Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 117

Quello che ho visto

Luigi Merlini

Breve memoria della ritirata di Caporetto, durante la prima guerra mondiale, scritta a caldo, subito dopo la vittoria, da un tenente che trascorse un mese sbandato con i suoi soldati.
Estremi cronologici
1917
Tempo della scrittura
1919 -1921
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 65
Collocazione
MG/91

Diario del avanzata in Albania

Carlo Scarvelli

Cronaca di guerra scritta a caldo, nell'incalzare degli eventi che porteranno alla vittoria della spedizione militare italiana.
Estremi cronologici
1918
Tempo della scrittura
1918
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MG/93

Ricordi che non si dimenticano

Mario Ginelli

Cinquant'anni dopo, un agricoltore rievoca tutte le battaglie alle quali ha partecipato nella prima guerra mondiale, fino al ferimento, ai mesi passati in ospedali e al congedo.
Estremi cronologici
1917 -1919
Tempo della scrittura
1967
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 59
Collocazione
MG/93

[...] La tradotta è stata ferma

Luigi Marziano

Annotazioni quotidiane di un tenente inviato nel corpo di spedizione al fronte francese durante la prima guerra mondiale. Nel suo diario racconta battaglie e morte, la perdita dei suoi soldati, l'amore per la patria.
Estremi cronologici
1918 -1919
Tempo della scrittura
1918 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 98
Collocazione
DG/87

La prima grande guerra mondiale nel ricordo di un sopravvissuto

Guido Alunno

"Patria mia quanto mi costi", dice l'Autore. Potrebbe essere il titolo di questo racconto dettagliato delle vicende vissute tra il Carso e l'Albania da un italiano che ha partecipato, pieno di fervore patriottico, alla prima grande guerra del secolo.
Estremi cronologici
1914 -1918
Tempo della scrittura
1981
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 150
Collocazione
MG/94

Diario di un anonimo fante nella guerra 1915-18

Giuseppe Cordano

Millecinquecentocinquantuno giorni di annotazioni quotidiane sulla vita di trincea, in un illuminante documento sulle difficoltà del nostro esercito durante la Grande Guerra: la fame, la pietà per chi muore, le volontarie mutilazioni per scappare dalla trincea e la prigionia dopo Caporetto.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DG/95

Pinocchio in trincea

Elio Nerucci

Memoria di un valoroso soldato toscano, figlio di un postino, nelle trincee del Carso: la ritirata di Caporetto e la controffensiva, la guerra sulle montagne irredente e la liberazione di Trento, prima del ritorno a casa.
Estremi cronologici
1916 -1919
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 41
Collocazione
MG/96

[...] Carissimi, ho appena un'ora di libera uscita

Efisio Atzori

Goliardia, sogni di gloria e amor patrio nelle lettere di un militare sardo del corpo degli alpini durante la prima guerra. Dall'accademia di Modena al fronte, fino alla morte avvenuta - come scrive il quotidiano locale - "combattendo con la fede e l'entusiasmo della sua bella e ardente giovinezza".
Estremi cronologici
1915 -1916
Tempo della scrittura
1915 -1916
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 286
Collocazione
E/97

La mia vita durante la guerra italo-austriaca

Pietro Storari

Chiamato alle armi nella primavera del 1915 e inquadrato nel 121 reggimento di fanteria, partecipa a molti combattimenti sul Carso, poi sul fronte trentino, fino ad essere coinvolto nella ritirata di Caporetto e a vivere i giorni della vittoria.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1920
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
MG/97

[...] I Giugno 1915. Parto al 23 fanteria in Novara

Angelo Mariani

Memoria che riporta con perspicacia e con un certo umorismo la vicenda della partecipazione ai combattimenti nel Pasubio, nella prima guerra mondiale, di un uomo mite e non violento: una testimonianza più unica che rara sui patimenti della vita di trincea, sino alla grande ritirata.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
Inzio: 1919
Fine presunta: 1920-1929
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 316
Collocazione
MG/98