Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 4975

I miei primi novant'anni

Cecilia Butelli

Una novantenne toscana racconta alcune tappe importanti della sua vita, soffermandosi in particolare negli anni dell'infanzia e della giovinezza. Adolescente durante la Seconda guerra mondiale, al termine del conflitto completa gli studi e inizia a lavorare come maestra elementare. L'affetto per i suoi alunni resta immutato nel corso del tempo e li ricorda con piacere anche dopo molto tempo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1928-1933
Fine: 2018
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Allegati
Consistenza
30 p.
Collocazione
MP/19

[...] Inizio orrendo

Giuseppe Cauzzo

Un uomo, affetto da tubercolosi e altri problemi di salute, trascorre un periodo di tempo in ospedale, durante il quale riceve spesso le visite della moglie, anch'ella malata ma non costretta al ricovero. Reduce della Grande Guerra e padre di due figli, nel suo diario annota la quotidianità della vita ospedaliera e familiare, i commenti sulle sue letture e le preoccupazioni per la propria situazione di salute, che lo rende inabile al lavoro.
Estremi cronologici
1928 -1929
Tempo della scrittura
1928 -1929
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
42 p.
Collocazione
DP/19

[...] Cara Mima

Giorgio Chelotti

Durante la Seconda guerra mondiale, un militare che partecipa alla Campagna di Russia scrive alla moglie lettere dal fronte. Rimpatriato a causa di un congelamento ai piedi, trascorre un periodo in ospedale e poi continua il suo servizio volontario nella Milizia Confinaria, proseguendo la corrispondenza con l'amata consorte.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1942 -1945
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
31 p.
Collocazione
E/19

Diario di un settuagenario

Alberto Chiodini

Un uomo, che ha superato da poco i settant'anni, per alcuni mesi tiene un diario dove annota ricordi del passato, fatti di vita quotidiana, riflessioni e commenti.
Estremi cronologici
1951 -2018
Tempo della scrittura
2018 -2018
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
94 p.
Collocazione
DP/19

Diario per un cappello rosso

Maura Corazzi

Una giovane donna, sposata e madre di tre figli, è inferma a causa di gravi problemi di salute. Ricoverata in ospedale, scrive un "diario dell'anima", al quale affida pensieri e racconti.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1985-1995
Fine: 2018
Tempo della scrittura
2018 -2018
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Racconto
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
39 p.
Collocazione
DP/19

30 giugno 1942

Edoardo Corbetta

Un uomo, nato durante la Seconda guerra mondiale, ripercorre alcuni episodi della sua infanzia e giovinezza, vissute in un paesino lombardo. La famiglia, la scuola, le amicizie, le tradizioni sono i temi principali del suo racconto.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1945-1950
Fine presunta: 1960-1968
Tempo della scrittura
2010 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
70 p.
Collocazione
MP/19

Io ricorderò sino alla fine

Massimo Corci

Un uomo, nato e cresciuto nel milanese negli anni del boom economico, racconta episodi della sua infanzia e prima adolescenza. La famiglia, gli amici, la scuola e le vacanze al mare sono i temi principali della sua narrazione.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1964-1966
Fine presunta: 1970-1975
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
47 p.
Collocazione
MP/19

E vola, vola, vola

Emilia Delfino

Una donna nata nel 1940 ricorda alcuni episodi della sua vita, concentrandosi in particolare negli anni dell'infanzia e della giovinezza. I cambiamenti politici, sociali e culturali sono ricordati accanto alle vicende personali e familiari.
Estremi cronologici
1943 -2018
Tempo della scrittura
2018 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
38 p.
Collocazione
MP/19

Tu non sei mio padre

Biase D'Andrea

Un uomo racconta episodi della propria vita a partire dall'infanzia, vissuta in Molise nel periodo della Seconda guerra mondiale. Una difficile situazione familiare, caratterizzata dai problemi di salute della madre e dall'eccessiva autorità del padre, segna la sua esistenza. Di origine contadina, si trasferisce a Roma e si afferma come cuoco, lavorando in diversi ristoranti della capitale.
Estremi cronologici
Inzio: 1942
Fine presunta: 1989-2000
Tempo della scrittura
2013 -2015
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
78 p.
Collocazione
MP/19

I giorni delle fragole

Nadia Maria Angela Della Bella

Una donna ripercorre la propria vita stimolata da un percorso di terapia iniziato per affrontare una crisi coniugale. Ha alle spalle un'infanzia difficile e un rapporto complicato con la madre, ha costruito passo dopo passo il proprio presente e compie - anche attraverso la scrittura - un "viaggio dentro se stessa" per cercare di risolvere il proprio passato.
Estremi cronologici
1974 -2016
Tempo della scrittura
2014 -2016
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
145 p.
Collocazione
MP/19