Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 21

Illusioni e delusioni di un vecchio socialista

Gino Mangini

Autobiografia di un socialista: nel 1917 è a Torino dove partecipa alle manifestazioni di protesta contro la guerra, nel 1919 viene condannato a venti anni di carcere perchè disertore. Emigrato in Francia, tornerà in Italia allo scoppio della seconda guerra mondiale, per sottrarre il figlio al servizio militare francese. Svolgerà attività politica e sindacale anche nel dopoguerra, proponendosi come la "pecora nera" del Pci aspirando, già nel 1953, un radicale processo di ammodernamento del partito.
Estremi cronologici
1908 -1973
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 1685
Collocazione
MP/90

[...] Storia di una vita

Antonio Mele

Un emigrante nelle zone appena bonificate del Metaponto, da salariato, con la riforma agraria, ottiene del terreno con cui mantenere la numerosa famiglia. Un'autobiografia collettiva delle terre metapontine, delle usanze alimentari, lavorative e funerarie, delle lotte politiche: una scrittura aspra e faticosa, con la consapevolezza di aver vissuto una fase epica, quasi da "conquistador" di "un pianeta nuovo".
Estremi cronologici
1924 -1989
Tempo della scrittura
1982 -1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 254
Collocazione
MP/Adn

[...] Mi chiamo Nino Faggioli

Nino Faggioli

Proveniente da povera famiglia di braccianti agricoli, riscatta la sua fatica con l'orgoglio di occuparsi del sindacato e del miglioramento delle condizioni di vita sue e degli altri braccianti, nel difficile clima politico degli anni Cinquanta e Sessanta. Finirà la sua carriera come amministratore locale prima, e nel Sindacato Pensionati poi.
Estremi cronologici
1929 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 11
Collocazione
MP/T2

La mia vita nel sindacato CGIL

Rismo Riccò

Tornato dalla prigionia in Germania nel 1945, lavora prima come bracciante agricolo, poi come muratore. Si sposa e ha due figlie, ma la sua attività principale è l'impegno come sindacalista nella C.G.I.L. e come segretario della Camera del lavoro locale.
Estremi cronologici
1946 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T2

Una storia vissuta

Adriano Cavini

Un attivo pensionato riesce a superare le avversità della guerra e di un'infanzia difficile, prima emigrando in Belgio come minatore, poi collaborando con il sindacato Cgil e il partito socialista, per i quali ricopre vari ruoli dirigenziali. Nel tempo l'impegno continua nella Lega pensionati.
Estremi cronologici
1932 -2000
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/02

Mi chiamo Franco Tucci

Franco Tucci

Un pensionato ricorda la sua collaborazione con la Coop di Sieci sin dal 1943, quando era "ragazzo di bottega". La carica di consigliere prima, e di Presidente del consiglio di amministrazione poi, lo hanno reso attento verso le necessità di una realtà sociale, che è cresciuta con lui.
Estremi cronologici
1943 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MP/T2

Appunti di una vita vissuta per la democrazia e il progresso

Mario Rossetti

Oltre trent'anni di impegno nella pubblica amministrazione, nell'autobiografia di un pensionato che, cresciuto in una famiglia di contadini-mezzadri, entra nelle fila del Partito comunista con incarichi di consigliere comunale, assessore e sindaco del suo paese.
Estremi cronologici
1921 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MP/Adn2

[...] Nel 1979 inoltro domanda

Francesco Manai

Il difficile rientro in Sardegna di un ex operaio Fiat: fallito il tentativo di aprire un negozio di generi alimentari, invia domande per l'assunzione a enti pubblici e a ditte private. Le lentezze burocratiche e l'ostilità di molti concittadini, che vedono in lui un elemento di destabilizzazione per la fragile economia del paese, non lo allontanano dall'amore per la propria terra.
Estremi cronologici
1966 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 98
Collocazione
MP/Adn2

Memorie e scritti N. 2

Mario Pagliai

Un lungo viaggio attraverso l'impegno politico di un pensionato livornese, ex dipendente dei cantieri navali di Livorno: figlio di un antifascista, aderisce al Partito comunista condividendo ideali e le lotte per i diritti dei lavoratori, sino alla scissione in seno alla sinistra italiana, e la sua adesione a Rifondazione.
Estremi cronologici
1914 -1991
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 132
Collocazione
MP/Adn2

La mia storia

Virgilio Virdis

L'autobiografia di un pensionato sardo che riesce, grazie alla propria caparbietà, a migliorare la sua posizione sociale: frequenta le scuole serali, consegue un diploma superiore e diventa dipendente comunale. Dopo tanti anni di lavoro agricolo e bracciantile, raggiunge la stabilità economica.
Estremi cronologici
1928 -1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MP/Adn2