Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 318

Nelly

Carla Rigli

Una donna, in lutto per la morte di una zia alla quale era particolarmente legata, racconta episodi della vita di entrambe.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1920
Fine presunta: 1990-2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
6 p.
Collocazione
MP/T2

Lavorare stanca e... rende felici

Fernando Guidi

Un infermiere in pensione, impegnato come volontario ospedaliero, racconta la sua vita di lavoro, iniziata in fabbrica a undici anni.
Estremi cronologici
1957 -2012
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
31 p.
Collocazione
MP/T2

Storia di una vita

Nicola Felicioni

Un uomo ripercorre i propri novant'anni di vita. L'infanzia in campagna, gli anni della Seconda guerra mondiale, i primi impieghi, la formazione di una propria famiglia, l'emigrazione in Venezuela e il successivo rientro in Italia, la malattia e la vita lavorativa fino alla pensione sono le tappe principali della sua esistenza.
Estremi cronologici
1921 -2011
Tempo della scrittura
2011 -2011
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
58 p.
Collocazione
MP/Adn2

I miei ricordi

Lidia Negrini

Una donna ricorda la malattia e la morte della giovane madre, avvenuta oltre cinquant'anni prima.
Estremi cronologici
1952
Tempo della scrittura
2004 -2004
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
5 p.
Collocazione
MP/T2
Parole chiave

Appunti di viaggio. Bishab'el: que dice tu corazon

Caterina Maioli

Una donna colpita da tumore racconta il suo percorso di malattia, che si conclude con la guarigione.
Estremi cronologici
2011 -2012
Tempo della scrittura
2011 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
22 p.
Collocazione
MP/T3

Andata & Ritorno

Valentina Parente

Una donna, che di mestiere lavora in ambito ospedaliero, descrive e affronta le proprie emozioni nella quotidianità del lavoro durante il periodo della pandemia da Covid-19.
Estremi cronologici
2020 -2020
Tempo della scrittura
2020 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
memoria - riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
1 p.
Collocazione
MP/T3

Diario di un evacuato

Arturo Carmelo Lazzero

Un piemontese che si è trasferito in Etiopia per lavoro con la famiglia è fatto prigioniero civile dagli inglesi nel 1942 e condotto in un campo di prigionia in Kenya fin dopo la fine della guerra. Tiene un diario di quegli anni in un campo dove le condizioni materiali erano accettabili ma la lontananza dalla famiglia è molto dolorosa.
Estremi cronologici
1942 -1946
Tempo della scrittura
1942 -1946
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Collocazione
DG/18

L'ospite - Storia di una malattia

Cristina Bigazzi

Diario scritto della lotta contro un tumore, diagnosticato nel novembre del 2016, operato nel dicembre dello stesso anno, e della successiva degenza raccontata nei diversi passaggi delle cure ospedaliere e domestiche fino al giugno del 2017, accompagnato dal racconto intimo dell'esperienza vissuta, delle reazioni del contesto familiare e della condivisione dei sacrifici e degli stati d'animo, e dal quadro dell'ambiente medico e ospedaliero con il quale l'autrice si trova ad interagire per mesi
Estremi cronologici
2016 -2017
Tempo della scrittura
2016 -2017
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
28 p.
Collocazione
DP/18

Matricola numero uno

Giacomo Belloni

Giacomo è nato nel 1936 a Verona, in una famiglia numerosa. Vive il periodo della guerra ma senza prenderne completamente coscienza. Dopo le scuole elementari si iscrive ad una scuola professionale aperta da religiosi: Don Calabria e Don Luigi Verzé. Ne esce falegname, bravo artigiano: viene richiesto a Milano dalla Comunità di Don Luigi, che ammira e stima. Collabora alla ricostruzione della scuola ma soprattutto alla realizzazione dell'Ospedale San Raffaele. Si sposa, ha due figli e continua a collaborare con lui fino alla fine dei lavori.
Estremi cronologici
1936 -2011
Tempo della scrittura
2012 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
209 p.
Collocazione
MP/18

La forza che ho dentro

Antonio Iacopo Ortolani

Plinio è il terzogenito, sano e bellissimo, di una coppia felice, pienamente realizzata nella dedizione al lavoro ed alla famiglia. Per una serie, incredibile quanto drammatica, di malintesi e di errori, un malessere del bambino non viene preso nella debita considerazione e nel giro di una manciata di ore questa creatura di un anno e mezzo si ritrova in coma diabetico e, dopo qualche giorno, ad un passo dalla morte, mentre i genitori cercano disperatamente di orientarsi in tanto dolore. Ma Plinio è un piccolo guerriero e combatterà, giorno dopo giorno, contro ogni previsione, la sua battaglia, vittoriosa, per la vita.
Estremi cronologici
2007 -2012
Tempo della scrittura
2007 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
75 p.
Collocazione
MP/Adn2