Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 120

[...] Mi ricordo

Michèle Duflos

La passione per la musica trasmessa dalla famiglia e la passione per l'Italia emergono chiaramente da questi brevi ricordi di Michèle: il viaggio "avventuroso" del suo primo arrivo a Milano non ancora diciottenne, poi quelli successivi con i concerti e le belle amicizie intessute che l'hanno accompagnata nel corso di tutta la vita.
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
10 p.
Collocazione
MP/T2

Tornando a Castelvecchio Subequo dopo il terremoto

Maria Gabriela Nico

Il terremoto che ha devastato l'Abruzzo nel 2009, ha gravemente lesionato la casa delle vacanze di Maria Gabriela ma non ha intaccato il suo amore per quella terra dove il tempo scorre con ritmi più lenti e consente di gustare, malgrado la distruzione, il paesaggio, la storia, il cibo, le tradizioni, l'arte, i sentimenti, le cose veramente importanti della vita.
Estremi cronologici
2009 -2011
Tempo della scrittura
2009 -2011
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
68 p.
Collocazione
MP/T2

Anno Domini XXL - Ogni giorno di un anno

Gaetano Lo Russo

E' il diario giornaliero, acuto e profondo, di un sacerdote molto colto e molto impegnato sul fronte dell'apostolato, soprattutto tra i giovani e con un occhio particolare alla povertà dell'infanzia, che si interroga sulle molteplici problematiche della post-modernità che un credente deve affrontare. I lavori del X Capitolo Generale dei Padri Rogazionisti, ai quali egli appartiene ed il XVI Meeting di ERA, occasioni di incontro e confronto, sono momenti ricchi di particolari riflessioni per quest'uomo di indiscussa fede ma che coltiva il dubitare di se stesso nella ricerca del miglior modo per realizzare e porgere i principi cristiani in un mondo ostico e so...
Estremi cronologici
2004 -2005
Tempo della scrittura
2004 -2005
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
60 p.
Collocazione
DP/Adn2

Itinerari Mediterranei (Diario di Viaggi)

Mario Emari

L'autore, con la moglie, fa parte di una comitiva barese composta prevalentemente da signore e signori attempati che amano viaggiare. Due viaggi organizzati, uno in Sicilia ed uno in Spagna e Portogallo, consentono a questo gruppo di condividere la gioia del viaggio e di quello che esso consente di scoprire, oltre alla convivialità e all'allegria che sempre accompagnano le persone affiatate che nutrono interessi e piaceri comuni.
Estremi cronologici
1999 -2002
Tempo della scrittura
1999 -2002
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
38 p.
Collocazione
DV/Adn2

[...] Tutto per te

Battista Borelli

Le gioie e le pene dell'amore affligono questo adolescente dei primissimi anni del secolo scorso, combattuto tra il desiderio della donna ideale da amare perdutamente e la realtà della vita dominata da gelosie, incertezze e diffidenza, facendolo crescere e aiutandolo a trovare la propria strada e la propria autodeterminazione.
Estremi cronologici
1903 -1908
Tempo della scrittura
1903 -1908
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
152 p.
Collocazione
DP/Adn2

Quei giorni non sono mai passati

Sergio D'Amaro

Insegnante e scrittore molto colto, attento alle problematiche dell'interiorità, nonché a quelle sociali, appunta sui suoi "giornali" le emozioni, i sentimenti, le riflessioni, i dubbi che il vivere quotidiano gli propone o gli impone.
Estremi cronologici
1988 -1994
Tempo della scrittura
1988 -1994
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
93 p.
Collocazione
DP/Adn2

[...] Si apre per me

Sergio Simoni

"Sono un vecchio militante che ha vissuto momenti brutti e belli nell'impegno attivo nel Partito e nel sindacato [...]". Così scrive Sergio in una pagina dei suoi diari che ci parlano esattamente di questo, di un uomo appassionato che ha una fede incrollabile negli ideali per i quali ha vissuto e combattuto e che, grazie anche ad un certosino lavoro di quotidiana raccolta di articoli di giornale, quasi esclusivamente dell'Unità, ci dà "il polso" del modo di pensare e di sentire degli appartenenti ad una precisa parte politica del nostro paese, in un momento storico delicatissimo che si è rivelato portatore di cambiamenti radicali nella società italiana.
Estremi cronologici
2005 -2009
Tempo della scrittura
2005 -2009
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
1113 p.
Collocazione
DP/Adn2

Signori..qui c'è qualcosa che non va!

Andrea Ruffolo

Un padre denuncia, con toni appassionati, le vicissitudini legali nonché emotive che deve affrontare per ottenere l'affidamento congiunto della figlioletta dopo la separazione. Le farragginose procedure della giustizia, la poca considerazione data ai padri dai tribunali italiani, le spese ingenti che è necessario sostenere, l'alto livello di conflittualità con la ex moglie non lo scoraggiano e continua per sette anni la battaglia che gli consentirà di ottenere il "tempo" necessario a svolgere, con amore ed entusiasmo, la sua funzione genitoriale.
Estremi cronologici
1991 -2010
Tempo della scrittura
2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
234 p.
Collocazione
MP/Adn2

Il poggio delle ginestre

Eraldo Olmeda

I ricordi di gioventù di un ingegnere romagnolo: gli anni cinquanta e sessanta vissuti tra il mare di Cattolica, col progressivo sviluppo dell'industria turistica della riviera, e la facoltà di ingegneria dell'Alma Mater Studiorum di Bologna. L'osservazione dei profondi cambiamenti sociali ed economici di quegli anni, le esperienze vacanziere e quelle dello studio contribuiscono, tutte insieme, alla formazione ed alla crescita della persona rendendola autonoma e capace di affrontare le vicissitudini della vita.
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
98 p.
Collocazione
MP/Adn2

Una vita: una storia

Isabella Papisca

Un' insegnante novantenne, figlia di un convinto fascista nipote del cardinale Tripepi, racconta la storia della sua giovinezza: i vaghi ricordi dell'infanzia tra Napoli e Bardolino presso la nonna, nobildonna veneta con origini austriache; il periodo degli studi e la prima esperienza di insegnante elementare tra le montagne del Sannio, dove incontra l'amore della sua vita, Eddy, un medico ebreo tedesco, fuggito dalla Germania nazista e rifugiatosi a Roma dove verrà prelevato, nell'agosto del '38, da agenti dell'OVRA per scomparire nel nulla vanificando, dopo molte ricerche, i sogni e le aspettative dell'autrice.
Estremi cronologici
1930 -1990
Tempo della scrittura
1991 -1992
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
253 p.
Collocazione
MP/Adn2