Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 185

I luoghi e le storie

Marina Malara

Una passeggiata nei luoghi dell'infanzia spinge una "mamma a tempo pieno" a scrivere le storie di famiglia che l'hanno fatta crescere e che ancora oggi le tengono compagnia: rivivono tra gli altri la nonna, che durante la guerra lavorò in fabbrica, e lo zio seminarista che, con grande delusione dei genitori, rifiutò di prendere i voti.
Estremi cronologici
1960 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 50
Collocazione
MP/90

Quaderno circolante

Fausta , Armida , Ghigo , Peppa

Quattro compagne di liceo, dopo la fine della scuola, decidono si tenersi in contatto attraverso un diario collettivo: le gioie del matrimonio e della maternità per Armida e per Ghigo, la passione per l'insegnamento e la rassegnazione allo status di "zitella" per Fausta, infine il dolore per la scoperta della grave malattia che colpisce la taciturna Peppa.
Estremi cronologici
1945 -1961
Tempo della scrittura
1945 -1961
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 267
Collocazione
DP/Adn

Poesie

Anonima

La sofferenza psicologica causata dalla partenza della figlia, fresca sposina in luna di miele: la madre, rimasta da poco vedova, non accetta questa separazione e, con il passare dei giorni, le senzazioni di abbandono e di solitudine degenerano in depressione. Al diario, scritto nel 1908, è allegato un saggio sulla psicologia femminile.
Estremi cronologici
1908
Tempo della scrittura
1908
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 34
Collocazione
DP/Adn

E adesso andiamo avanti

Reginella Boccara

In forma epistolare, una mamma racconta al figlio trentenne la loro storia, tentando di individuare le cause della loro crisi esistenziale: alla base di tutto la disgregazione della famiglia, che ha creato insanabili incomprensioni tra moglie e marito, ma anche tra genitori e figli.
Estremi cronologici
1992
Tempo della scrittura
1992
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 251
Collocazione
MP/Adn

Profumo d'amore

Silvana Di Nauta

In seguito a un incidente stradale, una diciottenne entra in coma irreversibile: la madre Silvana e il padre, con decisione sofferta, autorizzano la donazione degli organi. Dopo due anni, la madre riceve la notizia che una giovane trapiantata ha dato alla figlia appena nata il nome della ragazza. Le date sono volutamente omesse.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 71
Collocazione
MP/Adn

[...] Andammo lentamente per la strada

Anna Dematte'

Due fidanzati, follemente innamorati, vengono separati dalla guerra: mentre lui parte soldato, strappandole una promessa di matrimonio, lei continua il suo lavoro di impiegata. Dopo l'armistizio, e la conseguente assunzione di lui alla Toodt, si sposeranno affrontando insieme la paura per i bombardamenti e la gioia per la nascita del loro primo figlio.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 37
Collocazione
DG/Adn

I crocevia della vita

Liliana Elisei

Rifessioni di una madre: dopo essersi dedicata con dedizione assoluta all'educazione dei figli che, ormai grandi, hanno lasciato la casa paterna, sfoglia i quaderni di quando erano piccoli, rimpiangendo il passato.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
1991
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
riflessioni
racconto
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MP/T

La madre impossibile

Enza Fanizza

Il "manifesto" di una donna che crede nella famiglia come valore e nei figli come ricchezza, nonostante le preoccupazioni e le difficoltà create da una società sempre più egoista e individualista.
Estremi cronologici
1977 -1993
Tempo della scrittura
1993
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 12
Collocazione
MP/T

Una sorellina per Gionata

Annamaria Fassina

A Socopo, nel Nordest brasiliano, una coppia di volontari padovani, che ha già un figlio di due anni, decide di metterne al mondo un altro: nascerà Alice, il cui arrivo verrà gioiosamente festeggiato da tutta la comunità religiosa del villaggio.
Estremi cronologici
1987 -1988
Tempo della scrittura
1987 -1988
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 24
Collocazione
DV/Adn2

Irpinia

Gemma Capone

Dalla Svizzera all'Irpinia: un nostalgico viaggio a ritroso attraverso il quale una donna, residente con la famiglia oltralpe, rivive la sua infanzia trascorsa dopo la scomparsa del padre - in un orfanotrofio nel caldo e colorato Sud.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Fine presunta: 1990-1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 232
Collocazione
MP/Adn