Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 48

[...] Ho varcato la soglia

Zulma Paggi

Un'assistente carceraria, durante il lavoro nel carcere di San Vittore, incontra una "straordinaria umanità, colpevole e tuttavia affascinante per intelligenza e capacità di sentire". Dal delinquente comune al tossicodipendente, dal tangentista al sorvegliato speciale, sino alla donna che spera di poter avere avere notizie del figlio di pochi anni.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1990-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/Adn

I miei ricordi e le mie esperienze

Alberto Arquati

Scrive della sua infanzia in una famiglia povera di braccianti agricoli, dell'attività di antifascista e della lotta clandestina durante la guerra. Ma i suoi ricordi più importanti sono quelli dedicati alla sua attività di dirigente sindacale. Dal dopoguerra in poi, racconta le lotte, gli scioperi, le conquiste e i miglioramenti delle condizioni dei lavoratori.
Estremi cronologici
1922 -1977
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 56
Collocazione
MP/00

E' il mio diario

Gian Cristiano Pesavento

Il protagonista entra molto presto nelle file dei partigiani e, durante la guerra, combatte contro i tedeschi, da cui spesso è costretto a scappare, rifugiandosi nelle montagne. La sua delusione, dopo il 25 Aprile 1945, nasce dalla scoperta di aver " vinto militarmente il fascismo ma non la burocrazia che rimaneva la stessa".
Estremi cronologici
1939 -1945
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
MG/00

la voce dell'ingiustizia

Nicola Ranieri

Testimonianza di un detenuto in attesa della fine del processo: accusato di scippo e di omicidio, cerca di difendersi provando la sua innocenza.
Estremi cronologici
1995 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Consistenza
pp. 8
Collocazione
DP/T2

Il mio passato "storico"

Filomena Lina Trozzi

Una studentessa universitaria romana entra nei Gap (Gruppi d'azione patriottica), i partigiani garibaldini di città. Porterà armi e documenti da una parte all'altra della città ma un giorno cadrà in una trappola tesale dalle SS. Patirà la detenzione in via Tasso, a Regina Coeli e ai lavori forzati in Germania e racconterà tutto in una memoria vibrante, corredata da lettere dal carcere, dagli atti del processo di condanna e da una relazione redatta successivamente, per il Partito Comunista.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1990 -1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Allegati
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MG/01

La mia vita

Stefano Cirillo

Memoria di un detenuto che ripercorre le tappe della propria vita, da quando, bambino, perse la madre, sino alla fuga da casa e all'ingresso nel mondo della droga. L'incontro con una giovane e la paternità gli fanno riacquistare coscienza di se', ma non riescono ad allontanarlo dalla dipendenza. Dopo anni di tentativi, il progetto di una nuova esistenza sembra concretizzarsi.
Estremi cronologici
1963 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/01

Squalificato a vita

Pino Cobianchi

Un detenuto, soprannominato Cobra, racconta la sua esperienza carceraria: la reclusione è un'esperienza amara, "perchè annulla le speranze di poter godere dell'avventura più bella, la vita".
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 39
Collocazione
MP/Adn2

[...] Carissima Antonietta

Gisberto Lestuzzi

Un carcerato scrive alla donna che ama e che per lui rappresenta il legame più forte con il mondo esterno, con la speranza di poter vivere una vita affettiva più serena.
Estremi cronologici
1979
Tempo della scrittura
1979
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 13
Collocazione
E/T2

Le ultime lettere

AA.VV.

Lettere inviate ad Athe Gracci, finalista del premio Pieve nel 1992 e nel 1993, da amici e da molti dei detenuti che trovano, nella sua attività di volontariato presso il carcere di Pisa, un sostegno morale e psicologico.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1927 -2000
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 103
Collocazione
A/Adn2
Parole chiave

[...] Il pensiero

AA.VV.

Lettere che detenuti di varie parti d'Italia inviano ad una suora, ringraziandola per gli aiuti economici e morali con i quali rende la loro pena più sopportabile.
Estremi cronologici
1985 -2000
Tempo della scrittura
1985 -2000
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 36
Collocazione
A/Adn2