Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 221

I ricordi della mia vita...dal 1923 ad oggi

Gino Borghi

Cresciuto in un clima antifascista, in cui emerge la figura del padre, presidente di una cooperativa edilizia, un pensionato ricorda le umilizioni subite durante il regime: continui spostamenti alla ricerca di un lavoro, la costrizione al silenzio per evitare ripercussioni sulla famiglia, continue prevaricazioni in fabbrica. Con lo sfollamento riesce a collaborare con i partigiani, dando un aiuto concreto alla lotta clandestina.
Estremi cronologici
1920 -1945
Tempo della scrittura
2008
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MG/Adn2

Dentro la memoria

Mario Tissone

Figlio di un confinato politico, esiliato con la famiglia in Sicilia, ripercorre gli anni dell'infanzia e prima adolescenza trascorse a Savona, sua città d'origine: il trasferimento al sud coincide con il periodo più duro del conflitto. Rientrato in Liguria, dopo il militare in marina, affianca i lavoratori dell'ILVA nella difesa dei loro diritti: sullo sfondo gli attacchi terroristici degli anni Settanta.
Estremi cronologici
1929 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 71
Collocazione
MP/Adn2

Il mio memoriale

Angelo Antonicelli

Aperta da un ricordo del nipote, la memoria di un sindacalista che ha dedicato l'intera vita alla lotta per i diritti dei lavoratori agricoli: sacrificando gli affetti familiari, Angelo ha affrontato il carcere e, mai solo, ha continuato ad essere un punto di riferimento certo, negli anni difficili del regime e delle persecuzioni.
Estremi cronologici
1904 -1953
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 51
Collocazione
MP/Adn2

Una vita in due

Leone Sacchi , Maria Verzani

La storia di una vita insieme, raccontata dai coniugi Leone e Maria: sposatisi giovanissimi a metà degli anni Trenta, hanno condiviso ristrettezze economiche, i disagi della guerra e la fatica della ricostruzione. Entrambi di famiglia contadina, lui anche casaro, hanno creduto nell'importanza dell'istruzione, sacrificandosi per far conseguire la laurea ad entrambi i figli.
Estremi cronologici
1913 -1978
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 33
Collocazione
MP/Adn2

Donne contro

Dolores Abbiati

Una sindacalista e senatrice del PCI racconta la vita eroica della madre antifascista, imprigionata al confino con il marito e i figli a Ponza e alle Tremiti, e poi dedita all'attivismo politico dopo la liberazione. Nella vicenda umana c'è intrecciata la vita politica e la guerra.
Estremi cronologici
1899 -1945
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 93
Collocazione
MP/Adn2

Le mie memorie

Primo Masotti

Un contadino romagnolo ricorda la sua infanzia, l'adesione alla politica fin da giovane, soprattutto nel PCI clandestino durante il fascismo. Sarà lui con altri compagni a formare la prima squadra di partigiani del ravennate dopo il 25 luglio 1943.
Estremi cronologici
1902 -1944
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MG/T2

Una vita per la libertà

Luciana Negrini

L'antifascismo a Bologna e l'aiuto dato ad un giovane ufficiale tedesco, che diserta e riesce ad arrivare salvo alla fine della guerra.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 20
Collocazione
MG/T2

I giorni dell'esilio

Sistina Fatta

L'autrice ricorda il periodo del fascismo a Palermo: allo zio, barone Giovanni Fatta, viene inflitto il domicilio coatto e il confino per "esterofilia". Trasferita con lui e la moglie americana a Firenze, vive nel capoluogo toscano, dove lo zio muore nel 1944.
Estremi cronologici
1941 -1944
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 7
Collocazione
MG/T2

Nonna raccontami....

Ubaldina Pannocchia

Una ultraottantenne livornese racconta la sua vita al nipote: la gioventù spensierata, l'amore, gli studi e poi la guerra. Antifascista, aderisce e aiuta la resistenza con il fratello e il fidanzato. Ricorda con dolore i bombardamenti di Livorno e lo sfollamento. Dopo la guerra il marito aderisce al PCI e lei lo segue in manifestazioni nelle attività politiche.
Estremi cronologici
1940 -2006
Tempo della scrittura
2006
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 46
Collocazione
MP/T2

Alcuni sprazzi di vita passata

Nicla Borri

La vita di una donna a Pistoia, segnata dalla guerra, al ricordo dei genitori, dal dopoguerra al matrimonio. Ora il marito è morto, lei ha sofferto per la depressione e ne è uscita con l'aiuto degli amici.
Estremi cronologici
1932 -2003
Tempo della scrittura
2003
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T2