Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 33

Ricordi di vita

Carlo Franco Giorgini

Tredici episodi della vita di un'ingegnere in pensione: tra i più significativi, la fuga dai carcerieri tedeschi all'indomani dell'armistizio, le scalate alpine, il pellegrinaggio alla tomba di Umberto di Savoia e il risveglio dopo un incidente d'auto.
Estremi cronologici
1918 -1995
Tempo della scrittura
1989 -1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 53
Collocazione
MP/Adn

Diario di un coma

Sergio Lombardi

In seguito ad un incidente stradale, un giovane ventenne entra in coma e vive una terribile parentesi tra la vita e la morte. La ricerca di un'emancipazione nel raccontare il suo impossibile ritorno alla "normalità".
Estremi cronologici
1968 -1975
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/85

Lo specchio

Monica Santucci

Inizia a diciassette anni, per una ferita all'occhio in conseguenza di incidente stradale in cui resta coinvolta, il lungo e sofferto viaggio di una giovane donna, moglie e madre, negli ospedali italiani: nonostante i numerosi interventi chirurgici subiti, l'occhio rimarrà definitivamente compromesso.
Estremi cronologici
1962 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/01

Ritorno alla vita

Donatella Righetti

La felicità di una giovane sposa viene sconvolta da un incidente stradale in cui rimane gravemente ferito il marito: il risveglio dal coma, l'intervento chirurgico, la terapia riabilitativa sono le faticose tappe del loro "ritorno alla vita".
Estremi cronologici
1985 -1989
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 106
Collocazione
MP/01

Francesco non c'è più

Rosa Chillemi Murrai

L'autrice ricorda l'incidente stradale che ha ucciso il figlio. L'incredulità, il dolore, la nausea, gli amici e i parenti che la confortano. E il funerale, dopo tre giorni.
Estremi cronologici
1998
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MP/T2

[...] Al mio grande amore

Letizia Risaliti

Pagine di diario di un'adolescente che racconta la sua angoscia per un incidente d'auto in cui rimane seriamente ferito il suo ragazzo che, con un trauma cranico, deve essere operato. Al diario sono allegate lettere di autrici diverse rivolte a lei e che parlano di amicizia e di amore.
Estremi cronologici
1998 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 32
Collocazione
DP/Adn2

Ventinove Aprile 1944

Pasquale Ambrosi

Un ex dirigente d'azienda ricorda quando, ancora bambino, vide il parroco del suo paese portato via dai tedeschi: salvatosi, il sacerdote si impegna nella costruzione di una nuova chiesa. Deceduto in un incidente stradale, lascia la sua opera come esempio di impegno civile e valore cristiano.
Estremi cronologici
1944 -1952
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MG/Adn2

Epopea di un uomo e della sua terra

Fabio Guerra

L'autobiografia di un pensionato che, lasciato il paese a dodici anni, continua gli studi a Firenze, diventa perito agrario e realizza il sogno di frequentare il Corso allievi ufficiali ed entrare nell'Aeronautica. Una vita dedicata alla famiglia, caratterizzata da tanti viaggi in Italia e all'estero, da una carriera lavorativa che conclude con il grado di tenente colonello e dall'amore per la terra d'origine.
Estremi cronologici
1933 -2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 209
Collocazione
MP/03

Una vita...vissuta

Maria Davanzo

L'odissea di una donna veneta, sposatasi per procura e poi emigrata in Argentina: l'amore per il marito le ha permesso di superare difficoltà lavorative, il dolore per la morte della figlia e i numerosi problemi economici connessi con il rientro in Italia. L'adozione di un bambino e il lavoro di segretaria la riportano per un breve periodo alla serenità, che si infrange in prove più dure: la perdita del coniuge, coinvolto in un incidente stradale e del figlio, colpito da tumore.
Estremi cronologici
1943 -2000
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MP/03

Adolescenza amara

Maria Teresa Giulianelli

A quattordici anni una ragazza lascia i genitori e il proprio paese dell'Appennino marchigiano e si trasferisce a Cesena per frequentare l'Istituto Magistrale, ospite prima della sorella, poi della nonna. Il periodo è segnato da amori non corrisposti e dai complessi sulla propria bellezza (a partire dai capelli rossi e dalla pelle tanto bianca da sembrare "inabbronzabile"). L'improvvisa morte del padre la spinge a riflettere sul rapporto difficile con lui, che a quel punto non avrebbe più potuto recuperare.
Estremi cronologici
1978 -1982
Tempo della scrittura
1978 -1982
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 10
Consistenza
pp. 160
Collocazione
DP/03