Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 185

Elvira è di là che piange

Massimo Cappelletti

Dopo tre anni di matrimonio una coppia decide di sottoporsi alla fecondazione artificiale omologa per riuscire ad avere un bambino. Avranno due gemelle ma una, con gravi problemi celebrali, morirà dopo la nascita.
Estremi cronologici
1990 -1997
Tempo della scrittura
1997 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 251
Collocazione
MP/00

Una casa di carta

Ada Celico

Una scrittrice ricorda la figura della madre, donna forte e dalla grande volontà. Trasferitasi dalla campagna in città, la donna lavora senza risparmiarsi, per permettere alla figlia di vivere agiatamente. Poi la figlia assiste la madre, durante gli anni cupi della sua malattia mentale.
Estremi cronologici
1954 -1999
Tempo della scrittura
1992 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 281
Collocazione
MP/00

Ma' Nyariay

Silvana Conci

Un'insegnante traccia il bilancio della propria vita: dopo un'infanzia difficile, segnata da un'atmosfera familiare tesa e deludente, l'interessamento alla causa sudanese. Sposatasi con un funzionario della tribù Nuer, la donna, soprattutto dopo la maternità, non riesce ad adattarsi ai ritmi di vita e al clima africano. Rientrerà in Italia dove la serenità è l'avvio dei lavori di costruzione della sua prima casa.
Estremi cronologici
1944 -1998
Tempo della scrittura
1992 -1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 154
Collocazione
MP/00

Domani, forse...

Concettina Costanzo

Autobiografia di una paraplegica: infanzia, fra Napoli e Milano, senza padre, gli amori dell'adolescenza, il matrimonio e la nascita di due figlie. Ma è soprattutto la malattia che la costringe all'immobilità, a segnare la sua esistenza. Ora vive con le figlie ormai grandi. Il marito l'ha lasciata.
Estremi cronologici
1956 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/00

Le legne verdi

Ida Polzot

Una donna friulana racconta la sua vita condizionata dall'abbandono del padre e dalla miseria. Ha 15 anni quando inizia una relazione con un quarantenne, ricco, colto, generoso. Nasce anche una bambina, ma il legame si spezza.La vita di Ida non sarà più facile. Se ne andrà ad abitare con la famiglia della figlia a Trieste.
Estremi cronologici
Inzio: 1921
Fine presunta: 1990-1999
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 44
Collocazione
MP/00

E fu mattina e fu sera

Teresa Vailati

Vita di una nobile veneta: infanzia, collegio, giovinezza, guerra, matrimonio con un noto chirurgo, sei figli. Esperienze di fede vissute con coscienza e convinzione, vita dedicata alla famiglia, soprattutto al marito, molto amato e stimato.
Estremi cronologici
1916 -1990
Tempo della scrittura
1939 -1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
poesie
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 165
Collocazione
MP/00

[...] Sono nata in un ridente paese

Caterina Tizian

Una pensionata veneta ricorda la storia della sua famiglia, l'arrivo a Torino nel 1929, il lavoro nelle fabbriche e la nascita del primo figlio: sempre sullo sfondo di una città che le ha dato la tranquillità economica.
Estremi cronologici
1898 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MP/T2

Una storia del 1935

Carmen Ferriani

Un'anziana pensionata ricorda che, dopo aver aiutato una vicina a partorire, temeva per la vita del piccolo: battezzato dopo qualche ora dalla nascita, ha avuto la gioia di vederlo diventare uomo.
Estremi cronologici
1935
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 2
Collocazione
MP/T2

Un grande amore

Luisa Lazzari

Memoria di una casalinga che affronta la difficile convivenza con la suocera, sino ad ammalarsi. Poi la gioia di un figlio e l'abisso della tossicodipendenza: ora è una nonna serena e fiduciosa nel futuro.
Estremi cronologici
1942 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Trascrizione a mano: 2
Consistenza
pp. 14
Collocazione
MP/T2

I miei ricordi - 6 gennaio 1999

Maria Guerrini

Breve memoria di una pensionata che, dopo aver affrontato le difficoltà della guerra e le dure prove della vita, guarda con serenità al suo presente, circondata dall'affetto delle figlie e dei nipotini.
Estremi cronologici
1934 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
biografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MP/T2