Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 367

Anni bruciati

Emilio Mattei

Lo scoppio improvviso della guerra pone fine ad una giovinezza spensierata; l'adesione alla causa della Resistenza con l'arruolamento nella divisione Cremona e la liberazione di Alfonsine, sono solo alcuni episodi di una vicenda avventurosa vissuta da un diciassettenne che spera nella fine della violenza e nel ritorno alla normalità.
Estremi cronologici
1927 -1953
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Integrazione
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/88

IV comandamento non commetere atti impuri

Rory Guerra

Durante la guerra e nell'immediato dopoguerra, una donna emiliana affronta con coraggio situazioni famigliari e sentimentali drammatiche. La morte del padre tanto amato, avvenuta in seguito a un bombardamento, la troverà impreparata e, rimasta sola, si legherà sentimentalmente a un partigiano, benché il grande amore della sua vita sia un soldato fascista.
Estremi cronologici
1942 -1985
Tempo della scrittura
1942 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 281
Collocazione
MP/88

Diario di guerra

Antonio Spiga

Un contadino sfuggito alla prigionia tedesca dopo l'8 settembre, riesce, grazie all'aiuto dei partigiani greci, ad imbarcarsi clandestinamente su di un cacciatorpediniere che lo riporterà in Italia.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MG/89

Vita in Biggino

Anna Maria Salvini

Un'insegnante a riposo ricorda le strade dell'infanzia e della giovinezza trascorse serenamente in compagnia di una numerosa famiglia. L'irrompere della guerra nel piccolo paese della Valcamonica trasforma questa ragazza in una coraggiosa staffetta partigiana amante della libertà, che aspetterà in camicia rossa la liberazione.
Estremi cronologici
1928 -1960
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 136
Collocazione
MP/89

Ricordare per vivere

Leone Sacchi

Il racconto di una giovinezza trascorsa nella totale adesione all'antifascismo, l'esperienza della resistenza e l'impegno politico nel dopoguerra. Questi i ricordi di un casaro modenese che, in tarda età, decide di descrivere la sua vita come esempio per quelle generazioni che non hanno vissuto simili esperienze.
Estremi cronologici
1918 -1982
Tempo della scrittura
1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 78
Collocazione
MP/89

Ricordi

Bruno Pungetti

Nei ricordi di un ex partigiano, la guerra, l'armistizio, la resistenza e l'amicizia con Fausto Coppi, vivono come affreschi di un periodo che ha lasciato una grande nostalgia nel cuore di un uomo che, ormai anziano, ricorda la sua lotta per la libertà.
Estremi cronologici
1938 -1987
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/89

Il bidone in cima al palo

Franco Pogioli

Un giovane diciassettenne racconta al suo diario la guerra vissuta attraverso i giornali e Radio Londra; i commenti delle battaglie, la paura delle incursioni aeree, la solidarietà con i partigiani nell'attesa degli Alleati il cui arrivo sembra ogni giorno più lontano.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 75
Collocazione
DG/89

I campi di concentramento

Gastone Petraglia

La brutale quotidianità di un campo di concentramento raccontata da un sottotenente che non giura fedeltà alla Repubblica sociale. La storia delle privazioni e dei patimenti che esasperano gli animi dei prigionieri per i quali ogni piccola cosa, come la consegna di un paio di lacci da scarpe o la possibilità di scrivere un furtivo messaggio, diventa evento straordinario.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 227
Collocazione
DG/89

Ricordi di Nevada

Aldo Glatz

Nevada è il nome di battaglia di un "ribelle" che decide di aderire alla lotta partigiana dopo essersi addestrato in Germania per diventare un militare di Salò. Da partigiano, riesce a trovare armi, partecipa a rastrellamenti, salva un compagno morente e, infine, scrive, perchè si sappia, il valore di quelle azioni condotte solo e sempre in nome della libertà.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1975 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 197
Collocazione
MG/89

Il ragazzo e la trota grossa del Piave

Peppino Zangrando

La guerriglia partigiana nel bellunese raccontata da un giovane studente, che riesce a organizzare un primo nucleo del "fronte della gioventù", dopo essersi convinto della bontà dei ribelli in lotta per la libertà.
Estremi cronologici
1944 -1946
Tempo della scrittura
1944 -1946
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 100
Collocazione
DG/90