Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 218

Tremarono i Lungarni (Firenze tra il '44 e il '45)

Gian Gaspare Balderi

Sfollamento da Bologna a Firenze su una Topolino Fiat, per raggiungere i nonni materni, ebrei perseguitati dalle leggi razziali. Un ragazzino di quattordici anni osserva la furia della guerra nella speranza di assaporare il gusto della libertà.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33 con ill/docum.
Collocazione
MG/97

L'arcobaleno in una goccia

Maria Luisa Bevilacqua

Durante lo sfollamento sul Lago d'Orta si intrecciano amicizie che dureranno nel tempo: il ricordo di quel periodo rimane nello sguardo retrospettivo della bambina di sette anni, figlia di uno dei primi dirigenti Rai.
Estremi cronologici
1943 -1950
Tempo della scrittura
1995 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 153
Collocazione
MP/97

La mia guerra

Regina Cimmino

La storia di una famiglia di Pola durante e dopo la seconda guerra mondiale: il padre, un uomo intransigente che poi aderirà alla Repubblica di Salò, i bombardamenti, il trasferimento a Vicenza, sempre con il marchio di fascisti, quindi a Venezia e, finalmente, in modo definitivo, a Marghera.
Estremi cronologici
1943 -1953
Tempo della scrittura
1994 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MG/97

Il mulino senza grano

Oreste Ghedina

L'autore ha più di novant'anni e scrive al computer questa memoria autobiografica da quando Cortina d'Ampezzo era austriaca e la sua famiglia forte e unita, combatteva per l'unità d'Italia. Poi frequenta una scuola alberghiera e pratica il lavoro con ruoli dirigenziali nelle più famose località dell'ampezzano.
Estremi cronologici
1910 -1940
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 128
Collocazione
MP/97

I sentieri dell'odio

Vitaliano Ravagli

La guerra mondiale e lo sfollamento della famiglia sul fiume Senio, in una tormentata terra di nessuno, lasciano tracce indelebili nell'animo di un giovane, e lo portano a cercare ancora i motivi dell'odio patito in un'altra guerra, in Laos, nel 1956.
Estremi cronologici
1943 -1958
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 223
Collocazione
MG/97

La mia favola (o fiaba?) per Martina

Irma Ravaglia

Un'autobiografia che è il testamento lasciato in eredità alla nipote Martina: la vita della famiglia, compresi gli antenati, la guerra, che ha rovinato i vent'anni dell'autrice, e tutti gli eventi successivi, quali malattie, morti, felicità e piccoli eroismi.
Estremi cronologici
1922 -1996
Tempo della scrittura
1962 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 134
Collocazione
MP/97

Memorie di una passione coniugale

Vieri Sassoli

In memoria di Margherita, con cui si era sposato nel 1938, un dipendente d'azienda in pensione rievoca il fidanzamento, il matrimonio, i figli avuti da lei, sullo sfondo degli anni del fascismo, della seconda guerra mondiale che lo allontana da casa e del boom economico degli anni Cinquanta e Sessanta.
Estremi cronologici
1934 -1994
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 54
Collocazione
MP/98

Sprazzi di episodi vissuti nella guerra

Maria Assunta Italia Liberata Notini

Dopo i bombardamenti di Livorno del 1943, decide con la famiglia di sfollare in Garfagnana dove conosce dei partigiani. Assiste a un eccidio di civili e tutti si trasferiscono in un campo profughi vicino a Lucca. Da qui, si muovono verso Rosignano. Alla fine, devono anche vedere le uccisioni di collaboratori dei nazifascisti.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1995 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 63
Collocazione
MG/98

Ricominciare a vivere

Luciana Pieroni

I dieci anni fra l'entrata in guerra e la fine della monarchia, segnati dallo sfollamento da Genova a un paese contadino, dal ritorno in città e dal matrimonio; poi un esame critico degli ultimi cinquant'anni della storia italiana e della relativa vita sociale, con particolare riferimento alla scuola, in uno zibaldone di valutazioni personali.
Estremi cronologici
1940 -1997
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 65
Collocazione
MP/98

Una friulana in Piemonte

Maria Vedova

Arrivata a settantadue anni, una donna vuole ricordare serenamente l'infanzia, trascorsa fra il Piemonte, il Friuli, e fra la prima e la seconda guerra mondiale: emerge la figura del padre, sullo sfondo dei paesaggi friulani e delle usanze degli abitanti di quei luoghi.
Estremi cronologici
1912 -1994
Tempo della scrittura
1994 -1995
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 27
Collocazione
MP/98