Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 1

Viaggio di sola andata

Florina Cazacu

L'autrice è figlia di un operaio edile rumeno che nel marzo 2000 fu cosparso di benzina dal suo datore di lavoro e arso vivo. L'uomo muore dopo un mese di sofferenze atroci mentre l'imprenditore è condannato a 30 anni di reclusione, ridotti a 16 con lo sconto di pena. Florina viene in Italia per seguire il processo, poi vi si stabilisce definitivamente nel 2002 con un ragazzo che diventa il marito. Rievoca la figura del padre e attraverso il suo racconto cerca di far conoscere la condizione dei lavoratori stranieri in Italia.
Estremi cronologici
1982 -2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
96 p.
Collocazione
MP/15