Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 4945

[...] Carissimi genitori

Alberto Innocenti , AA.VV.

Un militare della Grande Guerra scrive alla famiglia nel corso della sua permanenza al fronte - interrotta per un lungo ricovero ospedaliero - e poi durante la prigionia. Finita la guerra rientra a casa, trova lavoro in una città diversa dalla sua e continua a corrispondere con la sorella.
Estremi cronologici
1910 -1922
Tempo della scrittura
1910 -1922
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
183 p.
Collocazione
E/Adn2

Mi hanno rubato il pupazzo di neve

Maria Aita

Una donna racconta dell'infanzia vissuta a Napoli negli anni Cinquanta e del trasferimento in Italia settentrionale all'inizio del decennio successivo. I suoi ricordi si intrecciano alla storia dei suoi genitori e la donna, attraverso le lettere che si scambiano per lo più nel periodo bellico, ripercorre il loro legame negli anni del fidanzamento.
Estremi cronologici
1959 -1997
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
107 p.
Collocazione
MP/19

Autoritratto con vulcano

Katia Assuntini

Una donna racconta di sé come figlia e come madre, dalle ribellioni giovanili alle responsabilità genitoriali. Un percorso interiore di crescita e consapevolezza la porta ad accettare le difficoltà incontrate nel corso della vita e a riflettere sul significato più profondo dell'esistenza.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1970-1971
Fine: 2017
Tempo della scrittura
2017 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
136 p.
Collocazione
MP/19

Il mio diario

Pasquale Belleggia

Un uomo nato in una famiglia contadina marchigiana ricorda episodi e figure importanti della propria vita a partire dall'infanzia e commenta i principali fatti di attualità dal secondo dopoguerra agli anni Ottanta.
Estremi cronologici
Inzio: 1926
Fine presunta: 1988-1989
Tempo della scrittura
1980 -1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
64 p.
Collocazione
MP/19

[...] Carissimi

Franco Bermond

Un militare della Grande Guerra, in servizio sull'Altopiano di Asiago, scrive a casa durante la sua permanenza al fronte, dall'agosto al dicembre 1917, quando cade colpito da schegge di granata. Nelle sue lettere, l'orrore della guerra, il rapporto con il costante pericolo della morte e l'amore per i suoi cari, che cerca sempre di rassicurare sulle sue condizioni.
Estremi cronologici
1917 -1917
Tempo della scrittura
1917 -1917
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
39 p.
Collocazione
E/19

I fiori di ieri

Chiara Loria

Una psicologa genovese scrive una memoria per i figli, maschio e femmina, raccontando la loro crescita, le loro scelte di vita, le caratteristiche di entrambi nella dinamica familiare. Ha uno sguardo sia materno sia professionale nel giudicare la loro vita. L'appendice racconta le cure oncologiche alle quali lei è sottoposta.
Estremi cronologici
1961 -2015
Tempo della scrittura
2010 -2015
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
147 p.
Collocazione
MP/18

Masseria Mannara

Maria Ludovica Borrello

Una donna ricostruisce, tra ricordi, testimonianze e documenti, la storia della sua famiglia.
Estremi cronologici
1850 -2015
Tempo della scrittura
2014 -2015
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Storia familiare
Diario
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
152 p.
Collocazione
MP/19

Lettere per mio marito

Edda Bruchi

Una donna, rimasta da poco vedova, tiene un diario sotto forma di lettere scritte all'amatissimo marito, insieme al quale ha trascorso sessant'anni e affrontato la prematura scomparsa dei loro due figli. Giorno dopo giorno, gli racconta la vita quotidiana e la grande tristezza di non averlo più al suo fianco.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1960-1970
Fine: 2017
Tempo della scrittura
2017 -2017
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
128 p.
Collocazione
DP/19

Avevo dieci anni

Maria Bussi

Una donna, nata in una famiglia contadina dell'Appennino Tosco-Romagnolo negli anni della Seconda guerra mondiale, ricorda episodi significativi della sua esistenza. Le condizioni economiche familiari non le consentono di proseguire gli studi oltre le scuole elementari, ma conserva per tutta la vita una passione per la poesia. Ventenne, emigra a lavorare in Svizzera per alcuni anni, poi fa ritorno al paese di origine.
Estremi cronologici
1954 -2018
Tempo della scrittura
1954 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
92 p.
Collocazione
MP/19

I miei primi novant'anni

Cecilia Butelli

Una novantenne toscana racconta alcune tappe importanti della sua vita, soffermandosi in particolare negli anni dell'infanzia e della giovinezza. Adolescente durante la Seconda guerra mondiale, al termine del conflitto completa gli studi e inizia a lavorare come maestra elementare. L'affetto per i suoi alunni resta immutato nel corso del tempo e li ricorda con piacere anche dopo molto tempo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1928-1933
Fine: 2018
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
30 p.
Collocazione
MP/19