Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 11

[...] Cara mamma

Gabriella Gabbrielli

Un'appassionata animalista, vedova da molti anni e ormai prossima alla pensione, redige un'insolito diario, formato da commenti sulla sua vita privata ma anche da fotografie e articoli di giornali: lo smarrimento causato dal difficile rapporto con il figlio e dai grandi problemi dell'umanità - dalla tutela dell'ambiente a quella dell'infanzia - viene annullato grazie alla "dolcezza del mondo degli animali" e della natura.
Estremi cronologici
1977 -1991
Tempo della scrittura
1977 -1992
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
poesia
collage
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 4250
Collocazione
DP/Adn

Alluvione

Oberdan Bruno Bongiovanni

Ai primi di Novembre del 1994 lo straripamento dei fiumi piemontesi, ingrossati dalle piogge persistenti, provocano una disastrosa alluvione. Nella gente del Polesine, tra cui l'autore, s'insinua la paura di un nuovo straripamento del Po. Per fortuna, la piena si ferma.
Estremi cronologici
1951 -1994
Tempo della scrittura
1994
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
cronaca
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10 + all.
Collocazione
MP/T

Una sera di maggio

Adelmo Cremonini

Nonno Adelmo conduce la nipotina a vedere la lucciole prima che il progresso e la tecnologia distruggano la natura e il suo miracoloso precario equilibrio.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MP/T
Soggetti
Parole chiave

Hic sunt leones

Pietro Arturo Auguadra

Trent'anni di vita africana di un medico veterinario: i contatti con la fauna e le popolazioni locali, la passione per l'ecologia.
Estremi cronologici
1952 -1981
Tempo della scrittura
1988 -1990
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
saggio
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 179
Collocazione
MP/91

Frammenti di vita vissuta

Renata Natali

Un matrimonio sfortunato e il successivo divorzio lasciano una giovane, romana d'adozione, con tre figlie da mantenere. L'emigrazione in Germania, la vita di famiglia e il ritorno, sono descritti in questa memoria dialettale.
Estremi cronologici
1932 -1992
Tempo della scrittura
1976 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 667
Collocazione
MP/93

Viaggio in canoa

Laura Milani

La canoa è la compagna d'avventura e l'amica inseparabile dei viaggi di una pensionata spinta da un grande amore per la natura e per i fiumi d'Italia: qui racconta tutte le esperienze vissute mangiando e remando tra le correnti.
Estremi cronologici
1971 -1985
Tempo della scrittura
1971 -1985
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 334
Collocazione
DV/86
Parole chiave

Pensieri a pedali

Claudio Luciano

Un peregrinare in bicicletta, con molte salite, che culmina con la preparazione del tentativo di ripetere in una giornata, da solo, il tracciato leggendario di una "fuga" di Coppi, nel 1949, tra Cuneo e Pinerolo, attraverso i colli di Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro e Sestriere.
Estremi cronologici
1992 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 38
Collocazione
DP/98

Offendicula

Marialuisa Gioia

Il rapporto con i genitori, i due matrimoni, la nascita di una figlia e la morte di un figlio, ci portano nella "casa di cipria" finalmente restaurata. C'è il ricordo degli anni '60, '70, '80 e '90, a Milano, attraverso il suo lavoro di grafica e il suo rapporto con numerosi uomini di cultura.
Estremi cronologici
1946 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp.102
Collocazione
MP/Adn2

Tornerò

Vittoria Cirillo

Quando il nonno muore in America a centodueanni, l'autrice decide di ricordarlo scrivendo di lui, del suo paese in Calabria e dei cambiamenti avvenuti dopo la sua partenza da emigrante negli Stati Uniti all'inizio del Novecento. Anche lei è dovuta partire verso Milano per lavorare come insegnante. Ora è tornata in Calabria ma "ci sta stretta come una pianta rinvasata male".
Estremi cronologici
1950 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Libro di famiglia
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 106
Collocazione
A/Adn2

Una vita in punta de piedi

Guerrina Marcorin

Sotto forma di diario, un lungo viaggio attraverso la propria vita: così una novantenne triestina ricorda infanzia e giovinezza. Sposatasi, lascia il lavoro di sarta per dedicarsi ai figli e al marito, anche se l'unione non è molto felice. Vive sola, coltiva la passione per la natura e gli animali, consapevole, seppur circondata da tanto affetto, di non aver goduto appieno degli anni giovanili.
Estremi cronologici
1998 -2005
Tempo della scrittura
1998 -2005
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 3
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 65
Collocazione
DP/06