Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 78

Diario di un fratello

Giulio Battaggion

Una navigazione a vela per festeggiare il cinquecentenario dalla spedizione di Cristoforo Colombo, da Gomera a Puerto Rico, narrata da un grande esperto, il comandante della Stala II, vecchio ufficiale pilota decorato al valore militare.
Estremi cronologici
1991 -1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
DV/94

Lotta per la vita

Dante Gasperi

Dopo cinquant'anni, un pescatore del Trasimeno sente il bisogno di raccontare, per la prima volta, i tristissimi eventi che gli hanno permesso di sopravvivere fuggendo dall'isola di Rodi con tre compagni, su una barca di fortuna, per non cadere prigioniero dei tedeschi dopo l'armistizio.
Estremi cronologici
1921 -1944
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/94

Le nostre minicrociere d'agosto

Antonio Coletti

La passione della barca a vela nei resoconti di viaggio di un pensionato milanese che, con l'amico del cuore e i figli, solca i mari nostrani fino alle coste dalmate nelle sue mini-crociere estive.
Estremi cronologici
1981 -1984
Tempo della scrittura
1981 -1984
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 33
Collocazione
DV/85

Occhi aperti sulle letizie del silenzio

Salvatore Esposito

Segreti del cuore nelle lettere, non tutte spedite, di un perito tecnico che ricorda i luoghi della sua infanzia, con grande attenzione ai paesaggi, ai colori e ai profumi della costiera amalfitana, dove "il profumo del mare inebria".
Estremi cronologici
1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Epistolario
Tipologia secondaria
citazioni
poesie
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 56
Collocazione
E/95

La mia Punta. II parte

Adriana Amici

Registrazioni quotidiane di incontri, amicizie, pranzi condivisi, scritte da una pensionata che ha scelto di vivere in una postazione isolata della riviera di Levante, in sintonia con un paesaggio incontaminato. Una scrittura riservata: narrazione di sé attraverso gli altri.
Estremi cronologici
1994 -2003
Tempo della scrittura
1994 -2003
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 398
Collocazione
DP/99

Quando la patria chiama

Mario Francesco Giacometti

Un marinaio bambino, di soli 14 anni, per colpa di uno zio, si trova imbarcato come sguattero in una nave, nella quale resterà fino alla fine della guerra. Una volta è affondato da un sottomarino inglese e si salva aggrappandosi a una zattera, poi, il suo piroscafo si camuffa da nave-ospedale per passare con gli Alleati da quali, lui e i suoi compagni, saranno trattati da prigionieri.
Estremi cronologici
1941 -1946
Tempo della scrittura
1995 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 61
Collocazione
MG/99

Da Trieste a Brindisi - 6 giorni di navigazione in Adriatico

Giorgio Migone

All'indomani dell'armistizio, la nave-scuola "Amerigo Vespucci" è ancorata a Trieste. Per sottrarsi ad tedeschi, ora nemici, fugge in alto mare: i timori dell'equipaggio ed anche i tentativi di un ammutinamento nel diario di un giovane allievo ufficiale. Diario scritto su un rotolo di carta igienica, poi distrutto.
Estremi cronologici
1943
Tempo della scrittura
1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 14
Collocazione
DG/99

Diario 1935-36

Espedito Russo

In un diario, dedicato alla moglie, un furiere irpino racconta la guerra in Etiopia, dalla richiesta di entrare nelle avanguardie, per vivere più avventurosamente le operazioni del conflitto, alla vittoria dell'Impero. Dopo essere stato colpito da una malattia tropicale, subentra la nostalgia per la famiglia e il desiderio di rimpatriare. L'entrata ad Addis Abeba è stata una gioia breve, per lui c'è l'ennesimo ricovero in ospedale.
Estremi cronologici
1935 -1936
Tempo della scrittura
1935 -1936
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 161
Collocazione
DG/99

[...] Diario di Turco Elisa Maria

Elisa Maria Boggiano

Dal 18 Agosto al 18 Ottobre del 1923 l'autrice viaggia da Genova a Buenos Aires e ritorno, imbarcata come infermiera. Parla della vita di bordo, delle amicizie fatte, della simpatia per un certo Arturo, ma soprattutto del suo dolore per la morte del marito e della nostalgia per i cinque figli lasciati in collegio, ai quali dedica anche poesie. Seguono brevi annotazioni, scritte negli anni seguenti.
Estremi cronologici
1923 -1926
Tempo della scrittura
1923 -1926
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
poesie
pensieri
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 63
Collocazione
DP/99

[...] Una parte della mia vita in Africa

Gino Bernardini

Diario senza date, spesso memoria, ma raccontata a caldo, pochi giorni dopo l'evento narrato: "ho scritto sulle ginocchia e in tempo di guerra". Così, un boscaiolo racconta la sua vicenda coloniale in Eritrea, nel 1935, dal doloroso viaggio, all'arrivo a Massaua, con la faticosa marcia fino ad Asmara e al confine etiopico, quasi senza descrivere la guerra.
Estremi cronologici
1935 -1936
Tempo della scrittura
1935 -1936
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DG/99