Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 4

[...] Pagine di diario

Giuseppe Veluscek

Nella Trieste mitteleuropea, un ragioniere di sveviana memoria analizza criticamente la storia d'Italia nei convulsi anni del boom economico. Memore di una guerra i cui echi sono ancora vicini, tutto il suo ardore è rivolto alla condanna di quei mali nidificati nelle alte sfere governative che impietosamente l'autore condanna per mediocrità e povertà di spirito.
Estremi cronologici
1954 -1978
Tempo della scrittura
1954 -1978
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 244
Collocazione
DP/88

I piccioni di Santa Salomè

Eraldo Manfrini

Le confessioni di un generale che, in età avanzata, si accorge di aver intrapreso la carriera militare solo per riscattarsi da una misera condizione sociale pagando poi, questa scelta, con la rinuncia a un grande amore.
Estremi cronologici
1947 -1970
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 169
Collocazione
MP/89

Le trecce del vento

Margherita Nicotra

"Un caleidoscopio di piccoli avvenimenti": così una donna amante della filosofia definisce il suo diario dove saltuariamente vengono annotati frammenti di vita familiare e paesana che tratteggiano un preciso contesto sociale e un grande amore per la sua terra di Sicilia.
Estremi cronologici
1958 -1977
Tempo della scrittura
1958 -1977
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
DP/90

Quei comunisti

Redento Castaldo

La storia, interamente autobiografica, si svolge a Napoli. Franco Certaldo e Mara Giglioli sono una giovane coppia che vive alla giornata.Punto cruciale del racconto è l'inizio del lavoro nel 1951 di Franco presso la Socony Vacuum Italiana, una raffineria, come "vigilante". Nell'ambiente della fabbrica conosce e intraprende la via sindacalista nella C.G.I.L. Due figli, l'ultimo con problematiche psichiche, una moglie fragile, tanta povertà e tanti sacrifici, il tutto unito ad un fervente impegno sindacalista: questa è la vita di Franco Certaldo.
Estremi cronologici
1951 -1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
153 p.
Collocazione
MP/Adn2