Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 350

Un cielo carico di cenere

Agostino Barbieri

Vita di un artista: la difficoltà di mantenersi agli studi, la guerra, la lotta partigiana e, su tutto, la prigionia a Mauthausen, oltre al ritorno alla vita civile e alle scelte in campo artistico.
Estremi cronologici
1915 -1977
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 227
Collocazione
MP/86

La Pecheronza

Piero Campisi

Memoria autobiografica di un giornalista che, a soli quindici anni, affianca i partigiani nella lotta clandestina contro il fascismo e l'occupazione tedesca determinando così anche quelle che saranno le sue scelte future.
Estremi cronologici
1939 -1956
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 243
Collocazione
MP/86

Anni bui

Abele Antonione

Obbligato ad aderire alla Repubblica sociale per il timore di ritorsioni sui famigliari, un giovane, animato da ideali di libertà, descrive la sua personale resistenza passiva nei confronti degli oppressori, fino alla scelta di fare il partigiano.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/87

Ricordi di guerra

Cerro Cerri Gambarelli

Dopo l'8 settembre 1943 un sottotenente dell'esercito italiano, al comando di un drappello di soldati stanziato in Slovenia, assiste alla disfatta delle truppe italiane e decide, insieme al fratello e a un amico, di disertare e fare ritorno a casa. Giunti in Italia, saranno costretti a vivere a lungo "nell'ombra", tra i partigiani.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MG/87

Da non dimenticare

Bruno Alinari

Un giovane fiorentino, pur non vantando un passato antifascista, entra nella Resistenza dove incontrerà anche la futura moglie, allora staffetta partigiana. La rievocazione di quei giorni vuole essere anche un riconoscimento alle eroiche famiglie contadine che, mettendo a repentaglio la loro vita, prestarono ospitalità e aiuto ai fuggitivi.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MG/88

Paura e coraggio

Giovan Battista Balbiano

L'incontro con l'antifascista Emilio Sereni spinge un carabiniere a lasciare l'Arma per partecipare prima alla lotta di liberazione, poi alla vita politica del dopoguerra, nel tentativo di realizzare gli ideali democratici e pacifisti iappresi dal suo maestro.
Estremi cronologici
1920 -1982
Tempo della scrittura
1978 -1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 124
Collocazione
MP/88

Occhio d'aquila

Vittore Bocchetta

La Verona fascista, le spacconate giovanili, l'adesione al gruppo Tommasi - primo nucleo del Cln - l'arresto e la deportazione in Germania. L'orrore del campo di Flossenburg e la memoria dei compagni che non sono sopravvissuti.
Estremi cronologici
1940 -1988
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 340
Collocazione
MG/88

E che sudata...!

Gavino Cubeddu

"Lavoro o frustrazioni?". Un bambino sardo è costretto, per sfuggire alle "grinfie" della matrigna, ad entrare nel mondo del lavoro nero dove, a causa di un incidente, resterà mutilato. Confidando nella giustizia sociale, condurrà una lunga lotta in difesa dei diritti degli invalidi.
Estremi cronologici
1916 -1961
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 166
Collocazione
MP/88

Piccola cronaca di Traversetolo durante l'occupazione tedesca

Rodolfo Fantini

Una "piccola cronaca" degli eventi di un paese del parmense - dove l'autore era sfollato - dall'8 settembre 1943 alla fine della guerra: scritto in forma di diario ma sulla base di ricordi e testimonianze.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MG/88

[...] Signori,

Vittorio Ghiardi

Un percorso visionario e delirante per ricostruire il clima cupo della Germania nazista di cui è diretto testimone come interprete tedesco-italiano durante la Campagna di Russia. Ormai vecchio e costretto da una trombosi sulla sedia a rotelle, torna con la mente agli eventi tremendi della gioventù: riempie cinquantanove quaderni di confuse elaborazioni senili e rivelazioni a tratti sconvolgenti.
Estremi cronologici
1940 -1988
Tempo della scrittura
1976 -1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 4030
Collocazione
MG/88