Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 20

Appunti e note

Francesco Fasulo

Un impiegato postale gira la Sicilia per lavoro e parla degli eventi dell'epoca, del folclore locale e della propria famiglia.
Estremi cronologici
1887 -1905
Tempo della scrittura
1887 -1905
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DP/91

Il mio viaggio in Africa

Manlio La Sorsa

Un diario di impressioni, ironico e attento, uno sguardo all'Africa Orientale mentre infuria la guerra d'Africa e l'autore è chiamato a svolgere compiti di ufficiale addetto agli ospedali da campo. Paure ed entusiasmi col desiderio di rivedere la famiglia e la patria; la guerra è poco più di uno sfondo.
Estremi cronologici
1936 -1937
Tempo della scrittura
1936 -1937
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 277
Collocazione
DG/95

[...] Tempo cattivo e fresco

Francesca Sancasciani

Mondo contadino e viaggi presso i parenti napoletani completano il diario di una donna di media estrazione sociale, che annota fatti paesani e variazioni meteorologiche mentre, da lontano, giungono prima gli echi del conflitto d'Etiopia e poi della seconda guerra mondiale.
Estremi cronologici
1934 -1944
Tempo della scrittura
1934 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 182
Collocazione
DP/95

Diario delle vicende (maggiori) passate in A. O.

Aramis Camaiti

Attraverso gli occhi e i sentimenti di un giovane cameriere arruolato nella divisione Gavinana di stanza in Etiopia, appaiono i paesaggi, le popolazioni, i compagni, i superiori, accomunati da un'avventura che è vera e propria "sospensione di vita" e "spreco" di tempo.
Estremi cronologici
1935 -1936
Tempo della scrittura
1935 -1936
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 201
Collocazione
DG/85

Forze (Dis)armate in A.S.

Sergio Fabbri

Un tenente d'artiglieria, reduce dal conflitto di Spagna, è in guerra nel deserto della Libia. Narra l'impreparazione dell'esercito italiano, la confusione generata dalla burocrazia militare, il clima d'incertezza provocato dagli alti comandi e la situazione nei campi di prigionia britannici, considerati vere e proprie "gabbie". Le vicende di un esercito sbandato, raccontate con un certo distacco (anche temporale), per mascherare la delusione.
Estremi cronologici
1940 -1946
Tempo della scrittura
1976 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 107
Collocazione
MG/99

[...] Una parte della mia vita in Africa

Gino Bernardini

Diario senza date, spesso memoria, ma raccontata a caldo, pochi giorni dopo l'evento narrato: "ho scritto sulle ginocchia e in tempo di guerra". Così, un boscaiolo racconta la sua vicenda coloniale in Eritrea, nel 1935, dal doloroso viaggio, all'arrivo a Massaua, con la faticosa marcia fino ad Asmara e al confine etiopico, quasi senza descrivere la guerra.
Estremi cronologici
1935 -1936
Tempo della scrittura
1935 -1936
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DG/99

Fontanazza

Vincenzo Rabito

L'epopea picaresca di un siciliano semianalfabeta, classe 1899, raccontata in mille fittissime pagine, con il punto e virgola a dividere ogni parola dalla successiva. Così la guerra sul Piave è spogliata di ogni retorica - cinico e disincantato, Vincenzo pensa solo a dormire e mangiare -, poi vive la povertà del Meridione, la Libia e l'Abissinia in camicia nera, fa festa per lo sbarco degli Americani, pratica la borsa nera, favorisce il banditismo, sempre destreggiandosi fra mafiosi e carabinieri, contrabbando e legalità.
Estremi cronologici
1899 -1970
Tempo della scrittura
1969 -1975
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
pp. 1027
Collocazione
MP/00

Episodi della mia vita militare

Giovanni Bartoli

La Grande Guerra vissuta da un ragazzo nato nel 1899: dalle retrovie alle prime linee, sino alla battaglia di Vittorio Veneto combattuta negli Arditi. Dopo la parentesi libica, rientrato in Italia, si arruola come volontario tra i legionari che hanno seguito Gabriele D'Annunzio nell'impresa di Fiume, sino al congedo.
Estremi cronologici
1917 -1919
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 26
Collocazione
MG/03

Ritorno senza medaglie

Bruno Cirillo

Un giovane sottotenente calabrese parte nel 1935 per la conquista dell'Africa Orientale. Dopo un anno di marce forzate, agguati, spesso senza cibo né acqua, la guerra finisce. Lui sceglie di rimanere perchè sa che in Italia non c'è lavoro, ma all'inizio della seconda guerra mondiale è preso prigioniero dagli inglesi e portato in campi di lavoro in Mozambico. Solo dopo sei anni riuscirà a tornare a casa con una nave olandese.
Estremi cronologici
1935 -1945
Tempo della scrittura
1971 -1975
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 116
Collocazione
MG/04

Diario

Domenico Gigantiello

Un contadino semianalfabeta, che poi diverrà operaio, racconta la sua guerra in Africa nel 1936, e poi nel 1939, ancora in Africa, dove viene fatto prigioniero dagli inglesi, e la sua prigionia in India fino ai primi giorni del 1946. Tornato in Italia si scontra con la disorganizzazione e il disordine del dopoguerra.
Estremi cronologici
1913 -1946
Tempo della scrittura
2002
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 23
Collocazione
MG/04