Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 34

Ricordi della Grande Guerra 1915-1918

Francesco Bucci

Un ufficiale di complemento redige una memoria nella quale riporta anche le lettere scritte al padre durante la prima guerra mondiale. Racconta la vita nelle trincee del Carso e nelle retrovie. Nel 1918, viene mandato in Albania, dove prosegue le azioni militari a fianco del fratello, capitano medico.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1969
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 213
Collocazione
MG/99

[...] Nei primi giorni della 2 quindicina di settembre,

Giuseppe Mariani

Cronaca delle azioni militari intraprese da un artigliere lombardo a Bengasi e Derna durante la guerra italo-turca: "La battaglia fa provare delle emozioni nuove, bellissime, i giorni in cui si combatte sono i migliori della nostra vita, i meglio impegnati e non possiamo lagnarci di essere stati messi al mondo". Durante le azioni militari prende appunti, appena a casa, nel 1912, li rielabora in questa memoria con date.
Estremi cronologici
1911 -1912
Tempo della scrittura
1912
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 22
Collocazione
MG/99

Noie di naia

Gianfranco Scali

Quindici mesi di servizio militare trascorso prevalentemente alla Scuola ufficiali di artiglieria di Foligno: le esercitazioni, le giornate spesso ripetitive e un certo malessere presente sin dalla partenza, sono mitigati dalla discussione della tesi di laurea e dall'esame di idoneità all'insegnamento in Val d'Aosta.
Estremi cronologici
1970 -1972
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 157
Collocazione
MP/01

Memoria matricola 12418

Antonio Grasso

L'autore riporta giorno per giorno la sua esperienza di guerra dal 27 agosto 1916 al 18 gennaio 1917. Sul fronte dell'Isonzo vive la settima battaglia, e successivamente l'ottava e la nona. Il diario racconta mesi cruciali e faticosi sul piano bellico, ma osservati dalla ristretta visuale di una trincea e di una batteria piazzata in piena zona di guerra.
Estremi cronologici
1916 -1917
Tempo della scrittura
1916 -1917
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 36
Collocazione
DG/Adn2

Diario

Attilio Orbelli

La memoria di un pensionato veneto che, dopo gli studi in collegio e il diploma di tecnico agrario, affronta il servizio militare e poi è inviato sul fronte africano: combatte in Libia, in Egitto e, durante la ritirata, è fatto prigioniero in Tunisia dagli inglesi. Consegnato agli americani, approda in America, nei campi di lavoro: qui conosce nuove condizioni di vita e, accettato il ruolo di collaboratore, torna in Italia alla fine del 1945.
Estremi cronologici
1921 -1945
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MG/03

[...] Il sole cominciava a diminuire

Aristide Ardoli

Un soldato ricorda i terribili momenti dei combattimenti durante la seconda guerra mondiale, in Nord Africa. Presi prigionieri e maltrattati dai "degaullisti" (francesi del generale De Gaulle) sono stati consegnati agli inglesi, che li chiudono in un campo di prigionia.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MG/T2

Rolino della capagnia de lanno 1866

Luigi Sodi

Tre mesi di spostamenti, manovre, marce e battaglie nel 1866 durante la terza guerra di indipendenza nella memoria di un soldato toscano.
Estremi cronologici
1866
Tempo della scrittura
1866
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MG/T2

[...] Alle ore 3 del mattino

Giovanni Givone

Diario di guerra, dal 1915 al 1918, di un giovane piemontese. Combatte contro gli austriaci e, nel 1916, fatto prigioniero, viene condotto a Vienna e costretto a lavorare. Il cibo è poco anche per gli austriaci, ma quando finalmente torna in Italia sfuggendo al controllo dei russi, non trova una condizione migliore.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 76
Collocazione
DG/05

Diario di guerra

Pietro Pedretti

Nel suo diario, un sottotenente d'artiglieria ripercorre l'ultimo anno di guerra: di stanza in Slovenia, combatte contro i ribelli e i partigiani di Tito. Con l'Armistizio, la scelta di non consegnarsi ai tedeschi e, grazie ad un accordo stipulato con una locale legazione comunista cui furono lasciati muli e armi, lui e gli uomini della sua batteria, riescono a varcare il confine italiano.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1942 -1943
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 160
Collocazione
DG/Adn2

39 mesi

Silvano Lippi

Dopo il servizio militare, un giovane fiorentino è arruolato in Artiglieria e inviato in Grecia: a circa sessant'anni di distanza, racconta gli altri tre anni trascorsi in guerra e segnati dalla prigionia. Prima nelle isole di Leros e Samos, poi la deportazione in Germania: provato dalla fame e dal lavoro coatto lungo le linee ferroviarie e nelle fabbriche di armi, è liberato dagli americani nel maggio 1945.
Estremi cronologici
1937 -1945
Tempo della scrittura
2002 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 56
Collocazione
MG/06