Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 4892

Redipuglia: un nome, una bambina

Orestina Casagrande Moretti

Una donna risponde a un'intervista di alcuni alunni di scuola media sull'origine del suo nome, scelto per lei da sua madre per ricordare suo padre, caduto durante la Grande Guerra e sepolto nel sacrario di Redipuglia, che la signora visita fin da bambina.
Estremi cronologici
1955 -2021
Tempo della scrittura
2020 -2021
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Intervista
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
6 p.
Collocazione
MP/T3

La casa è visibile dall'ultimo viadotto

Mariella Calò

Un'insegnante palermitana sceglie di andare a vivere con il compagno e il figlio piccolo in una casa di campagna abbandonata con un grande giardino e tanto spazio intorno. Lì vive una stagione felice con il compagno apicoltore, al figlio invece non piace il luogo, che poi viene abbandonato dopo un furto e un incendio. Torna a vivere in città ma ripensa a quel luogo come un "mito".
Estremi cronologici
1993 -1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2000-2005
Fine: 2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
54 p.
Collocazione
MP/18

Viaggio nella memoria

Maria Antonietta Giavoni

L'autrice racconta le vicissitudini della sua famiglia, composta da altri due figli, una zia e durante le vacanze da nonni, zii cugini e amici in continuo movimento. La casa era sempre aperta a tutti, anche durante la guerra, quando la "corte" era pure diventata il quartier generale dei tedeschi in quella zona.
Estremi cronologici
1937 -1963
Tempo della scrittura
2011 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
228 p.
Collocazione
MP/18

Non ci credo, ma ci spero (Sempre)

Mauro Montagni

Un uomo, devoto di Padre Pio, ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia, vissuta nel secondo dopoguerra. Marito e padre, da alcuni anni è nonno di due bambine, e nutre da sempre un affetto speciale per la propria famiglia.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1950-1952
Fine: 2021
Tempo della scrittura
2020 -2021
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
11 p.
Collocazione
MP/T3

Ricordi e memorie

Maria Volpe

Una giovane perde prematuramente la sorellina, stroncata a quattordici anni da una grave malattia, e nei giorni del lutto scrive un breve diario per ricordarla.
Estremi cronologici
1926 -1940
Tempo della scrittura
1940 -1940
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
22 p.
Collocazione
MP/T3

Diario

Adele Bevacqua

Terminata la Seconda guerra mondiale, una giovane inizia il suo percorso di studi universitari e la sua vita si riapre all'amicizia e all'amore. Alcuni anni più tardi, sposata e madre di due bambine, deve affrontare un periodo difficile quando il marito viene ricoverato in sanatorio perché affetto da TBC.
Estremi cronologici
1945 -1958
Tempo della scrittura
1945 -1958
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
64 p.
Collocazione
DP/T3

Diario di Sorrentino Gaetano - Maggiore di Fanteria

Gaetano Sorrentino

Diario di viaggio per accompagnare uomini e merci che l'autore compie in un mese da Verona a Millerov, in Russia, e rientro. Annota tutto ciò che vede al suo passaggio, con occhio maturo e critico: le sofferenze del popolo polacco ridotto alla fame, un gruppo di ebrei ai lavori forzati, sorvegliati e frustati da teutoni inumani. Nel freddo pungente, fino a 20 gradi sotto zero, sogna e prega di poter rientrare a casa dalla sua famiglia.
Estremi cronologici
1942
Tempo della scrittura
1942
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
17 p.
Collocazione
DV/18

Miseria nera... La vita difficile di Nonna Irene (classe 1904)

Irene Griffa

Una donna nata all'inizio del Novecento parla di sé alla nipote che la intervista: racconta la sua vita, caratterizzata a lungo da ristrettezze economiche e da un forte impegno nel lavoro, iniziato in giovanissima età.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1908-1910
Fine: 1978
Tempo della scrittura
1978 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Intervista
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
9 p.
Collocazione
MP/T3

Piccola storia di un'Amicizia e di un grande uomo

Patrizia Cecconi

Una donna ricorda gli anni dell'infanzia e della giovinezza, concentrandosi sulla figura del padre e sulla sua amicizia con un giovane antifascista morto a Mauthausen. La storia personale e familiare sono per lei spunto per una più generale riflessione storica ed etica.
Estremi cronologici
Inzio: 1952
Fine presunta: 1970-2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
19 p.
Collocazione
MP/T3

Il mio diario da Kabul a Todi

Mohammad Milad Ahmadi

Un ragazzo afghano raggiunge con la madre e i fratelli il padre, che da tempo vive in Italia. Studente, nonostante le difficoltà della didattica a distanza "imposta" dall'emergenza legata al COVID-19 prosegue con entusiasmo il suo percorso scolastico.
Estremi cronologici
2019 -2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
10 p.
Collocazione
MP/T3