Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 1204

Una donna sola

Germana Carenzi

Le scelte di vita di una donna alla ricerca del proprio equilibrio e del "vero amore": da una Milano grigia e piovosa, dove raccoglierà soltanto delusioni, ad una calda cittadina del Sud dove, grazie al suo compagno e ad una figlia, ritroverà se stessa.
Estremi cronologici
1946 -1981
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 89
Collocazione
MP/86

Veglie e confessioni

Giacomo Carniel

In attesa dell'imminente morte della moglie, la cui guarigione è ormai impossibile, un pensioùnato annota "l'altalena di speranze e delusioni, di certezze di vita e disperate sentenze".
Estremi cronologici
1983 -1984
Tempo della scrittura
1983 -1984
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 122
Collocazione
DP/86

Diario di due gite a piedi da Firenze a Monte San Savino

Maria Assunta Cerrini

La cronaca di due viaggi compiuti in un breve lasso di tempo da una coppia di sposi fiorentini per contemplare la bellezza della campagna toscana e per riscoprire la felicità di essere insieme.
Estremi cronologici
1953
Tempo della scrittura
1953
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 53
Collocazione
DV/86

Io ti racconto

Leo Checchi

Un pensionato cantastorie racconta, in ottava rima, tutta la sua vita: l'infanzia povera, la guerra in Africa, la prigionia, infine il ritorno a una serena vita civile.
Estremi cronologici
1939 -1979
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
poesia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotografie
Consistenza
pp. 270 con ill.
Collocazione
A/86

Uno strampalato diario

Luigi Colombo

Le esercitazioni di scrittura di un umorista, aspirante scrittore: aneddoti, racconti del passato, commedie, collegati tra loro nel tentativo di farne una verosimile memoria.
Estremi cronologici
1920 -1978
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1979
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 124
Collocazione
MP/86

[...] Mi chiamo Rosa De Cilia "ai suoi comandi"

Rosa De Cilia

Quasi un secolo di storia italiana e veneziana rivissuto attraverso le parole di Rosa, registrate dalla figlia. Rosa è un'ottantenne "impiraperle" (infilatrice di perle), passata attraverso due guerre e dolorose vicende personali.
Estremi cronologici
1894 -1982
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1979
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 112
Collocazione
MP/86

La mia vita e il mio destino

Friedrich Dehnhardt

A cavallo tra Settecento e Ottocento, le memorie di un giadiniere artista che, lasciata la Germania, sua terra d'origine, giunge a lavorare in Italia nei parchi più importanti dell'epoca, divenendo direttore dei giardini di Napoli e mietendo successi.
Estremi cronologici
1787 -1868
Tempo della scrittura
1868
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 24
Collocazione
MP/86

La vera felicità

Domenico De Simone

Storia di una crisi matrimoniale rivissuta da un preside "tutto d'un pezzo" abbandonato, dopo più di cinquant'anni di matrimonio, dalla moglie: se per quest'ultima il matrimonio non è altro che una carta da gioco su cui scommettere, per lui è un sacramento da rispettare.
Estremi cronologici
1938 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/86

L'albero di pepe

Giulia Ferracciolo

La vicenda di un'italiana nata e vissuta in Eritrea: dopo un matrimonio infelice, risoltosi con l'annullameno da parte della Sacra Rota, segue il ritorno in Italia, con un nuovo marito e i figli, per sfuggire alla guerra civile che oppose tra loro due diversi fronti di lotta politica.
Estremi cronologici
1935 -1975
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Consistenza
pp. 94
Collocazione
MP/86

Diario xerografico 1946-1986

Giordano Bruno Genghini

Memorie di un sessantottino: le origini operaie, le lotte studentesche, il matrimonio con una "compagna", la militanza politica, la passione per la scrittura, costituiscono le tappe principali del percorso di un militante della sinistra.
Estremi cronologici
1948 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 118 con documenti e illustrazioni
Collocazione
MP/86