Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 10

Anime

Fiorella Molinari

Un'atmosfera surreale accompagna il viaggio della memoria di una giovane donna, che, nel romanzare l'immagine dell'infanzia, si accorge di aver vicino l'anima di una nonna che da sempre ha accompagnato il suo cammino.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 10
Collocazione
A/86

Si tolga la giubba Sig. Tenente

Luigia Lombardi

L'autrice ricorda la figura del padre, traendo spunto da un aneddoto sul servizio militare da questi effettuato nei primi anni Venti.
Estremi cronologici
1931 -1946
Tempo della scrittura
1990
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MP/T

[...] Ho la fortuna di conoscere

Antonella Padovano

Lettere della figlia alla madre, da cui emergono la devozione e il rispetto verso la figura materna.
Estremi cronologici
1985 -1991
Tempo della scrittura
1985 -1991
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 2
Collocazione
E/T

Pellegrini a Santiago

Caterina Papi , Enzo Papi

Due diari paralleli di padre e figlia, scritti nel corso di un pellegrinaggio di lei a Santiago de Compostela: Caterina narra il tratto di cammino in territorio francese, il padre l'attesa di lei e l'incontro a metà strada.
Estremi cronologici
1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 109
Collocazione
DV/94

Diario

Barbapà

Una giovane donna che adora i diari e adora scrivere, comincia a quindici anni e porta avanti fino ai trenta una lunga confessione a se stessa sul travaglio per capire la vita, che è anche una ricerca di comunicazione con gli altri, di cui patisce il fallimento costante.
Estremi cronologici
1982 -1996
Tempo della scrittura
1980 -1996
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 1796
Collocazione
DP/97

Lettere a Cecchino

Sebastiana Cristofaro

Lettere di una giovane donna al fidanzato, che vive in Australia: l'amore è così forte da indurla a sposarsi per procura, prima di raggiungere il neo marito. Le difficoltà burocratiche non la fanno desistere e, ad un anno di distanza dal matrimonio, lei lo raggiunge, colmando così il vuoto di affetti che l'aveva rattristata.
Estremi cronologici
1952 -1953
Tempo della scrittura
1952 -1953
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Fotografie
Consistenza
pp. 107
Collocazione
E/99

La morte di papà

Dino Chiaraviglio

Nel settembre del 1972 il padre dell'autore si ammala di cancro e muore nell'ottobre dell'anno successivo. Il giovane figlio, studente di medicina, a distanza di quattro anni e durante un viaggio in Africa, ripercorre questo periodo con un profondo senso di rimorso per aver affrontato con estrema superficialità quella grave malattia.
Estremi cronologici
1972 -1973
Tempo della scrittura
1978
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 35
Collocazione
MP/99

Barbara

Paolo Ciomei

La felicità di un giovane padre nel vedere crescere la figlia tanto desiderata: i primi passi, l'asilo, la scuola e i progetti per un futuro insieme.
Estremi cronologici
1973 -1984
Tempo della scrittura
1984
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 3
Collocazione
MP/T

I Satragni

Maria Satragno

Memoria di un'insegnante in pensione, che racconta del piccolo paese contadino in provincia di Alessandria in cui nacque il padre: ricordi della gente semplice e lavoratrice, dei sapori e profumi, ora alterati dal passare del tempo.
Estremi cronologici
1942
Tempo della scrittura
1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MP/T

[...] ore 17,30: partenza da Civitavecchia

Mario Marchionni

L'invasione della Jugoslavia, prima, la Campagna di Russia poi, nel diario di un chirurgo appartenente al 52^ Nucleo Chirurgico del C.S.I.R.: nel caos dell'avanzata e delle incomprensioni tra comandanti, nel gelo del clima russo, l'impegno e insieme lo sconforto del medico che cerca di esercitare al meglio la propria professione.
Estremi cronologici
1941 -1941
Tempo della scrittura
1941 -1941
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
59 p.
Collocazione
DG/Adn2