Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 52

Diario 1979

Jan Osternacht

Un docente universitario di filosofia vive, nel 1979, un momento di crisi personale, di scelte lavorative e di impegno politico. Le agitazioni studentesche, l'insoddisfazione per la vita di provincia ed un forte desiderio di solitudine e di allontanamento dalla quotidianità, lo inducono a riflessioni sul suo lavoro e sul rapporto con i colleghi e la famiglia.
Estremi cronologici
1979
Tempo della scrittura
1979
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
DP/02

Diario di una studentessa - lavoratrice

Tatiana Castelli

Diario di una studentessa-commessa che, tra il lavoro, gli esami e le lezioni dell'università, riflette anche sul significato della vita, dell'amore, dell'etica e dei rapporti umani. Nell'ultima parte, la psicanalisi, Dio e le sacre scritture diventano per lei come un'ossessione.
Estremi cronologici
1999 -2002
Tempo della scrittura
1999 -2002
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
riflessioni
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 122
Collocazione
DP/Adn2

Faenza tra due fuochi 1944-45

Carlo Plazzi

L'autore annota in un diario, lo scorrere quotidiano della sua vita, di quella dei suoi familiari e degli altri abitanti di una piccola città romagnola durante l'ultimo periodo della guerra. Scrive anche dei bombardamenti e delle razzie, della disfatta tedesca e dell'arrivo degli alleati, ma anche delle rappresaglie e dei disordini che segnano la fine della guerra.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 161
Collocazione
DG/Adn2

Convivere colla morte

Ivan Buzzi

L'autore, un medico docente universitario, a quarantasei anni scopre casualmente di essere affetto da una cardiopatia pregressa che può causargli la morte. E' sposato con tre figli, la vita coniugale è un fallimento e pur non separandosi dalla moglie, ha come compagna Irma, dolcissima e devota; i figli vivono la loro vita in modo indipendente. Racconta la sua rassegnata attesa della morte.
Estremi cronologici
1975 -2000
Tempo della scrittura
1975 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
pensieri
riflessioni
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 73
Collocazione
MP/03

Lettere d'amore a Maria V.

Pasquale Simone

Quindici anni d'amore fra due colleghi insegnanti, entrambi sposati. Quasi trecento pagine di lettere d'amore di un uomo innamorato alla sua donna, fra esaltazione e tristezza, passione e speranza. Fino al dolore per la decisione di lei di lasciarlo.
Estremi cronologici
1987 -2001
Tempo della scrittura
1987 -2001
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 379
Collocazione
E/04

Verdura secca

Daniele Pivi

Diario di un ufficiale preso prigioniero in Grecia dai tedeschi dopo l'8 settembre 1943 e deportato nei campi di concetramento della Polonia e della Germania. Nella condizione di Internato militare, racconta la mancanza di cibo, le violenze, gli stenti e le malattie, ma anche la nostalgia e la tenerezza per la famiglia lontana e la consapevolezza dell'orrore della guerra.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 71
Collocazione
DG/04

[...] La tormentata opera del tempo

Giovanni Rabito

La parabola esistenziale di un siciliano, sempre in bilico tra aspirazioni letterarie e la ricerca di una stabilità affettiva e lavorativa, che da Bologna, dove lavora come antiquario, si trasferisce in Australia: si sposa, continua l'attività iniziata in Italia e, ancora animato da forti passioni politiche e religiose, raggiunge l'"equilibrio interiore" a lungo inseguito.
Estremi cronologici
1974 -2001
Tempo della scrittura
1974 -2001
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 2880
Collocazione
DP/Adn2

Diario 1980-1981

Jan Osternacht

Il diario di un docente universitario che, in un periodo di crisi personale e professionale, riflette sul suo rapporto con i colleghi e con la famiglia. Sullo sfondo di un delicato momento della politica italiana, l'autoanalisi di un uomo che mette in discussione molte sue certezze, lavorative e politiche.
Estremi cronologici
1980 -1981
Tempo della scrittura
1980 -1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 332
Collocazione
DP/Adn2

[...] Martedì 22 ottobre 1957

Giovanni Marasco

Ancora studente liceale inizia a tenere un diario, che lo accompagnerà sino alla laurea: agli interessi giovanili per i viaggi e gli incontri con gli amici, subentrano riflessioni sulla politica, sulla fede, sulle difficoltà di trovare un lavoro stabile e gratificante.
Estremi cronologici
1957 -1969
Tempo della scrittura
1957 -1969
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 3241
Collocazione
DP/Adn2

Davanti allo specchio (ustorio)

Ugo Domenico Perugini

"Pensieri, idee, link tra vari autori di epoche diverse, in modo poco organico". Con queste parole un pubblicista milanese presenta il suo diario giornaliero che lascia poco spazio a considerazioni personali e famigliari.
Estremi cronologici
2000 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 102
Collocazione
DP/Adn2