Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 47

Epistolario

Antonio Landino

Corrispondenza intercorsa tra un detenuto e una ragazza veneta. Pian piano l'amicizia nata per lettera sfocia in qualcosa di più intenso, che dura un anno e mezzo e si interrompe per volontà della ragazza.
Estremi cronologici
2000 -2003
Tempo della scrittura
2000 -2003
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Collocazione
E/Adn2

[...] Ciao Anto!

A. R.

Un detenuto scrive lettere d'amore indirizzate ad una ragazza, rinchiusa nella struttura di fronte, che riempie i suoi pensieri: la osserva dalle finestre della sua cella. Un amore a "distanza" particolare, che si consuma fra sguardi e cenni, righe infuocate e tenere, ricordi e la promessa di continuare una vita insieme una volta usciti dal carcere.
Estremi cronologici
2002 -2003
Tempo della scrittura
2002 -2003
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 147
Collocazione
E/Adn2

La libertà

Athe Gracci

Un'assistente carceraria incontra detenuti più o meno giovani e ne ascolta il dolore, la paura della libertà, la consapevolezza dell'emarginazione e la mancanza di speranze.
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 6
Collocazione
MP/T2

[...] La durezza della condizione

Marco Pizzolo

Il 5 novembre 1951 dalle carceri di Lucera, l'autore finisce di scrivere le sue memorie che iniziano dai primi del Novecento. Una vita passata fra lotte sindacali, carceri, scontri anche armati con i fascisti e la polizia, confino e vendette. Siamo a Cerignola ai tempi di Giuseppe di Vittorio di cui è amico e compagno. Forte è anche il suo legame con la moglie e i suoi figli.
Estremi cronologici
1896 -1951
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 110
Collocazione
MP/Adn2

Die katastrophe. La catastrofe

Sabrina Perla

La sofferenza di una giovane calabrese, nata in Germania, si colloca all'interno di relazioni familiari problematiche. Durante l'adolescenza strappa i legami con la sua terra e cerca la serenità in altre realtà cittadine, che le regalano anche solitudine e angoscia. Alcune delusioni la esasperano a tal punto da compiere un gesto violento contro una psicoterapeuta. Rinchiusa dentro una struttura giudiziaria intraprenderà un cammino difficile per il reinserimento nella società.
Estremi cronologici
1970 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MP/09

[...] Regalo x Athe Gracci

Lorenzo Bogdan

Un detenuto del carcere di Pisa scrive un diario su suggerimento di Athe Gracci, una volontaria. L'autore soffre la solitudine e la lontananza dalla famiglia, spera nella liberazione e si ripromette di cambiare vita.
Estremi cronologici
2004
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 18
Collocazione
DP/11

Il mattino ha i piedi scalzi

Gabriele Giunchi

L'autore, dopo aver abbandonato gli studi a sedici anni lavora in fabbrica e a diciannove entra a far parte del movimento politico "Lotta Continua". Riconosciuto idoneo alla visita militare comincia controvoglia la carriera da soldato. In seguito a un incidente viene ricoverato all'ospedale di Genova. Da allora comincia una lotta clandestina contro la malasanità negli ospedali militari. Giudicato soggetto pericoloso e sovversivo viene tradotto in carceri punitive. Nel luglio 1972 dopo l'ennesimo processo viene condannato a sei mesi con la condizionale.
Estremi cronologici
1970 -1972
Tempo della scrittura
2002 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 119
Collocazione
MP/13

Dal cubo di cemento

Carmela Cosentino , Carmelo Guidotto

Una volontaria e un detenuto, ergastolano, si scrivono in amicizia e si confidano i propri vissuti. Carmelo ama scrivere e ama leggere, è il modo in cui riesce ad allenare la mente e la fantasia, a sentirsi vivo. Carmela si rivela un'ottima interlocutrice e condivide con lui il racconto dei suoi umori, della quotidianità e dei libri che fa recapitare in carcere. Si confidano sogni, aspirazioni e sentimenti.
Estremi cronologici
2007 -2013
Tempo della scrittura
2007 -2013
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
125 p.
Collocazione
E/14

Memorie lontane di una donna senese

Maria Talluri

Piccolo collage di memorie di una docente in pensione: la scelta di una posizione antifascista, le persone che incontra alla Capraia nel periodo in cui lavora sull'isola, l'emozione del giorno del suo matrimonio rivivono nitidamente nei suoi ricordi.
Estremi cronologici
1940 -1994
Tempo della scrittura
1996 -2011
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Fotografie
Consistenza
36 p.
Collocazione
MP/Adn2

Riassunto della mia vita

Anonima

Una donna vive fin dall'infanzia una situazione familiare molto difficile, i cui aspetti più duri si ripercuotono anche nella sua età adulta.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Fine presunta: 2000-2999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T2