Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 78

Deserti che cantano

Franca Barbara Frittelli

L'autrice, diplomata all'Accademia delle Belle Arti di Firenze, vince una borsa di studi per "Arte e Antropologia pellirossa" e trascorre un anno in America. Dopo il primo mese di adattamento a Washington D.C., si trasferisce ad Albuquerque dove conosce uno scrittore pellirossa dell'Ohio, con il quale visita i deserti ed alcune riserve indiane assistendo affascinata ai loro riti e danze.
Estremi cronologici
1951 -1952
Tempo della scrittura
1952 -1953
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 149
Collocazione
MP/00

Una settimana di otto giorni

Gabriella Filippi

Oltre 20 anni di vacanze trascorsi su navi da crociera e trasatlantici: dapprima un po' intimorita, l'autrice si rivela poi esperta viaggiatrice. Dalle coste italiane al Sud America, dalle isole Polinesiane all'Australia, sempre con la curiosità del turista, ma anche con il desiderio di riflettere sulle tante e diverse realtà di cui è stata testimone.
Estremi cronologici
1976 -1999
Tempo della scrittura
1976 -1999
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 300
Collocazione
DV/00

Diario di bordo di Creuza de mà

Francesco Buonomini , Andrea Ciabatti , Luca Ciabatti , Vincenzo Mucciaccio , Tullio Salvatorelli , Ivan Vecchietti

Durante una vacanza trascorsa a bordo di una barca vela, un gruppo di amici, nei momenti di quiete che la navigazione concede, redige un diario che raccoglie i pensieri e le emozioni di tutti.
Estremi cronologici
1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
diario di bordo
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
DP/00

Quando le ombre si allungano

Pia Ferrante

La scrittura come bisogno e occasione per ripercorrere gli anni dell'infanzia, caratterizzati dall'improvvisa morte del padre; poi la scelta universitaria, l'insegnamento, l'attività politica, due matrimoni e tanti viaggi. Ovunque il desiderio di essere altrove, l'incapacità di trovarsi a proprio agio per lungo tempo in uno stesso luogo, il ricordo continuo di un passato sempre presente. Ora, superate molte prove, la serenità di una vita vissuta comunque ancora intensamente.
Estremi cronologici
1920 -1998
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 105
Collocazione
MP/00

Itinerario di una vita

Serretto Serretti

Un giovane antifascista, che ha pure ottenuto il diploma di capitano di lungo corso, è costretto a fuggire dall'Italia poichè è perseguitato dal fascismo e non trova lavoro. "Busca trabajo" in Argentina, spingendosi sino alla Patagonia ma la fortuna lo attende in Colombia.
Estremi cronologici
1901 -1928
Tempo della scrittura
1970
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 9
Fotografie
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/01

L'ultimo quaderno

Valter Rossi

Un'insegnante di liceo cinquantenne fissa le sue emozioni, riflessioni, sogni, inadeguatezze, in un brevissimo diario estivo. Il mare fa da sfondo e il gabbiano ne è il simbolo, il resto è sogno evanescente.
Estremi cronologici
1998
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
riflessioni
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 17
Collocazione
DP/02

Aviatori in barca nel Mar Rosso

Aldo Rastrelli

Nel 1941, tredici evasi dalla prigionia in Eritrea, tentano la fuga per mare in una fragile barca. Dopo giorni d'inferno, raggiungono la costa saudita e sono ospiti di un emiro. Ripreso il pericoloso viaggio per mare dopo un anno di sosta in isolotti vicino a Gedda, vengono catturati dagli inglesi e riportati a Porto Sudan prima che riescano a raggiungere le truppe italiane.
Estremi cronologici
1941 -1942
Tempo della scrittura
1986 -1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 9
Collocazione
MG/T2

Montagne di un giudice

Cecilia Carreri

Una donna giudice, dopo la fine del suo matrimonio, recupera se stessa e la propria libertà interiore dedicandosi con passione all'alpinismo che pratica ai massimi livelli sia in Italia che in Spagna, in Asia, in America, in Africa. Fa anche vela e altri sport, spesso da sola, all'estremo dell'impegno fisico e mentale.
Estremi cronologici
1993 -2001
Tempo della scrittura
1996 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 348
Collocazione
MP/03

Angelo e Maria Pia

Maria Pia Baldaccini , Angelo Marone

Il 13 novembre 1946 un ingegnere disoccupato, parte per l'Argentina in cerca di lavoro. La moglie resta a Blevio in casa dei suoceri con i due figlioletti. Il giorno della partenza i due sposi iniziano in contemporanea un diario quotidiano che dovrebbe tenerli uniti nella lontananza. Lei soffre per la costrizione in una casa non sua, lui racconta le varie fasi del suo viaggio in mare e i progetti per l'avvenire.
Estremi cronologici
1946
Tempo della scrittura
1946
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 68
Collocazione
DP/03

Eredità di un'infanzia

Adriana Lucarelli

Nata a Genova, subito trapiantata a Gaeta e poi a Roma, traccia un'autobiografia parziale, che arriva sino alla metà degli anni Cinquanta. Sullo sfondo, il dopoguerra in Italia, gli usi e le tendenze dell'epoca, le feste, le vacanze, il forte legame con la cugina, ma anche un'analisi dello sviluppo della media borghesia che le pare rincorrere e creare il rinnovamento sociale e culturale in Italia.
Estremi cronologici
1948 -1955
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/03