Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 748

Bambina in guerra

Isabella Chesne Dauphiné

Un'insegnante di inglese in pensione racconta la propria infanzia in una famiglia antifascista durante la guerra, quando lei e suo fratello, minacciati di essere presi in ostaggio al posto del padre, fuggirono in Svizzera, dove rimasero fino alla sconfitta nazista e alla Liberazione.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 26
Collocazione
MG/98

Perché ogni mattina sia "la sera della prima"

Mariapia Mele

Ricordi in forma di storie, saggi, aforismi che parlano dell'infanzia, di due mariti, dei figli e degli amici. Scritta per trovare chiarezza in se stessa, la memoria parte dal lutto per la morte del secondo marito, per scrivere e rievocare tutta la loro vicenda comune.
Estremi cronologici
1943 -1997
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
MP/98

Annali infantili

Pier Luigi Starace

Dal Seicento ad oggi, la storia di una famiglia raccontata a puntate, per soffermarsi poi sull'infanzia dell'autore e sugli eventi della seconda guerra mondiale che hanno contribuito a formare la sua personalità.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 144
Collocazione
MP/98

Tanti anni insieme

Maria Isabella Vigo

Una "madre e casalinga" friulana, laureata in lettere, rievoca tutte le tappe della propria esperienza di coppia: l'incontro nel 1920 con il fidanzato che torna ferito dalla prima guerra mondiale, il matrimonio che viene scandito dalla nascita di undici figli, la brillante carriera di lui nella magistratura, gli spostamenti per lavoro, i lutti famigliari fino a quello del 1970, che la separa per sempre dal suo compagno.
Estremi cronologici
1920 -1970
Tempo della scrittura
1970 -1972
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 678
Collocazione
MP/98

Mamma tuttavia

Gioia Viola

La storia di un difficile rapporto famigliare raccontata dopo la morte della madre, seguendo la traccia di una libera associazione di ricordi, col rimorso delle cose non dette e non fatte. Al ripudio da parte di una sorella si aggiungono tutti i commenti, i sentimenti e le incomprensioni che corrono sul filo di molte telefonate fra Trieste e Roma.
Estremi cronologici
1939 -1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 149
Collocazione
MP/98

Mi tiravano le trecce

Marisa Vannini

Dal Venezuela, dove si è trasferita nel 1948, una docente universitaria, di nobile famiglia, ha mandato il racconto della vita trascorsa tra battaglie civili, lotte e azioni antifasciste, Resistenza, fame e paura. Nel racconto appaiono parenti e amici fra i quali un eroico alpino e una donna partigiana. Due parentesi: all'inizio l'infanzia, alla fine l'emigrazione.
Estremi cronologici
1935 -1948
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 168
Collocazione
MG/98

Giù per la salita

Doriana Dini

L'autrice racconta la nevrosi della sorella e il proprio tentativo, non riuscito, di aiutarla. Occasione per scrivere anche delle proprie paure, superate con l'appoggio del marito e delle figlie.
Estremi cronologici
1996 -1997
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 56
Collocazione
DP/98

Un attimo, una vita

Elisabeth Evans

Storia del cuore e della mente di una donna dopo due matrimoni e due divorzi, due figlie dal primo e due figli dal secondo. Così, un'insegnante di danza e di lingua racconta una vita trascorsa fra Italia, Stati Uniti e Inghilterra dove ha visitato, alla fine, la tomba del padre che non aveva mai potuto conoscere.
Estremi cronologici
1947 -1996
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
MP/98

Immagini (le memorie quasi perse)

Stefano Gatti

Uno zibaldone di piccole storie che costituiscono la memoria complessiva della vita di un marketing manager che viaggia molto per lavoro e per svago. Temendo di avere un tumore ricorda, i genitori, i nonni, gli amici, e la moglie.
Estremi cronologici
1965 -1996
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 114
Collocazione
MP/98

Il ribelle

Arthur Journo

Può avere un'esistenza tranquilla un ebreo nordafricano, suddito francese e cittadino di Tripoli, quando questa era sotto il dominio italiano? Le peripezie affrontate da un commerciante con un gran fiuto per gli affari, costretto a lasciare la città natale allo scoppio della guerra arabo-israeliana, non finiranno neppure nello stato di Israele, del quale è stato soldato.
Estremi cronologici
1922 -1990
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 126
Collocazione
MP/98