Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 9

Storia vera di Gemma

Antonia Ardizzone

Una ragazza siciliana riceve in dono dal fidanzato una cagnetta: nonostante le difficoltà create dai famigliari riuscirà a tenerla con sè, fino a quando non le troverà un nuovo padrone.
Estremi cronologici
1945 -1995
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MP/T

Tu e io...io e te

Paola Mazzinari

Attraverso una lunga lettera alla figlia venticinquenne, una madre analizza smarrimenti ed errori del loro complesso rapporto: dal difficile approccio con la scuola, alle prime delusioni amorose, dall'impegno nell'associazionismo ai primi timidi passi nel mondo del lavoro.
Estremi cronologici
1971 -1996
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 97
Collocazione
MP/01

Gilda

Umberto Baldini

Un artigiano in pensione descrive, con grande dolore, la malattia e la morte di una cagnetta che per sedici anni ha allietato la sua vita e quella della moglie.
Estremi cronologici
1989 -2005
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 21
Collocazione
MP/T2
Soggetti

Il bambino col cane

Ubaldo Acunto

Un architetto siciliano racconta l'infanzia vissuta con la madre e i fratelli nell'isola di Panarea: amico e compagno di giochi un bastardino di nome Fido che lo accompagna nelle sua avventure in un'isola incontaminata e magnifica.
Estremi cronologici
1947 -1953
Tempo della scrittura
2004 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 182
Collocazione
MP/10

Nonostante tutto... non rinuncio a credere...

Angela Aristarco

Dopo una lunga convivenza e dopo essere uscita da vari tunnel da sola, una giovane donna della provincia di Napoli descrive un periodo complesso della sua vita. L'unico amore indiscusso della sua vita sono i cani, su cui riversa tutte le attenzioni.
Estremi cronologici
2008 -2009
Tempo della scrittura
2008
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 3
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 20
Collocazione
DP/11

I miei ricordi

Alessandra Tommasini

Figlia di un ufficiale della Marina e di una ex farmacista l'autrice scrive i ricordi di ragazzina con la sua famiglia in tempo di guerra. Nel 1943 con la madre va a vivere a Sant'Ilario Ligure e di quel periodo non ha cattivi ricordi perché i soldati tedeschi appartenenti all'esercito regolare hanno un atteggiamento rispettoso nei confronti della popolazione, inoltre lo status della famiglia permette l'acquisto di cibo e vestiario alla borsa nera. La famiglia si ricongiunge al padre solo alla fine del conflitto per poi iniziare in un primo momento la spola tra la Liguria e Taranto, dove viene destinato, e poi tra Roma e Livorno. Qui conosce un ufficiale del...
Estremi cronologici
1940 -1990
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
71 pp.
Collocazione
MP/12

Un passo verso di me!..

Niccolò Carraesi

I ricordi di un bambino che ripercorre i suoi dieci anni di vita, narrati con grande dolcezza.
Estremi cronologici
1999 -2010
Tempo della scrittura
2009 -2010
Tipologia testuale
Elaborato scolastico
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
10 p.
Collocazione
A/T2

Prima...durante...dopo... la guerra Ricordi lontani

Luciano Angiolini

La lotta partigiana nella zona di Arezzo e la vita che lì si conduceva, prima e dopo la guerra, sono ben raccontate dall'autore che, appartenendo ad una famiglia di un certo rilievo sociale, conosceva molto bene le dinamiche della vita cittadina.
Estremi cronologici
1926 -1947
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
110 p.
Collocazione
MG/Adn2

Diario

AA.VV.

Elaborato della classe II A: n° 13 fogli formato A4, in varie tonalità di giallo, verde, rosso e azzurro, ripiegati in due e assemblati in una cartellina di cartoncino verde (cm.21x24) attraverso un cordoncino giallo realizzato intecciando fili di lana; sulla parte anteriore della cartellina la scritta Diario e una decorazione, in alto a destra, di righe in inchiostro rosso, sulla parte posteriore le firme di tutti i ragazzi in inchiostro nero; il diario sviluppa 36 pagine, alcune non complete, manoscritte con inchiostri nero e blu. Elaborato della classe II D: n° 14 fogli bianchi (cm.33x24) ripiegati in due e assemblati in una cartellina di cartoncino verde...
Estremi cronologici
2015 -2015
Tempo della scrittura
2015
Tipologia testuale
Elaborato scolastico
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Collocazione
A/Adn2