento epistolare destinato a concludersi quando lui, dopo aver atteso inutilmente l'assenso di lei, la libera da ogni impegno.
Estremi cronologici
1916 -1918
Tempo della scrittura
1916 -1918
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 290
Collocazione
E/90