Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 282

La mia vita

Giovanna Blandini

Una donna vive in solitudine e rimpiange un amore del passato per un ragazzo che è morto nel lago di Bolsena. Oggi, dopo una serie di passioni fugaci e storie brevi, si chiede se sarà il terzo millennio a portarle un amore duraturo.
Estremi cronologici
1953 -1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 49
Collocazione
MP/99

E per penitenza... tre pater, ave, e gloria

Maria Luisa Bettini

Messa in convento perchè rifiutata dai genitori, una giovane cresce a fianco di ragazze che in breve tempo rappresenteranno tutto il suo panorama affettivo. Racconta i peccati dei religiosi e i momenti di profonda solitudine fino alla cacciata da quelle mura perchè adulta e ormai pronta per affrontare la vita... a quattordici anni.
Estremi cronologici
1943 -1957
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MP/99

Diario di Livia Mondadori

Livia Mondadori

Sposatasi solo dopo aver dato alla luce due bambine, una casalinga lombarda vive un tormentato rapporto coniugale dove non esiste amore. Rimasta vedova e trasferitasi a casa di una delle figlie, vivrà in solitudine con i suoi ricordi, nel tentativo di tirare le fila di una vita che non ha visto realizzarsi nessuno dei suoi sogni. Con un'aggiunta di poesie, sogni, racconti brevi e lettere, come un piccolo zibaldone.
Estremi cronologici
1943 -1993
Tempo della scrittura
Inzio: 1980
Fine presunta: 1980-1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 319
Collocazione
MP/99

Dov'era Dio?

Patrizia Nizzo

La triste vicenda di una bambina che, costretta a vivere in collegio perchè ospite indesiderata di una ricca famiglia, subisce violenze e privazioni di ogni tipo. Abbandonati per sempre i giochi, è costretta a vivere con un cuore indurito, incapace di perdonare chi l'ha dimenticata per quattro lunghi anni dietro un cancello.
Estremi cronologici
1957 -1964
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/99

Fericam 2A Rita per ispirazione

Fanio Noti

Un operaio redige un diario in cui annota la monotonia di alcune giornate, le speranze di un miglioramento economico, opinioni sull'amore, sulla famiglia e sul lavoro, con una costante fede e un tentantivo di vivere secondo le indicazioni della Bibbia.
Estremi cronologici
1995 -1998
Tempo della scrittura
1995 -1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 42
Collocazione
DP/99

Diario d'amore senza date

Alba Maria Pane

Un'anziana pensionata redige un diario senza date, da cui emergono l'amore per le figlie e i nipoti, i ricordi di una vita matrimoniale difficile ormai conclusa, e soprattutto, il forte amore per Franco, il nuovo compagno, molto più giovane di lei. Lui, forte e affettuoso, ha trovato in lei una donna dalla mente libera, pronta a discutersi e che ritiene di avere "uno spirito troppo giovane per avvicinarsi a morire".
Estremi cronologici
1994 -1998
Tempo della scrittura
1994 -1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 132
Collocazione
DP/99

[...] Adesso devo dire

Teresa Gasperini

Memoria autobiografica di un'anziana casalinga: giunta bambina nella capitale venendo dalla provincia viterbese, rimane subito orfana e, soltanto con molti sacrifici, riuscirà a costruirsi una famiglia e assicurarsi una tranquilla vecchiaia.
Estremi cronologici
1909 -1990
Tempo della scrittura
1988 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/99

[...] Sutri 1.1.1968

Maria Teresa Presenzini

L'anziana ma tenace pensionata ricopia su un quaderno un suo diario scritto trenta anni fa quando, poco più che cinquantenne, accudiva un uomo malato: giornate trascorse tra faccende domestiche, le lettere scritte ai parenti lontani e la lotta costante contro la solitudine, che l'affligge, ma non la scalfisce. In appendice pagine più recenti, del 1990 e 1991.
Estremi cronologici
1968 -1991
Tempo della scrittura
1968 -1991
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 192
Collocazione
DP/99

Una vita insieme: parlo con te e di noi

Vincenzo Rotundi

Un insegnante in pensione, vedovo da due anni, scrive per rendere omaggio alla moglie scomparsa. Narra del loro amore, fino al dolore profondo del distacco, con l'orgoglio di aver rispettato la sua volontà di essere seppellita nel paese di origine, in Trentino.
Estremi cronologici
1927 -1998
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MP/99

Il prezzo del silenzio

Alessandra

Una studentessa di Pordenone, giunta alla pubertà, sviluppa un senso di inadeguatezza del proprio corpo. Ne segue l'anoressia, poi, scoperte le proprietà antidepressive del cibo, una ricerca spasmodica di mangiare per poi vomitare: la bulimia. Dai quattordici anni ai trenta, il racconto di una lotta che coinvolge tutta una famiglia e rivela la fragilità emotiva di una ragazza che, in molti viaggi e avventure d'amore, rimane sempre smarrita in se stessa.
Estremi cronologici
1965 -1997
Tempo della scrittura
1982 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 219
Collocazione
MP/99