Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 18

In poche pagine quasi una vita

Mario Nocchi

Rimasto orfano all'età di sei anni, vive un'infanzia nella miseria. Quando la sua vita sembra riprendere in positivo viene chiamato a combattere nella seconda guerra mondiale. Entra a far parte del 34 reggimento di fanteria nella banda reggimentale. Saper suonare la tromba lo aiuterà durante la guerra, e la prigionia in Gran Bretagna, quando è uno dei sette membri della "Italian band".
Estremi cronologici
1920 -1946
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MG/05

[...] Navigando verso Rodi

Giuseppe Sarno

Un giovane marinaio imbarcato sulla "Amalfi" partecipa alla conquista di Rodi e all'impresa dei Dardanelli durante la guerra italo-turca. Dal 1912 al 1914 scrive un diario descrivendo battaglie, scontri tra navi, e osservando gli usi e i costumi di gente straniera, e il paesaggio circostante. La navigazione, fitta di esercitazioni, continua anche al termine del conflitto.
Estremi cronologici
1912 -1914
Tempo della scrittura
1912 -1914
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
diario di bordo
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 28
Collocazione
DG/05

Le mie navi nel "mare nostrum"

Eraldo Bonardo

Tre anni in marina militare come fuochista, nella memoria di un pensionato piemontese: imbarcatosi nel cacciatorpediniere G. da Verrazzano, sopravvive al suo affondamento, causato dai bombardamenti aerei inglesi. In servizio su altri due incrociatori, dopo l'armistizio scorta unità da carico alleate.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
MG/06

La clessidra della vita

Giuseppe Gordini

Memoria episodica di un pensionato ravennate: marinaio idrofonista in una nave antisommergibili attraccata a Capri, dopo l'armistizio riesce a tornare in famiglia. Aderisce al movimento partigiano e alla lotta antifascista, come già aveva fatto il fratello Mario, partecipando alla liberazione della città.
Estremi cronologici
1937 -2005
Tempo della scrittura
2007
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 39
Collocazione
MG/Adn2

Tragedia e mistero in Egeo: l'affondamento della M/n Donizetti, 23 settembre 1943

Vinicio Bagni

La motonave "Gaetano Donizetti" partì da Rodi nel tardo pomeriggio del 22 settembre 1943: fu affondata da un cacciatorpediniere inglese la notte stessa, a sud dell'isola, nei pressi di Capo Prassonisi. Morirono 1200 marinai e 600 avieri. Sessanta anni dopo Vinicio Bagni, sopravvissuto a quella tragedia perchè dopo l'8 settembre 1943 si consegnò ai tedeschi, cerca di ricostruire gli avvenimenti, anche attraverso documenti di archivi italiani e stranieri.
Estremi cronologici
1943 -1992
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 113
Collocazione
MP/Adn2

Ricordi

Agostino Melotti

L'esperienza partigiana di un marinaio che, dopo l'otto settembre, riesce a tornare a casa, nel modenese: entrato nella Resistenza, diventa responsabile di zona e partecipa attivamente al reclutamento di giovani da inserire nelle formazioni partigiane, alle azioni clandestine e alla ricerca di aiuti per la sopravvivenza di tanti combattenti.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 74
Collocazione
MG/Adn2

Quaderno di Di Martino Gaudenzio

Gaudenzio Di Martino

Un quaderno, riempito minuziosamente, annota minuziosamente le vicende più importanti del servizio militare dell'autore, svolto a bordo della"Littorio", protagonista di battaglie navali ad Alessandria di Egitto, prima, in Italia, poi, dove la flotta italiana si consegna agli Alleati. Torna a casa nel 1944.
Estremi cronologici
1940 -1944
Tempo della scrittura
1942 -1944
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp.48
Collocazione
DG/Adn2

Diario del mio viaggio

Pietro De Cian

Fatto prigioniero dagli inglesi mentre combatte in Nord Africa, un militare vive le privazioni della deportazione e della prigionia: durante il tragitto in mare la nave è silurata, ma lui fortunosamente si salva. Trasferito in Inghilterra, è spostato in diversi campi di lavoro: qui scrive la memoria di circa cinque anni di lontananza dalla famiglia.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 88
Collocazione
MP/09