Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 9

Prima ancora della crisi. Tra passato e presente storie di vite

Amalia Graglia

Un'insegnante racconta di sé, della scuola, degli alunni e dei colleghi incontrati nel corso della propria attività lavorativa. Giovane vedova, negli anni Settanta si trova a fare i conti con le trasformazioni sociali e culturali del tempo e si occupa dei propri studenti a livello umano e non soltanto scolastico.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1970-1979
Fine presunta: 2010-2013
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2010-2013
Fine presunta: 2010-2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
74 p.
Collocazione
MP/Adn2

Paese mio. Elvira racconta

Elvira Francini , Patrizia Goti , Laura Parri

Una donna racconta la storia della sua vita a due volontarie che la assistono e che a loro volta parlano dell'esperienza del volontariato e del rapporto sviluppato con la signora nel corso del tempo.
Estremi cronologici
1944
Tempo della scrittura
2015 -2016
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
97 p.
Collocazione
MP/Adn2

Amore mio

Tiziana Bisognin

Una donna, rimasta da poco vedova, tiene un diario sotto forma di lettere scritte al marito, scomparso a causa di un tumore. Giorno dopo giorno, gli racconta la quotidianità, gli ricorda momenti del passato vissuti insieme, gli parla del loro figlio e dei successi che sta ottenendo come attore e, soprattutto, gli esprime tutto il suo amore e lo prega di starle sempre vicino, per aiutarla e sostenerla come ha sempre fatto nei quarant'anni trascorsi al suo fianco.
Estremi cronologici
1978 -2018
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
81 p.
Collocazione
DP/19

Lettere per mio marito

Edda Bruchi

Una donna, rimasta da poco vedova, tiene un diario sotto forma di lettere scritte all'amatissimo marito, insieme al quale ha trascorso sessant'anni e affrontato la prematura scomparsa dei loro due figli. Giorno dopo giorno, gli racconta la vita quotidiana e la grande tristezza di non averlo più al suo fianco.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1960-1970
Fine: 2017
Tempo della scrittura
2017 -2017
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
128 p.
Collocazione
DP/19

[...] È molto difficile

Eugenia Dal Bò

Una donna, nata pochi anni dopo l’Unità d’Italia e figlia di un patriota che le infonde ideali mazziniani, racconta l'intera sua vita in un'autobiografia terminata di scrivere alle soglie della sua morte, avvenuta nel 1943. Laureata in Lettere – unica donna del suo corso com'era già stata la sola studentessa al Ginnasio prima e al Liceo poi – lavora come insegnante spostandosi in diverse città. Si innamora di Gherardo Pantano, un giovane ufficiale dei bersaglieri già decorato per la Battaglia di Adua e destinato a una carriera importante che lo porterà a diventare generale e a prestare servizio non solo in Africa ma anche nella Grande Guerra. Il loro matrimo...
Estremi cronologici
1897 -1943
Tempo della scrittura
1939 -1943
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
170 p.
Collocazione
MP/19

Ferdousi e Konok Akter - In Bankladesh per una donna non c'è niente di peggio che rimanere vedova

Ferdousi Akter

Una donna bangladese rimane vedova e in seguito a problemi familiari lascia il proprio Paese insieme ai due figli, alla volta dell'Europa. Nella sua nuova vita italiana deve affrontare nuove difficoltà.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 2015-2017
Fine: 2021
Tempo della scrittura
2021 -2021
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
VIDEO
Collocazione
MP/T3

Memorie Augustae. Due volte per la strada e una tra le stelle

Augusta Ungaro

Una donna ricorda la propria vita a partire dall'infanzia, vissuta negli anni Quaranta. Protagonisti del suo racconto, i legami familiari, la scuola e l'esperienza del collegio, i numerosi spostamenti in diverse città, il matrimonio e la malattia del marito, le amicizie e gli incontri con personaggi celebri, le incursioni nel cinema e l'amore per la musica.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1940-1946
Fine presunta: 1999-2010
Tempo della scrittura
2015 -2015
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
71 p.
Collocazione
MP/Adn3

Il vento sul mio viso

Maria Teresa Deias

Una donna racconta la sua vita dall'infanzia alla terza età e tutte le difficoltà affrontate fin da bambina. Nata in Sardegna in una famiglia povera, inizia presto a lavorare e dopo il matrimonio si trasferisce nel Nord Italia. Il marito ha alle spalle una dura storia familiare e deve anche affrontare numerosi problemi di salute nel corso degli anni, ma è sempre sostenuto dall'amore della moglie che, rimasta vedova, lo ricorda come una persona speciale.
Estremi cronologici
1949 -1964
Tempo della scrittura
2013 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Integrazione
Consistenza
62 p. + 41 p.
Collocazione
MP/20

[...] Cara Carmela

Artemisia Orlandoni

Una donna anziana, emigrata da tempo negli Stati Uniti, scrive a un'amica italiana raccontandole di sé e della sua famiglia.
Estremi cronologici
1985 -1997
Tempo della scrittura
1985 -1997
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
42 p.
Collocazione
E/Adn2