Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 768

Come eravamo

Maria Coragliotto

La formazione culturale di un'aspirante maestra in una Torino d'altri tempi s'intreccia con le storie del "Borgo" che, da quartiere periferico, diviene parte integrante della capitale piemontese.
Estremi cronologici
1918 -1936
Tempo della scrittura
1981 -1982
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 239
Collocazione
MP/86

Tribulà

Assunta Grazian

La vita di una popolana veneta dagli anni dell'infanzia tra indigenza e disgrazie, poi il matrimonio, contratto alla vigilia della guerra, e infine i tentativi piccolo-imprenditoriali del dopoguerra.
Estremi cronologici
1925 -1981
Tempo della scrittura
1983
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 3
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/86

Un'educazione d'altri tempi

Greta Acht

Cresciuta in un ambiente puritano e bigotto, un'istitutrice dal carattere allegro e spensierato perde il suo primo, unico, grande amore proprio a causa delle "malelingue" - "donne timorate di Dio"! - che, dubitando della sua serietà, le rovinano la reputazione.
Estremi cronologici
1920 -1935
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MP/87

Le mirabolanti avventure di un povero malcapitato nella giungla dei disumani

Giuseppe Amari

Il reinserimento nella vita civile di un militare di professione, arruolatosi in aereonautica dopo essere rimasto orfano. Quando ha sistemato i figli e raggiunto la pensione si dedica alla sua più grande passione: viaggiare.
Estremi cronologici
1917 -1984
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MP/87

Diario 1942-1943

Stefano Bastreghi

Un ferroviere ripercorre in una memoria la prima parte della propria vita, poi, a un diario racconta la guerra, da ragazzo, fino a quando, con la famiglia, è sfollato in Toscana, terra d'origine della madre.
Estremi cronologici
1928 -1950
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Consistenza
pp. 44
Collocazione
DG/87

Terra rossa del Galla

Antonia Bellencin

Una bambina di dieci anni si trova in Etiopia quando scoppia la guerra. Con la madre inizia un lungo viaggio che passando per la Somalia e dopo molte peripezie, terminerà con il ritorno in Italia.
Estremi cronologici
1939 -1942
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 128
Collocazione
MG/87

La mia verità

Armando , Grazia , Lea , Marcella

Quattro voci di anziani trascritte fedelmente dalla psicopedagogista Alberta Bigagli col metodo "tu parli, io scrivo", Dalla Pia casa di lavoro di Montedomini, vicino a Firenze, escono quattro voci frammentate che si sovrappongono l'una all'altra, riflettendo su Dio, sul male, sull'amore, sulla felicità, sugli episodi di un vissuto sospeso fra il presente poco gratificante e un passato pieno di immagini.
Estremi cronologici
1985 -1987
Tempo della scrittura
1985 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 67
Collocazione
A/87

Il prezzo della paura

Maria Bomprezzi

Una sessantenne, gravemente malata, decide di separarsi dal secondo marito: affrontando l'ostracismo di chi non approva la sua scelta, ha inizio la ricerca del "posto giusto" dove poter guarire dagli attacchi di panico, che non le danno pace, e affrontare la vecchiaia.
Estremi cronologici
1912 -1984
Tempo della scrittura
1982 -1984
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 134
Collocazione
MP/87

Lungo viaggio a marcia indietro

Elena Camerini

La vita quotidiana di una famiglia di imprenditori milanesi proprietari di un "mascherponificio": la serenità familiare verrà distrutta dalla prematura scomparsa degli uomini di casa, il padre e il fratello dell'Autrice.
Estremi cronologici
1915 -1930
Tempo della scrittura
1969 -1971
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 287
Collocazione
MP/87

Storia di un giovane povero

Giambattista Cane

"Aiutati che Dio t'aiuta"! Spinto da questo motto un poverissimo emigrante, che è andato a cercare lavoro in Francia, privo di mezzi ma ricco d'ingegno, riesce a realizzare il suo sogno: scrivere la storia della propria vita.
Estremi cronologici
1868 -1915
Tempo della scrittura
1928 -1929
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 129
Collocazione
MP/87