Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 434

Il mio Covid-19. Dal ricovero in terapia intensiva alla rinascita

Mariannina Scinardo Tabernacolo

Una donna colpita in forma grave da Covid-19 racconta il suo difficile percorso di guarigione dalla malattia. In coma per diversi giorni e più volte in pericolo di vita, riesce a sopravvivere e a recuperare una buona condizione fisica attraverso la riabilitazione.
Estremi cronologici
2020 -2021
Tempo della scrittura
2021 -2022
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
53 p.
Collocazione
MP/T3

[...] Alle ore 16 un lieto scampanio

Meris Frassanito

Una giovane donna annota in un diario giornaliero le vicissitudini seguite all'arresto del padre, incarcerato dai partigiani al termine della Seconda guerra mondiale perché ha prestato servizio nella Repubblica Sociale Italiana. La ragazza, la cui famiglia subisce anche numerose perquisizioni e il sequestro della bicicletta e della radio, si adopera instancabilmente per favorire la liberazione del padre e cerca di alleviare la sua sofferenza di detenuto con visite e rifornimenti di cibo. Muovendosi con determinazione nonostante le tante difficoltà, si batte anche per la restituzione degli oggetti requisiti, che ottiene. La scarcerazione del padre, riconosciu...
Estremi cronologici
1945 -1945
Tempo della scrittura
1945 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
44 p.
Collocazione
DP/T3

Le mie Memorie della guerra 1915-1918

Giovanni Allovio

Un alpino piemontese prende parte alla Grande Guerra, combattendo in diversi fronti e restando ferito. Alla fine del conflitto il suo servizio continua, prima nel Tirolo e poi in Albania. Nuovamente ferito e colpito anche da malaria, trascorre diverso tempo in convalescenza e ha conseguenze permanenti per la propria salute.
Estremi cronologici
1917 -1954
Tempo della scrittura
1980 -1981
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
83 p.
Collocazione
MG/Adn2

[...] Caro Edoardo

Carlo Plazzi , AA.VV.

Un uomo appunta per decenni giornalmente in agendine annuali attività, spese e informazioni varie. Lettere - anche di autori diversi - e resoconti di viaggi completano la narrazione del suo quotidiano.
Estremi cronologici
1916 -2004
Tempo della scrittura
1916 -2004
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
9682 p.
Collocazione
DP/Adn2

28 momenti di una vita...una vita

Paolo Cavagnero

A ottant'anni un torinese, emigrato con la famiglia a tredici anni in Argentina e là rimasto per quarant'anni, racconta la sua vita a episodi scrivendo argomenti suggeriti durante un laboratorio dell'Università della Libera Autobiografia di Anghiari. Nel testo emergono emblematici racconti di vita e di avventure in Patagonia, le attività lavorative, i suoi due matrimoni e le convinzioni ecologiste e pacifiste. Attualmente vive ad Anghiari.
Estremi cronologici
1936 -2020
Tempo della scrittura
2017 -2019
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
157 p.
Collocazione
MP/21

Non so se tornerò

Gabriella Schira

Una donna sui cinquant'anni subisce l'asportazione di un seno a causa di un tumore. Durante la degenza in ospedale registra sensazioni oniriche, che poi annoterà in questa memoria.
Estremi cronologici
1977
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 55
Collocazione
MP/94

Una vita tra famiglia/educatore/anarchia

Settimio Pretelli , AA.VV.

Un educatore professionale racconta la propria esperienza lavorativa, estesa anche alla formazione. Attraverso appunti, riflessioni e interviste, ricorda persone, incontri e momenti significativi di un'attività che coinvolge anche il lato umano. Accanto al lavoro, trovano spazio nella sua scrittura la famiglia, gli amici e l'impegno politico. Amici e parenti gli dedicano pensieri in occasione del suo cinquantesimo compleanno, un ragazzo che ha seguito come educatore ha per lui parole di grande stima e affetto.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1960-1972
Fine: 2019
Tempo della scrittura
1972 -2019
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Liber amicorum
Intervista
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
73 p.
Collocazione
MP/Adn3

Storia di un ictus

Patrizia Biasini , AA.VV.

Una donna colpita da ictus racconta la malattia e il percorso di riabilitazione. Nei lunghi mesi di degenza ospedaliera le sono accanto e la sostengono familiari e amici.
Estremi cronologici
2002 -2003
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2007-2010
Fine presunta: 2007-2010
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
22 p.
Collocazione
MP/T3

Diario di una ostetrica di paese

Piera Rossatti

Una donna racconta il proprio lavoro di ostetrica, iniziato negli anni Cinquanta con l'assistenza a domicilio e proseguito poi in ospedale per un quarto di secolo.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1940
Fine: 1995
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2000-2005
Fine presunta: 2000-2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
24 p.
Collocazione
MP/T3

Un giovane emigrante nella Repubblica Federale

Matteo Piccirilli

"Cento giorni" da lavoratore emigrante in Germania consentono, ad un giovane meridionale appena diplomato, di vivere una breve ma intensa esperienza durante la quale ha modo di vedere e sperimentare un mondo completamente diverso da quello dal quale proviene e di confrontarsi con le molteplici problematiche dell'emigrazione.
Estremi cronologici
1961
Tempo della scrittura
2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
9 p.
Collocazione
MP/T2